​Il terrazzo si veste di nuovo di Newfloor Srl | homify
Cambia la foto del profilo
Cambia la copertina
Newfloor Srl
Newfloor Srl

Newfloor Srl

edit edit in admin Richiedi recensione Nuovo Progetto
Cambia la copertina
Edit project Aggiungi foto
Newfloor Srl
Newfloor Srl
Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Inviato!
Questo professionista ti risponderà il prima possibile!

​Il terrazzo si veste di nuovo

In vista dell’ormai imminente Expo 2015 che coinvolgerà Milano e non solo, l’intera città coglie l’occasione di vestirsi a festa per un incontro importante. Passando dai grandi interventi urbanistici e architettonici, alle infrastrutture, sino ad arrivare agli spazi privati. Ed è dai tetti della città che di giorno si osserva la frenesia dei lavori, mentre la sera ci si gode silente lo skyline che cambia, pregustando l’afflato di internazionalità in arrivo dal resto del mondo. L’operazione di restyling del terrazzo preso in esame, situato in una palazzina anni ’80 realizzata nel pieno periodo della Milano da bere, memore dei vecchi fasti, si adopera ad offrire una nuova e migliore soluzione di praticità e praticabilità di circa 70 mq, attraverso l’applicazione del sistema di pavimento sopraelevato X-floor by Newfloor. L’effetto legno, reso dalla finitura del grès fine porcellanato, e il lucernario posto sul terrazzo, danno quasi l’idea di una piscina sul tetto. Trattasi invece di un robustissimo lucernario in acciaio, corredato di vetro blindato stratificato, pedonabile, con portate pari a quelle di un comune solaio residenziale (da 200 a 300 kg/mq), con apertura motorizzata per una grande sicurezza e comodità d’uso.

X-floor, pannello inerte, ideale in tutte quelle installazioni dove la composizione dei pavimenti sopraelevati convenzionali, prevalentemente costituiti da conglomerato di legno o solfato di calcio, possono incontrare problemi di incompatibilità con le condizioni igrometriche dell’ambiente in cui potrebbero essere applicati. Può essere installato all’esterno, in presenza di acqua o con elevate percentuali di umidità nell’aria, come ad esempio in ambienti marini. Per questo X-floor risolve i limiti di applicazione che un pavimento sopraelevato convenzionale aveva sino a ieri, concedendo la più vasta scelta di finitura, potendo essere rivestito sulla parte superiore con grès ceramico, pietra naturale o ricomposta, e consente di creare un piano di calpestio dalle ottime rese estetiche e tecniche, senza lavorazioni aggiuntive come adesioni o rinforzi.

Le caratteristiche principali di X-floor possono essere elencate come segue:

- Assolutamente idrofugo: dovuto alla sua composizione, è completamente inerte in presenza di acqua. Non manifesta alcuna variazione dimensionale dopo anche 24 ore di completa immersione nell’acqua; inoltre le fughe aperte fra i pannelli, consentono un efficace drenaggio verso il punto/fuga di scolo perimetrale di grandi quantità di acqua;

- Totalmente ignifugo: è del tutto incombustibile e appartenente alla classe di reazione al fuoco 0, e classificato A1 nelle Euroclassi. In caso di incendio nel sottopavimento, non partecipa in nessun modo alla combustione;

- Elevata resistenza ai carichi: la sua composizione ad altissima densità (≥ 2200kg/m³) e il suo processo produttivo, gli conferiscono una elevatissima resistenza meccanica e la miglior stabilità dimensionale, soli 26 mm di spessore;

- Antisfondamento: la rete di fibra di vetro rinforzante, inserita fra lo strato inferiore e il rivestimento superiore, rende il pannello X-floor interamente antisfondamento, e gli conferisce la più elevata inalterabilità nel tempo.

Il supporto su cui poggia il pannello X-floor è composto da piedini realizzati in bimateriale in polipropilene con testa in gomma antirumore e antiscivolamento, ad altezza regolabile, con portata dei carichi di oltre 1200 kg/m².

Località
Milano

Admin-Area