Ampliamento di una residenza di South Corner | homify
South Corner

South Corner

South Corner
South Corner
Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Inviato!
Questo professionista ti risponderà il prima possibile!

Ampliamento di una residenza

L’aspetto che evoca forme preistoriche ricorda l’insegnamento

di Pietila che, per il concorso del centro studentesco a Dipoli, coniava il motto “marcia nuziale degli uomini delle caverne”, esprimendo così una istanza archeologica… La funzione, non detta ma prioritaria, è quella di far sì che essa risulti da un punto di vista linguistico un momento di catastrofe, ossia una variazione profonda di significato.

(Cesare De Sessa, Il dinosauro divora la banale preesistenza, in L’architettura cronache e storia, n° 574 agosto 2003)

La costruzione presenta una forza espressiva ai limiti della violenza e un originale linguaggio che, finalmente si discosta da quello dell’ International Deconstruction… Se nel fronte principale la scala è più chiusa, mostrando lo scheletro dei pilastri -sottili gambe di un insetto gigantesco-, d’improvviso si apre, come una grande bocca che sembra urlare un’angoscia devastante.

(Paolo Vincenzo Genovese, Cubismo in Architettura, m.e.architectural book and review, Roma 2010)

Località
Altavilla Silentina, Salerno
  • Ampliamento di una residenza, Altavilla Silentina, Salerno:  in stile  di South Corner

    Ampliamento di una residenza, Altavilla Silentina, Salerno

    L’aspetto che evoca forme preistoriche ricorda l’insegnamento

    di Pietila che, per il concorso del centro studentesco a Dipoli, coniava il motto “marcia nuziale degli uomini delle caverne”, esprimendo così una istanza archeologica … La funzione, non detta ma prioritaria, è quella di far sì che essa risulti da un punto di vista linguistico un momento di catastrofe, ossia una variazione profonda di significato.

    (Cesare De Sessa, Il dinosauro divora la banale preesistenza, in L’architettura cronache e storia, n° 574 agosto 2003)

    La costruzione presenta una forza espressiva ai limiti della violenza e un originale linguaggio che, finalmente si discosta da quello dell’ International Deconstruction… Se nel fronte principale la scala è più chiusa, mostrando lo scheletro dei pilastri -sottili gambe di un insetto gigantesco-, d’improvviso si apre, come una grande bocca che sembra urlare un’angoscia devastante.

    (Paolo Vincenzo Genovese, Cubismo in Architettura, m.e.architectural book and review, Roma 2010)

  • Ampliamento di una residenza:  in stile  di South Corner

    Ampliamento di una residenza

  • Ampliamento di una residenza:  in stile  di South Corner

    Ampliamento di una residenza

  • Ampliamento di una residenza:  in stile  di South Corner

    Ampliamento di una residenza

  • Ampliamento di una residenza:  in stile  di South Corner

    Ampliamento di una residenza

  • Ampliamento di una residenza:  in stile  di South Corner

    Ampliamento di una residenza

  • Ampliamento di una residenza:  in stile  di South Corner

    Ampliamento di una residenza

  • Ampliamento di una residenza:  in stile  di South Corner

    Ampliamento di una residenza

  • Ampliamento di una residenza:  in stile  di South Corner

    Ampliamento di una residenza

  • Ampliamento di una residenza, Altavilla Silentina, Salerno:  in stile  di South Corner

    Ampliamento di una residenza, Altavilla Silentina, Salerno

    L’aspetto che evoca forme preistoriche ricorda l’insegnamento di Pietila che, per il concorso del centro studentesco a Dipoli, coniava il motto “marcia nuziale degli uomini delle caverne”, esprimendo così una istanza archeologica … La funzione, non detta ma prioritaria, è quella di far sì che essa risulti da un punto di vista linguistico un momento di catastrofe, ossia una variazione profonda di significato.

    (Cesare De Sessa, Il dinosauro divora la banale preesistenza, in L’architettura cronache e storia, n° 574 agosto 2003)

    La costruzione presenta una forza espressiva ai limiti della violenza e un originale linguaggio che, finalmente si discosta da quello dell’ International Deconstruction… Se nel fronte principale la scala è più chiusa, mostrando lo scheletro dei pilastri -sottili gambe di un insetto gigantesco-, d’improvviso si apre, come una grande bocca che sembra urlare un’angoscia devastante.

    (Paolo Vincenzo Genovese, Cubismo in Architettura, m.e.architectural book and review, Roma 2010)

Admin-Area