Luisa Olgiati

Loft con giardino

Questa è la mia casa : il luogo dove sono arrivata dopo tanti altri e dove ho pensato di fermarmi e  portare le mie cose.

Da adolescente avrei voluto fare la collezionista , mi piacciono gli oggetti e le storie che raccontano ma poi il mio istinto vagabondo ha  avuto la meglio  e ho collezionato situazioni e luoghi  per provare le diverse sensazioni  potevano dare e mi è sempre piaciuto viaggiare  leggera e  mi accorgo che tutte le case che ho abitato sono state porzioni della mia storia e provo un piacere dolcissimo nel ricordarle.

Ho abitato all’ottavo piano in una casa ventosa dove la luce accecava , in una casetta all’interno di un cortile  a ridosso di una chiesa, al quinto piano davanti a un parco dove le piante sembravano un prato, in un appartamento con una bay-window affacciata su una strada di Berlino, a Hollywood  in una casetta  sulla collina e poi in un residence dove i miei vicini erano vecchi attori non molto conosciuti , nella mia prima casa (quando me ne sono andata da casa dei miei) dove ricordo il primo giorno con la

luce del mattino che entrava dalla finestra e in tante altre.

Dopo molto vagare sono arrivata qui e  sento questa casa veramente mia  mi rendo conto ora che racchiude la mia essenza: la mia voglia di avere spazio per accogliere  , quella di avere un luogo dove rifugiarmi e un giardino.

Per stare bene devo poter stare all’aperto e,  ancora più importante , guardare il cielo non importa se il giardino non è molto grande  sdraiata a pancia all’aria  posso

godere del piacere  della luce filtrata dal verde.

Mi  piace organizzare gli  aperitivi all’aperto , come  faceva mia nonna nella bella stagione quando le sue sorelle e fratelli con mariti e mogli le facevano visita e si portava un cesto con il Vermout e i salatini.  Come nel giardino di mia nonna ho piantato rose , con i cui petali, a maggio, coprivamo la strada per il passaggio della processione della Madonna ,e  una  peonia il cui  fiore per me rappresenta la pienezza, la bellezza , la serenità.  

Rispetto al suo giardino ho aggiunto una vasca dove buttarsi in quelle  torride giornate dell’estate milanese e  dove Bianca si è divertita un mondo con i suoi amici, e dove incantarsi  guardando i cerchi della pioggia sulla superficie dell’acqua.

Si entra da un piccolo  cortile  nell’ingresso caratterizzato dalla parete rossa che avvolge il volume dei servizi e della lavanderia.

Da qui si accede allo spazio principale della casa  è a doppia altezza, aperto , con una parete completamente vetrata affacciata sul giardino e un’altra parete ricoperta di

libri, un piano , un bancone dove cucinare disegnato da me e realizzato da un

falegname esperto che ha creato una specie di opera d’arte con le venature dell’impiallacciatura che si riflettono fra di loro.

Un  luogo dove  si vive tutti i giorni ,  pensato per stare insieme in tanti e mangiare

chiacchierare suonare il piano e ballare: non è un ambiente privato. La cucina

è un bancone aperto : il cuore accogliente della casa dove si cucina , si

chiacchera e si passa molto del tempo insieme. 

Nella stessa stanza c’è il la libreria con i libri accumulati nella vita (sono l’unica cosa che  fatico a buttare)e il divano da cui si guarda il giardino. E poi il piano  che era di

mia nonna  e poi di mia mamma e ora lo suona Bianca e chiunque lo voglia suonare.


Se abbiamo bisogno di  privacy  ognuno di noi la ha la sua camera  :  piccoli rifugi affacciati sul giardino, dove isolarsi .



 

Dimensioni totali
160 m² (Area)
  • Soggiorno a doppia altezza Luisa Olgiati Sala da pranzo moderna

    Soggiorno a doppia altezza

    soggiorno e zona cucina e pranzo con le aperture verso il giardino

  • Vista dal soppalco Luisa Olgiati Soggiorno moderno

    Vista dal soppalco

    vista verso il soggiorno

  • vista sala pranzo Luisa Olgiati Soggiorno moderno

    vista sala pranzo

    vista da soppalco

  • Finestra sul giardino Luisa Olgiati Cucina attrezzata

    Finestra sul giardino

    vista verso esterno con illuminazione naturale

  • piano di acciaio Luisa Olgiati Cucina attrezzata

    piano di acciaio

    dettaglio dell'isola

  • piano di acciaio Luisa Olgiati Cucina attrezzata

    piano di acciaio

    isola di cucina spaziosa e comoda con la vista verso esterno

  • vista del soggiorno Luisa Olgiati Soggiorno moderno

    vista del soggiorno

    vista verso la sala pranzo, falegnameria su misura

  • Libreria Luisa Olgiati Soggiorno moderno

    Libreria

    soggiorno spazioso e luminoso

  • vista verso esterno _ da soppalco Luisa Olgiati Soggiorno moderno

    vista verso esterno _ da soppalco

    luce naturale è la protagonista

  • vista corridoio Luisa Olgiati Ingresso, Corridoio & Scale in stile moderno

    vista corridoio

    un corridoio spazioso e accogliente

  • scale Luisa Olgiati Ingresso, Corridoio & Scale in stile moderno

    scale

    elemento leggero e minimale

  • stanza da bagno Luisa Olgiati Bagno moderno

    stanza da bagno

    Questa nuance ha il potere di rende accogliente e rasserenante l’ambiente bagno.

  • stanza da bagno con vasca Luisa Olgiati Bagno moderno

    stanza da bagno con vasca

    Unione di materiali differenti e combinazione di color in bagno conferisce grande calore e intimità.


  • vista sul giardino Luisa Olgiati Bagno moderno

    vista sul giardino

    vista sul giardino

  • il giardino Luisa Olgiati Giardino anteriore

    il giardino

    Questo spazio diventa un'estensione della casa, la nostra piccola oasi privata da vivere con la famiglia e gli affetti più cari.

  • vista verso l'interno Luisa Olgiati Giardino anteriore

    vista verso l'interno

    Un giardino privato per rilassarsi in una casa al centro

  • Il giardino Luisa Olgiati Giardino anteriore

    Il giardino

    Libri delle idee della redazione con questa foto
    Libri delle Idee: 1
    ["IT"] Arch_march
  • Piscina Luisa Olgiati Giardino anteriore

    Piscina

    Questa piccola e affascinante piscina, è perfetta per chi cerca momenti di relax all'aria aperta, sfruttando i benefici dell'acqua.

Admin-Area