Appartamento in Piazza S.Giovanni di CMT Architetti | homify
Cambia la foto del profilo
Cambia la copertina
CMT Architetti
CMT Architetti

CMT Architetti

edit edit in admin Richiedi recensione Nuovo Progetto
Cambia la copertina
Edit project Aggiungi foto
CMT Architetti
CMT Architetti
Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Inviato!
Questo professionista ti risponderà il prima possibile!

Appartamento in Piazza S.Giovanni

L’intervento riguarda la ristrutturazione di un appartamento situato all’interno di un palazzo in Piazza S.Giovanni Battista a Siena. La costruzione dell’edificio risale sicuramente ad età Medievale ed è precedente alla costruzione del Battistero costruito al di sotto del Duomo di Siena con il quale instaura un rapporto spaziale interessantissimo condividendo addirittura la scalinata che conduce alla cattedrale stessa.

L’appartamento è composto da cinque locali in sequenza che affacciano tutti su Piazza San Giovanni, da una zona retrostante di servizio, disimpegno e collegamento che prospetta sulla corte interna del Palazzo del Magnifico e da una cantina voltata scavata nella terra.

La ristrutturazione dell’appartamento è stata lunga e complessa, in primo luogo abbiamo spogliato la casa di tutte le stratificazioni che nei secoli erano sedimentate intorno ai locali originari. Sono stati eliminati i controsoffitti in cannicci che impedivano la vista delle belle volte unghiate, sono stati demoliti tutti i tramezzi che avevano ritagliato in modo casuale gli spazi accessori della casa, sono state riaperte nicchie e passaggi chiusi per motivazioni funzionali e sono stati ripristinati i vecchi livelli dei pavimenti modificati da diverse stratigrafie sovrapposte successive.

Di seguito abbiamo proceduto con i consolidamenti strutturali soprattutto dei solai molti dei quali presentavano le strutture lignee completamente deteriorate.

Infine, verificato che non vi fossero tracce di affreschi o di antiche testimonianze murali, abbiamo proceduto con la completa eliminazione di tutti gli intonaci che risultavano in gran parte muffiti a causa di una forte percentuale di umidità presente all’interno dell’appartamento, per metà interrato e quindi a contatto con il terreno esterno.

Finalmente, spogliato l’appartamento da tutte le progressive giustapposizioni e riportato ad un’essenzialità quasi primigenia è iniziato il lavoro di ricostruzione che si è basato sulla contrapposizione di due registri: quello che potremmo definire filologico ovvero della ricerca della forma e dei materiali e dei colori originari e quello contemporaneo volto all’introduzione di frammenti di modernità.

Il confronto dialettico tra questi stili definisce una regola concettuale chiara e facilmente intellegibile in cui il contenitore allude alla tradizione, seppur filtrata attraverso un’interpretazione materica e cromatica e il contenuto ( volume dei servizi, volume del soppalco, le luci incassate, il mobilio su misura) è costituito da elementi puri e leggeri che esaltano e valorizzano per differenza o contrapposizione e senza alcuna forma di soggezione il contenitore stesso.

Particolare attenzione è stata riservata ai materiali dell’intervento, soprattutto agli intonaci. Per le pareti abbiamo scelto un Tonachino, intonaco a base di calce grassa e stagionata colorato in pasta, che abbiamo, attraverso una paziente campionatura, combinato con progressive dosi di sabbie giallo Siena fino a trovare

il colore tipico della nostra terra. Il lavoro di stesura e di lisciatura è avvenuto con spatola di metallo (tiratura a ferro) e ha portato al risultato finale rappresentato da parti lisce e parti ruvide, un effetto cangiante che conferisce un gusto fuori dal tempo alle pareti. Le volte invece sono state trattate con una pasta di Marmorino bianco leggermente sporcata da ossidi color ocra, sempre tirata a ferro, fino ad ottenere un risultato più liscio del Tonachino, di colore più chiaro, ma con base cromatica comune, per meglio restituire la luce artificiale e naturale alle stanze.

I pavimenti sono prevalentemente in legno, un’essenza di rovere cotto, spazzolato, trattato ad olio naturale, ad eccezione dei bagni e della cucina i cui pavimenti e rivestimenti sono in resine color ocra chiaro e color grigio.

Tutti i nuovi elementi introdotti dal progetto sono trattati in bianco proprio a voler segnalare il loro appartenere all’intervento contemporaneo. Bianche sono le nuove pareti di progetto, come bianco è il corpo servizi che occupa la grande volta a botte che insiste nella parte della casa che affaccia sulla corte interna, bianchi sono tutti i nuovi arredi, su misura e non, dell’appartamento. In particolare i mobili su progetto oltre ad avere questa particolarità cromatica risultano come pure scatole sospese, che sembrano perdere la loro tettonicità, resistere alla gravità, quasi a non osare confondersi con le parti originarie della struttura.

La cantina merita un discorso a parte, scavata all’interno dei conglomerati rocciosi su cui Siena si fonda è stata recuperata riportando l’antica volta a vista e trattando le pareti con un intonaco grezzo di sapore rustico, a terra e sulla panca delle scale, realizzata per nascondere tubazioni impiantistiche, una resina bicroma (ocra e grigia) allude e reinterpreta le pavimentazioni in terra battuta tipiche della tradizione medievale.

L’appartamento offre numerose visuali prospettiche attraverso la complessa articolazione degli spazi e la felice intuizione delle porte vetrate che concorrono con trasparenze e riflessi alla creazione di ulteriori scorci. L’esterno partecipa in modo attivo a queste dinamiche con l’eterea facciata gotica incompiuta del Battistero che instaura un rapporto surreale con l’appartamento costituendo il fondale di quasi tutti i punti di vista interni.

Località
Siena
  • Appartamento in Piazza S.Giovanni: Case in stile  di CMT Architetti,

    Appartamento in Piazza S.Giovanni

  • Appartamento in Piazza S.Giovanni: Case in stile  di CMT Architetti,

    Appartamento in Piazza S.Giovanni

  • Appartamento in Piazza S.Giovanni: Case in stile  di CMT Architetti,

    Appartamento in Piazza S.Giovanni

  • Appartamento in Piazza S.Giovanni: Case in stile  di CMT Architetti,

    Appartamento in Piazza S.Giovanni

  • Appartamento in Piazza S.Giovanni: Case in stile  di CMT Architetti,

    Appartamento in Piazza S.Giovanni

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 1
    ["IT"] [Published] homify 360°: un appartamento dal cuore contemporaneo in centro storico
  • Appartamento in Piazza S.Giovanni: Case in stile  di CMT Architetti,

    Appartamento in Piazza S.Giovanni

  • Appartamento in Piazza S.Giovanni: Case in stile  di CMT Architetti,

    Appartamento in Piazza S.Giovanni

  • Appartamento in Piazza S.Giovanni: Case in stile  di CMT Architetti,

    Appartamento in Piazza S.Giovanni

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 1
    ["IT"] [Published] homify 360°: un appartamento dal cuore contemporaneo in centro storico
  • Appartamento in Piazza S.Giovanni: Case in stile  di CMT Architetti,

    Appartamento in Piazza S.Giovanni

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 1
    ["IT"] [Published] homify 360°: un appartamento dal cuore contemporaneo in centro storico
  • Appartamento in Piazza S.Giovanni: Case in stile  di CMT Architetti,

    Appartamento in Piazza S.Giovanni

Admin-Area