Ceramiche Refin S.p.A.

Ceramiche Refin S.p.A.

Ceramiche Refin S.p.A.
Ceramiche Refin S.p.A.
Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Inviato!
Questo professionista ti risponderà il prima possibile!

Queen Mary Day Spa

Pietre di Borgogna by Ceramiche Refin è la nuova Regina della magnifica DaySpa realizzata all'interno dell'Hotel Queen Mary di Cattolica, gioiello della riviera romagnola

Sono tanti, a oggi, i progetti in cui Ceramiche Refin, specializzata nella produzione di piastrelle in gres porcellanato, ha potuto dare il proprio contributo mettendo a disposizione know how e prodotti di alto livello. L'Azienda ha preso attivamente parte a importanti realizzazioni in tutto il mondo e in una moltitudine di contesti, dagli hotel agli spazi pubblici, dalle residenze private alle location per negozi e showroom dei migliori marchi della moda e del food. Questa volta Ceramiche Refin è stata scelta dall'Architetto Bulgarelli nella realizzazione di una Spa, la Queen Mary Spa Area Benessere, un paradiso dedicato al relax, nel centro di Cattolica, rinomata località balneare della riviera Romagnola.

In questa magica cornice, a fare da protagonista degli spazi è senza dubbio la collezione di Ceramiche Refin ’Pietre di Borgogna’, scelta nel colore sabbia formato 30x60cm e realizzata per questo progetto con una particolare finitura superficiale microgrip per garantirne a pavimento la giusta resistenza allo scivolamento.

La collezione è stata utilizzata in tutti gli spazi della struttura, creando una sorta di continuum materico, non solo per i pavimenti e le pareti ma anche per i piatti doccia realizzati in opera, per il  rivestimento delle sedute del bagno turco e per la panca riscaldata prima del wasser paradise, ma anche per il rivestimento dell'intera piscina con griglia di sfioro fino a raggiungere un totale di 350mq rivestiti interamente in ceramica.

Situata all’interno dell’Hotel Queen Mary, la nuova DaySpa accoglie i suoi ospiti in un’atmosfera sofisticata, dove concedersi piacevoli momenti di relax, prendersi cura del proprio corpo e allontanare lo

stress in un ambiente rigenerante. Materiali naturali, stile minimal e raffinato, la Queen Mary Spa offre un’esperienza unica tra terra, aria, fuoco e acqua, i quattro elementi alla base della nostra vita.

Nella situazione in cui oggi si trova l'uomo, dove cioè progredire corrisponde ad accelerare senza più il tempo per concentrarsi e riflettere, bombardato dal flusso continuo dell'informazione globale, la Spa ha la potenzialità di assurgere a importante luogo-rifugio. Ed è secondo questo credo, lavorando per sottrazione, ricercando l'essenziale, un rigore assoluto e una purezza quasi monastica, che ha preso forma la DaySpa dell'hotel QueenMary a Cattolica, progettata dall'architetto Luigi Bulgarelli.

Nessun sorprendente effetto speciale, nessuna patetica immagine di alberi e foglie che inneggiano alla natura invece riprodotte attraverso opulente opere a mosaico, simbolo di lusso ed esclusività.

Luogo di pace, la Queen Mary Spa Area Benessere si propone ai sensi del proprio ospite come un involucro dalle linee rigorose, precise, dai toni caldi, accoglienti, costituito da materiali naturali dalle nobili texture fortemente materiche, senza tempo. Gli spazi, la cui forma è svelata da un sottile equilibrio di luce e penombra, si articolano in volumi importanti, rassicuranti, protettivi, che determinano percorsi molteplici, scorci inaspettati che dilatano la percezione del luogo. Una distribuzione planimetrica lineare garantisce flussi efficienti e chiari.

Un piccolo foyer accoglie l'ospite sin da subito in un'atmosfera sobria e ovattata: la palette di tonalità tenui del beige, il colore e la venatura caratteristici dell'Ebano Makassar, la traslucenza bronzata dei vetri, la luce ritmata e discreta, a tratti drammatica e decisa a sottolineare un dettaglio, lo accompagneranno ovunque.

Dal foyer si ha accesso alle cabine per i trattamenti e agli spogliatoi, involucri monomaterici raffinati, interamente rivestiti con il grès porcellanato Pietre di Borgogna nella tonalità naturale del colore Sabbia.

L'accesso al termarium avviene attraverso una sorta di percorso iniziatico in cui il continuum materico è enfatizzato dall'illuminazione radente proveniente dal basso. La scena è ora dominata dalla imponente

parete rivestita con le ceramiche Refin che, sferzata da luci radenti, si immerge nella vasca d'acqua centrale, anch'essa rivestita del medesimo materiale.

Sul vestibolo, cuore dell'intero termario, si affacciano la grande sauna, il bagno turco e la sala relax caratterizzati da imponenti vetrate color bronzo a tutt'altezza.

