Interno 5.1

Interno 5.1

edit edit in admin Richiedi recensione Nuovo Progetto Edit project Aggiungi foto
Interno 5.1
Interno 5.1
Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Inviato!
Questo professionista ti risponderà il prima possibile!

Olievà

L’eccellenza gastronomica campana tradotta in concreta struttura architettonica a Milano. Nasce con questi presupposti ‘OlieVà’, situato nella zona di Tortona, un’invenzione di un gruppo di architetti (il napoletano Fabrizio Liotta, Sara Ferri, Ilaria Gobbi, Chiara Macchiavelli, Giulia Meroni, Francesca Scattolini) che hanno progettato uno spazio interamente dedicato al prodotto tradizionale delle nostre terre. L’olio di oliva declinato in ogni sua variante, dallo street-food, all’alta cucina, fino allo “strippaggio” (tecnica di degustazione dei sommelier). Appena varcato l’ingresso di OlieVà una ricca food-court, sviluppata con un forte segno longitudinale, ci invita ad entrare proponendoci piatti divisi in base alla temperatura di preparazione dell’olio, partendo dai 15°(olio a crudo), passando ai 110° dei soffritti, per finire con i fritti (130°-190°) annunciandoci il carattere esperienziale del locale. Gli chef rivisitano ricette tradizionali utilizzando oli regionali, permettendoci di “sbirciare” i loro segreti nelle varie postazioni di show cooking dislocate al piano terra del locale. Dal lato opposto è situata la zona vendita degli oli, sia vergini che aromatizzati, i quali possono essere spillati direttamente dalle taniche in acciaio inox grazie alla tecnologia dei rubinetti modello Tara finitura Chrome di Dorn Bracht. L’architettura, giocando con forme e arredi, crea aree con diverse velocità di consumazione: S (short), M (medium), L (lounge). Ogni zona è aperta ad orari differenti per rispondere alla richiesta di clientela che si sussegue nelle ore del giorno e della notte. La zona short, aperta dalle 7.00 alle 5.00, si sviluppa principalmente nel piano inferiore, sfruttando ogni spazio del locale per la consumazione rapida. Come ad esempio la parete attrezzata con teche espositive, sedie e tavolini a ribalta, la quale funge da fondale per celare i servizi del locale. Vero coup de foudre è la scala in ferro trattato a corten, con piani aggettanti ricoperti in lastre di gres fine porcellanato della serie Industrial tonalità Moka linea Floor Gres di Florim, adibiti per la consumazione di media velocità dove è possibile essere serviti al tavolo dalle 11.00 alle 02.00 di notte. Un fortissimo segno architettonico che ci invita ad andare oltre l’ingresso per scoprire diverse prospettive del locale e raggiungere la zona L (lounge), prevalentemente serale, aperta dalle 18.00 alle 04.00, dove si possono compiere degustazioni con esperti sommelier o assaggiando l’happy-oil, un aperitivo durante il quale vengono serviti unicamente cocktail all’olio. Grazie al differente uso cromatico, all’illuminazione che diventa più calda e puntuale, agli arredi che da sgabelli diventano divani o pouf, al cambio di cromia del gres effetto legno della serie Wood Essence della linea Cerim di Florim che dalla tonalità Amber passa alla tonalità Anthracite, si percepisce il passaggio dall’area Short al Lounge. Al primo piano, infatti, è possibile scegliere di accomodarsi all’interno sedendo su sedute di design e circondati da teche espositive con cosmetici a base di oli pregiati (i quali possono essere acquistati nel locale o provati all’interno della spa del Nhow), oppure decidere di uscire all’esterno nel bellissimo terrazzo privato collegato all’hotel attiguo. Le toilette non vengono relegate “in fondo a destra”, ma sono volumi a sé stanti resi interessanti grazie all’utilizzo di prodotti di qualità come il lavabo Nevada di Simas Acqua Space coordinato con i rubinetti della serie Tara.Logic finitura Chrome di Dorn Bracht. Protagonista indiscusso è il bagno a sbalzo sullo scalone centrale, che si affaccia su di esso con una parete vetrata, mostrando il mosaico della serie Extra Light tonalità Ocher della linea Rex di Florim utilizzato per l’interno. OlieVà è un locale plurifunzionale, che non solo ci istruisce sul mondo dell’olio, molto spesso sminuito come semplice condimento, ma che ci permette di vivere esperienze memorabili. E per coloro che vorranno “ungersi” a pieno, è possibile prenotare la sala presidenziale adiacente alla cucina, dove uno chef privato vi delizierà con creazioni che esaltano i preziosi oli provenienti dalle regioni italiane. Il tutto in un ambiente extralusso grazie alla parete in vetro e foglia oro della serie Gold della linea Rex di Florim e al grande tavolo centrale con sedute reclinabili, per poter decidere l’inclinazione della propria seduta, mettendo di nuovo nelle mani del cliente la scelta del modo e del tempo da trascorrere da OlieVà.

Località
Milano
  • Spaccato Assonometrico: Gastronomia in stile  di Interno 5.1

    Spaccato Assonometrico

  • Olievà: Gastronomia in stile  di Interno 5.1

    Olievà

  • Olievà: Gastronomia in stile  di Interno 5.1

    Olievà

  • Olievà: Gastronomia in stile  di Interno 5.1

    Olievà

  • Olievà: Gastronomia in stile  di Interno 5.1

    Olievà

  • Olievà: Gastronomia in stile  di Interno 5.1

    Olievà

  • Olievà: Gastronomia in stile  di Interno 5.1

    Olievà

  • Olievà: Gastronomia in stile  di Interno 5.1

    Olievà

  • Olievà: Gastronomia in stile  di Interno 5.1

    Olievà

Admin-Area