Giardino in stile in stile Classico di bureau d'etudes jardins KAEL

Trasformare il giardino: 3 progetti prima e dopo

Anna Francioni – homify Anna Francioni – homify
Google+
Loading admin actions …

Abbiamo deciso che dedicheremo le vacanze in arrivo a sistemare finalmente il nostro giardino? Ecco allora 3 progetti prima e dopo che ci potranno di certo offrire interessanti spunti per trasformare il giardino da anonimo spazio esterno ad affascinante ambiente da vivere con la famiglia e gli amici. E non importa se la superficie a disposizione non sarà troppo ampia, perché con un pizzico di fantasia potremo creare un giardino di grande impatto anche in pochi metri quadrati: scopriamo come in questo Libro delle Idee!

1. Prima un prato e dopo una piscina!

Dove prima c’era un prato ora c’è una grande vasca in cemento, che presto diventerà una piscina! Gli impianti sono stati realizzati, adesso non resta che rivestire tutta la superficie, per completare l’opera.

I lavori sono stati impegnativi, ma dato il risultato, possiamo davvero dire che ne è valsa la pena! Ora la vecchia casa di campagna è una raffinata villa con piscina e area solarium. Anche il prato è stato risistemato, con un elegante tappeto verde all'inglese e in alcuni angoli sono state sistemare candide pietre, per regalare al giardino un carattere mediterraneo. Se siamo curiosi di scoprire nel dettaglio le varie fasi di questa incredibile trasformazione, potremmo dare un'occhiata qui.

2. Da cortile in disuso a giardino terrazzato

Diciamo la verità: osservando la prima immagine non avremmo mai potuto immaginare che sarebbe stato possibile trasformare il vecchio cortile in disuso in questo affascinante giardino terrazzato! La povertà del terreno – brullo e poco adatto alla coltivazione –  è stata così trasformata in un pregio, grazie all'escamotage di realizzare dei terrapieni rivestiti in pietra. In questo modo l'area a prato rimane limitata, ma il risultato finale è comunque di grande impatto.

 in stile  di Christine Wilson Gardens
Christine Wilson Gardens

The circular lawn at the end of the garden

Christine Wilson Gardens

In un angolo del giardino è stato anche realizzato un piccolo pergolato, ideale per garantire ombra durante le assolate giornate d'estate.

3. Il cavedio che diventa un giardino delle ninfee

Che ci crediamo o no, da questo piccolo spazio esterno – praticamente un cavedio tra quattro mura –  è stato possibile creare un raffinato giardino di ispirazione orientale. Guardiamo l'immagine successiva e scopriamo subito come!

Sorpresa: ecco un incredibile giardino delle ninfee! Si tratta di un progetto realizzato a Bologna da AGRISOPHIA, uno studio specializzato in architettura del paesaggio. 

Prima del progetto, la corte si presentava come un luogo piuttosto angusto e anonimo. Le richieste della committenza erano di avere un giardino nel quale acqua, fioriture e piante di bamboo fossero le protagoniste. L’assenza di luce diretta, restringendo le possibilità di avere copiose fioriture e lo spazio assai ridotto hanno suggerito l’idea di utilizzare scelte scenografiche particolari, quali sculture in ceramica, giochi d’acqua e elementi pittorici. 

A due anni dalla realizzazione, il giardino delle ninfee è ancora più lussureggiante e affascinante, caratterizzato dalla fusione tra la vegetazione reale e le piante raffigurate nel trompe l'oeil.

Quali di queste idee per trasformare il giardino ti ispira di più? Lasciaci il tuo commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!