homify 360°: Casa VT, quando il bianco incontra il minimalismo

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

Immaginiamo una casa, quella che più di tutte vorremmo. Facciamo finta di avere un budget illimitato, ma di voler rimanere con i piedi per terra. Immaginiamo di essere persone normali, non quelle che vogliono esagerare, ma quelle che vogliono sentirsi in sintonia con la loro abitazione. Pensiamo a ciò che ci piace sopra ogni cosa, a quello che proprio non deve mancare nella nostra casa. Non stiamo parlando solamente di oggetti, ma anche di uno stile o di un colore che, più di ogni altro, non può non far parte dei nostri ambienti e quindi, di noi. State pensando al bianco o al minimalismo? O magari a entrambi? Bene, allora state leggendo l'articolo giusto. 

Oggi vi vogliamo portare alla scoperta di una villa di medie dimensioni a Cavallino in provincia di Venezia. L'abitazione si trova immersa nel verde ed è caratterizzata da grandi finestre che si aprono sul contesto urbano circostante. Al suo interno troveremo grandi spazi aperti arredati in maniera sobria ed elegante, prevalentemente in bianco. Vi consigliamo quindi di continuare la lettura guardando da vicino tutto il progetto curato dallo studio Valeri.Zoia, esercitante nella stessa località nella quale è situata la villa. 

Un primo sguardo

L'abitazione viene costruita su un lotto di terreno già parzialmente edificato e occupato principalmente da case unifamiliari. Il giardino della villa ne ha determinato la realizzazione in quanto era in parte già configurato con piante non eliminabili, pertanto la costruzione della struttura è stata collocata e orientata in un determinato spazio tra gli alberi presenti prima. Oltre ciò, il progetto è stato studiato in modo che la villa metta in relazione il l'interno e l'esterno: lo possiamo notare guardando questa fotografia, le grandi vetrate che si aprono sullo spazio verde creano un rapporto di continuità tra dentro e fuori.

Nella parte ovest la pianta del piano terra è caratterizzata da ampie aperture che collegano tutta la zona living al giardino attraverso un porticato, perfetto come luogo riparato per trascorrere le fresche serate estive in compagnia. Oltre ad poter essere adibito a salotto estivo, il portico fornisce una protezione per gli spazi interni: durante i mesi più caldi è possibile che un acquazzone colga d'improvviso gli abitanti, in questo modo, anche se le grandi vetrate saranno aperte sull'esterno, la pioggia non raggiungerà le zone al chiuso.

La cucina

Entriamo adesso all'interno della nostra abitazione dando un primo sguardo sulla cucina. Come anticipato nell'introduzione, gli spazi di questa casa si presentano prevalentemente in bianco in uno stile inconfondibilmente minimale. La cucina si colora solo grazie alle finiture delle pareti, pensate in bordeaux, che danno un tono più aggressivo allo spazio che rimane aperto sulla zona living. Come un quadro essa si incornicia in sé stessa, lasciandosi illuminare dalla grandezza dell open space sul quale affaccia.

Il bagno

Dopo aver dato uno sguardo alla cucina, ci dirigiamo verso il primo piano che ospita le stanze da letto e il bagno principale e che mantiene uno stile sobrio ed elegante, caratterizzato da sanitari dalle forme moderne ed essenziali. Caratteristica principale è la grande finestra che permette di poter ammirare l'esterno anche durante il rilassante momento della vasca. 

Su e giù

Tutto il progetto è incentrato sulla ricerca di una continuità tra gli ambienti, da qui le doppie altezze sul soggiorno e sull'ingresso al piano terra. Il primo piano diventa quindi, una prosecuzione del livello inferiore, mettendo in stretta relazione la zona giorno con quella notte. Per permettere il filtraggio della luce, sul tetto sono stati realizzati lucernari che irradiano tutti gli ambienti. Il soffitto presenta grandi travi in legno intonacate in bianco, che aumentano la percezione dello spazio, ingrandendo le forme.

Lo studio

La maggior parte delle abitazioni moderne di grandi dimensioni, presenta una zona adibita a studio. Per creare un dialogo tra sopra e sotto, la zona balconata si presenta perfetta per ottenere questo risultato. Qui una libreria bianca, una sedia e una scrivania, creano lo studio perfetto ed essenziale, che non necessita nulla di più di ciò che abbiamo citato. Un tocco di colore arriva dai vari libri disposti ordinatamente nel mobile e un piccolo tappeto sotto alla sedia, che proteggerà il parquet dallo sfregamento con le ruote.

Alla sera

Come ultima immagine, abbiamo scelto una visione della villa all'imbrunire, per mostrarvi come dall'interno, le grandi vetrate facciano passare la luce naturale, illuminando il porticato. Vogliamo peraltro concludere dicendo che l'abitazione presenta soluzioni tecnologiche di alto livello, sia dal punto di vista costruttivo, che impiantistico. Dopo essere stata sottoposta a vari test è stata dichiarata dell’ente certificatore “casaClima” di Bolzano come casa in “Classe A”.

Vi è piaciuto questo progetto? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!