"Villino" a Pisa di C+A Caponi Arrighi architetti associati | homify
Cambia la foto del profilo
Cambia la copertina
C+A Caponi Arrighi architetti associati
C+A Caponi Arrighi architetti associati

C+A Caponi Arrighi architet…

edit edit in admin Richiedi recensione Nuovo Progetto
Cambia la copertina
Edit project Aggiungi foto
C+A Caponi Arrighi architetti associati
C+A Caponi Arrighi architet...
Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Inviato!
Questo professionista ti risponderà il prima possibile!

Villino a Pisa

La città di Pisa, famosa per la sua celeberrima torre pendente, ha il suo nucleo storico all'interno di una cinta muraria medioevale, realizzata dall'antica Repubblica Marinara a partire dal 1155.

Per secoli le aree prospicienti le antiche mura, venivano destinate alla coltivazione, soprattutto in previsione degli eventuali periodi di assedio che spesso si verificavano durante le guerre.

Nell'800, quando le condizioni geopolitiche erano profondamente mutate rispetto al medioevo, la cinta urbana aveva ormai la sola funzione di memoria del passato della città.

Le aree a ridosso delle antiche mura vennero quindi impiegate come aree di espansione per la crescita urbana, fino alla loro saturazione nei primi decenni del '900.

Il fabbricato fa parte di una schiera di “villini” attestati su una strada che costeggia le antiche mura urbane nel tratto sud, con ampie porzioni di giardino sul retro, il tutto forma un isolato presumibilmente databile, come prima edificazione, intorno agli anni '30 del secolo scorso.

L’immobile, fu danneggiato a seguito del bombardamento aereo subito dalla città nell'’ultimo conflitto mondiale, e fu riedificato dalla macerie intorno al 1950, mantenendo lo stile architettonico della sua prima edificazione con i canoni estetici in uso negli anni ’20 – ’30.

Prima dell'ultima ristrutturazione del 2007, l’immobile era suddiviso in tre alloggi separati che si articolavano su due piani fuori terra abitabili ed un piano sottotetto adibito a soffitta, il giardino era diventato uno spazio condominiale molto trascurato.

Gli ultimi lavori eseguiti hanno riportato alla funzione originaria del fabbricato, ovvero quella di casa unifamiliare inserita in un quartiere residenziale di buon livello.

La superficie interna, di circa 300mq utili, è stata funzionalmente suddivisa sui tre livelli del fabbricato.

L'accesso dalla strada pubblica avviene in un ingresso che distribuisce ai vani del piano terra: la biblioteca, lo studio, un piccolo appartamento per gli ospiti con una piccola zona lavanderia e un locale tecnico.

Da questo ingresso parte la scala in marmo che conduce al piano primo, il cosiddetto ’piano nobile’ della casa.

Qui sono racchiusi gli spazi per la vita giornaliera della famiglia, il soggiorno e la sala pranzo che sono tra loro comunicanti attraverso l'ampio disimpegno di arrivo delle scale: posizionandosi al centro di questo spazio si ha il controllo visivo di tutto il piano nobile ed è possibile percepire la profondità del corpo di fabbrica ed intravedere attraverso finestrature opposte sia il giardino sul retro, sia le antiche mura.

Dalla sala pranzo si accede all'ampia cucina servita da una dispensa e da una loggia coperta sulla quale è possibile pranzare godendosi la vista del giardino.

Dalla zona di sbarco delle scale si accede ad una zona dove, oltre ad un ampio vestibolo e ripostiglio si trova il bagno di servizio al piano, rivestito sulle pareti con lastre di marmo Monaco Brown, mentre sul pavimento sono posate lastre di marmo tipo Trani.

La scala che conduce al secondo piano, quello delle camere, è realizzata con scalini costituiti da parallelepipedi aggettanti dal muro, costruiti assemblando un rivestimento di legno resinato su una struttura in acciaio infilata nelle murature portanti.

Al piano primo, il vecchio sottotetto con soffitti in legno inclinati secondo le falde del tetto, trovano posto tre camere due bagni ed uno studio.

Le pavimentazioni del piano terra e piano primo sono di marmo ’calacatta cremo’ con inserti e cornici di riquadratura realizzate con marmo Giallo Siena, il pavimento del piano camere è invece stato realizzato con parquet di listoni di rovere.

Dall'ingresso del piano terra si accede al retrostante giardino dominato da una grande palma; ampio spazio verde di circa 600mq a servizio della casa, il giardino costituisce il rifugio-relax per i proprietari nel periodo primaverile ed estivo.

  • "Villino" a Pisa: Case in stile  di C+A Caponi Arrighi architetti associati,

    Villino a Pisa

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 2
    ["IT"] [Published] L’incredibile recupero di un villino anni Trenta
    ["IT"] info-utili
  • <q class="-first">Villino</q> a Pisa: Sala da pranzo in stile  di C+A Caponi Arrighi architetti associati,

    Villino a Pisa

  • <q class="-first">Villino</q> a Pisa: Sala da pranzo in stile  di C+A Caponi Arrighi architetti associati,

    Villino a Pisa

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 1
    ["IT"] [Published] L’incredibile recupero di un villino anni Trenta
  • <q class="-first">Villino</q> a Pisa: Soggiorno in stile  di C+A Caponi Arrighi architetti associati,

    Villino a Pisa

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 1
    ["IT"] [Published] L’incredibile recupero di un villino anni Trenta
  • <q class="-first">Villino</q> a Pisa: Ingresso & Corridoio in stile  di C+A Caponi Arrighi architetti associati,

    Villino a Pisa

  • <q class="-first">Villino</q> a Pisa: Ingresso, Corridoio & Scale in stile  di C+A Caponi Arrighi architetti associati,

    Villino a Pisa

  • <q class="-first">Villino</q> a Pisa: Case in stile  di C+A Caponi Arrighi architetti associati,

    Villino a Pisa

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 1
    ["IT"] [Published] L’incredibile recupero di un villino anni Trenta
  • <q class="-first">Villino</q> a Pisa: Cucina in stile  di C+A Caponi Arrighi architetti associati,

    Villino a Pisa

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 1
    ["IT"] [Published] L’incredibile recupero di un villino anni Trenta
  • <q class="-first">Villino</q> a Pisa: Bagno in stile  di C+A Caponi Arrighi architetti associati,

    Villino a Pisa

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 1
    ["IT"] [Published] L’incredibile recupero di un villino anni Trenta
  • <q class="-first">Villino</q> a Pisa: Bagno in stile  di C+A Caponi Arrighi architetti associati,

    Villino a Pisa

Admin-Area