Ancora, a contrasto con le ampie specchiature, due passaggi  alti e stretti invitano l'ospite ad entrare in spazi più intimi e raccolti: una doccia emozionale dotata di aroma e cromo terapia il primo, una doccia di

reazione ’a secchio’ il secondo. Una terza fenditura accoglie invece il catino di raccolta del ghiaccio, a vista, a fianco della sauna.

Poco oltre, un'ultima apertura invita a una grande stereometrica seduta riscaldata, anch'essa rivestita in Pietra di Borgogna, naturale luogo di pausa, di sosta.

A fianco, un doppio passaggio offre un ulteriore momento rinvigorente, dato dall'alternanza di getti di acqua calda e fredda, nebulizzata e a pioggia, con erogazione da soffitto e da parete.

Conclude il percorso la discesa nel tepore dell'intima area relax, dove la Pietra di Borgogna lascia la scena a due grandi boiserie a listelli di Ebano Makassar che incorniciano le morbide e candide chaise-longue.

Il ritorno allo spogliatoio regala all'ospite un ultimo atto: il bagno e le docce si offrono come microcosmi in cui ancora una volta dedicarsi a se stessi, lasciando decantare l'esperienza vissuta. Anche qui tutto è ridotto al minimo con un sofisticato atto di rinuncia al superfluo, avvolto nella sensuale matericità della pietra rivelata dalla luce.

SCHEDA PROGETTO

Pavimenti e rivestimenti: Ceramiche Refin

Architetto: Luigi Bulgarelli

Anno realizzazione: 2012

Attrezzature per il benessere: Idrobenessere

Arredi su disegno: Afa Arredamenti

Photo credit: Filippo Borselli

FOCUS COLLEZIONE PIETRE DI BORGOGNA

La collezione trae ispirazione dalla pietra d’origine calcarea tradizionale della Borgogna, regione della Francia nota in tutto il mondo per i grandi vini e per il ricco patrimonio architettonico costituito da castelli, abbazie e costruzioni romaniche. Refin reinterpreta su ceramica questo pregiato materiale ampiamente usato nella storia dell’architettura, coniugandone le qualità estetiche con le eccellenti caratteristiche tecnico-prestazionali del grès porcellanato Refin. Le ceramiche Pietre di Borgogna sono proposte in cinque varianti grafiche e cromatiche, due delle quali con superficie strutturata, che interpretano le diverse peculiarità del materiale naturale. Tonalità naturali che vanno dal bianco al beige al grigio, con sfumature chiare e scure interrotte da puntini e venature più o meno marcate e da irregolari tracce grigie che evocano i residui fossili di conchiglie tipicamente impressi nella pietra naturale cui la collezione è ispirata.

PROFILO ARCHITETTO

Luigi Bulgarelli si laurea con lode presso la Facoltà di Architettura di Ferrara discutendo una tesi multidisciplinare riguardante la progettazione di uno spa resort all'interno di un complesso storico di fine ‘400.Collabora per alcuni anni con studi di architettura operanti nel settore fitness e wellness. Fonda nel 2004 LAB|Studio, che si occupa di architettura, interior, lighting e furniture design, allestimenti e comunicazione. E’ consulente di diverse aziende per la progettazione di spazi rivolti al pubblico ed arredi minimali e ricercati.Ha all'attivo realizzazioni di livello in ambito fitness, wellness, alberghiero oltre a negozi ed abitazioni. Conduce una costante ricerca in ambito architettonico che sfocia in un linguaggio progettuale riconoscibile, connotato da chiarezza compositiva e purezza formale, volto al raggiungimento del sottile equilibrio tra funzionalità ed emozionalità dello spazio.

Località
Cattolica
  • Queen Mary Day Spa: Piscina in stile  di Ceramiche Refin S.p.A.

    Queen Mary Day Spa

  • Queen Mary Day Spa: Piscina in stile  di Ceramiche Refin S.p.A.

    Queen Mary Day Spa

  • Queen Mary Day Spa: Piscina in stile  di Ceramiche Refin S.p.A.

    Queen Mary Day Spa

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 1
    ["IT"] [Published] Il relax del centro benessere
  • Queen Mary Day Spa: Piscina in stile  di Ceramiche Refin S.p.A.

    Queen Mary Day Spa

  • Queen Mary Day Spa: Piscina in stile  di Ceramiche Refin S.p.A.

    Queen Mary Day Spa

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 2
    ["IT"] Eu appartamento e scala
    ["IT"] [Published] Il relax del centro benessere
  • Queen Mary Day Spa: Piscina in stile  di Ceramiche Refin S.p.A.

    Queen Mary Day Spa

  • Queen Mary Day Spa: Piscina in stile  di Ceramiche Refin S.p.A.

    Queen Mary Day Spa

  • Queen Mary Day Spa: Piscina in stile  di Ceramiche Refin S.p.A.

    Queen Mary Day Spa

  • Queen Mary Day Spa: Piscina in stile  di Ceramiche Refin S.p.A.

    Queen Mary Day Spa

  • Queen Mary Day Spa: Piscina in stile  di Ceramiche Refin S.p.A.

    Queen Mary Day Spa

Admin-Area