Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Un piccolo appartamento fatto con grande amore

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

I piccoli appartamenti sono spesso occupati da giovani coppie o da single, alle prime armi con convivenza o appena usciti dal nido dei genitori. Dentro ad un piccolo appartamento si può nascondere un mondo, una realtà che per quanto piccina, è in grado di far sentire a casa chi vive al suo interno. Soprattutto se questo spazio verrà dato in mano ad esperti che riusciranno a tirarne fuori tutto il potenziale, perché avere pochi metri quadrati a disposizione, non significa non poter disporre di una grande casa.

Oggi vogliamo portarvi a Milano e, come avrete capito, vogliamo farvi fare un giro in un appartamento di piccole dimensioni, dove tutto è incastrato in modo perfetto, senza che manchi nulla a chi la casa la deve vivere tutti i giorni. Ci troviamo a pochi passi da Piazza Cinque Giornate in uno stabile degli anni sessanta. Il mini appartamento misura quaranta metri quadri e per arredarlo si è voluto seguire uno stile contemporaneo. Ci troviamo di fronte ad una ristrutturazione radicale, infatti, sia l’impianto elettrico che quello idraulico sono stati completamente riadattati alla nuova suddivisione degli spazi. Un progetto di grande stile, curato dall’Architetto Giovanna Azzarello, che per i lavori ha voluto prima di tutto ispirarsi alla personalità e al tipo di vita che svolge la committente.

Entriamo

Come detto nell’introduzione, una casa piccola, solitamente, si presta a giovani coppie o ai single e infatti, la proprietaria di questa abitazione è una donna sola, amante dell’arte e del design. La parte più importante di tutta la casa, non che quella che collega la zona notte con la cucina e la lavanderia, è il soggiorno: l’ambiente si dilata dall’ingresso fino ad arrivare alle porte della cucina. Per la scelta dei materiali, l’architetto si è affidato a quelli dalle cromie chiare e luminose, in modo da ottenere spazi confortevoli e piacevoli da vivere sia di giorno, che di notte.

Il soggiorno

Entrando in salotto notiamo come questo spazio si divida tra una zona riservata ai pasti e un’altra studiata per il relax con divano e televisione. L’atmosfera contemporanea e il gioco di colore chiaro scuro, conferisce all’ambiente una grande eleganza. Un altro elemento che crea uno splendido contrasto nella stanza è il pavimento: si tratta di un parquet preesistente che, al momento della ristrutturazione è stato recuperato e risanato. Dal soggiorno poi, si passa alla cucina grazie ad una porta a tutta altezza in cristallo che, oltre a sparare gli ambienti, ha anche la funzione di essere un elemento decorativo dai tratti minimali.

La zona notte

Continuiamo il nostro tour all’interno di questo piccolo appartamento, dando un’occhiata alla zona notte dalla quale si accede dalla sopracitata porta in cristallo a tutta altezza. Come possiamo vedere nella foto, la camera da letto non ha la porta, la vediamo quindi fondersi con il disimpegno, diventando uno spazio unico. Ogni donna poi, ha bisogno di un luogo dove tenere i propri vestiti, in questa immagine notiamo come sia stato realizzato un armadio a muro con ante specchiate. Dentro la camera invece…

Piccola ed essenziale

La camera da letto è molto piccola, ma al suo interno troviamo tutto quello di cui una donna ha bisogno: un grande letto matrimoniale sul quale potersi rilassare dopo le lunghe giornate lavorati e, ovviamente, una cabina armadio. Nonostante le dimensioni ridotte del vano, al suo interno c’è abbastanza spazio per contenere gli abiti e tutto ciò che serve per la vita di tutti i giorni. Un’idea intelligente volta a salvare lo spazio che sarebbe stato destinato ad un armadio classico.

Il bagno

Nella zona notte, troviamo anche il bagno, abbastanza ampio da permettere facili movimenti, senza sentirsi incastrati. L’ambiente si vede diviso in due parti: i servizi si trovano separati dal lavandino dominato da un grande specchio, tramite una porta di cristallo. Per quello che riguarda i materiali, invece, in questo spazio vediamo il rivestimento del pavimento e delle pareti in marmo botticino, decorato con una bordura perimetrale in marmo rosso verona e travertino. 

Se siete appassionati di piccoli appartamenti, o alla ricerca di una soluzione per voi, noi vi consigliamo di dare uno sguardo al nostro interessante articolo sui monolocali, cliccando qui.

Vi è piaciuto questo progetto? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!