Esiste un arredamento tipicamente maschile?

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

Oggi vogliamo porci una domanda e chiederci se, nel momento della scelta dell'arredo e delle finiture di una casa, grande o piccola che sia, l'architetto pensa non solo al carattere e alle tendenze del suo abitante, ma anche al sesso. Uomo o donna? Azzurro o rosa? Chi abiterà questo spazio? Chi vivrà la sua quotidianità all'interno di questi metri quadrati delimitati da muri? Ci chiediamo se esiste un tipo di arredamento specialmente dedicato ad un pubblico maschile, o se tutti i luoghi comuni in quanto a separazione dei sessi cadono, una volta che entra in gioco l'architettura. Sappiamo già che questa domanda aprirà un dibattito e probabilmente i pareri saranno contrastanti, così come saranno discordanti le risposte.

Proviamo un po' a pensare: tende e tendine, motivi floreali, carta da parati con particolari disegni, cuscini ricamati, pareti color pastello, sono tutti elementi che nell'immaginario comune vengono collegati ad un pubblico femminile. