ministudio architetti

Onde sonore

Onde sonore

Genova |2013| 60mq

foto di Bruno Ravera

Progettare l’ampliamento e ristrutturazione di un centro acustico dalla fama e clientela consolidata (Otoson srl) , implica il dovere di rispondere attraverso il segno architettonico a molteplici questioni di ordine funzionale ed emozionale, oltre che estetico.  Lo spazio è ibrido, a metà tra studio medico e negozio, con una forte prevalenza del fattore umano nell’interazione tra tecnico e fruitore. 

Caratterizzato da tre elementi principali: un bancone centrale in legno, una lunga linea di sedute rosse  e una parete installazione , essi definiscono le aree di utilizzo e contemporaneamente connotano visivamente lo spazio attraverso un’immagine forte, ma senza rimandare propriamente ad un tradizionale centro acustico. 

Lo spazio centrale di accoglienza si delinea come un unico vano , lanterna luminosa sul fronte strada, dalla quale spicca sopra a tutto un’ installazione a parete. Solo agli occhi più attenti risulta ciò che rappresentano realmente cinquanta lame di legno sagomate a tutt’altezza : una gigantesca onda sonora che, fermata nel tempo e nello spazio , osserva silenziosa clienti e passanti.

  • Onde sonore

  • Onde sonore

  • Onde sonore

  • Onde sonore

  • Onde sonore

  • Onde sonore

  • Onde sonore

  • Onde sonore

  • Onde sonore

  • Onde sonore

Admin-Area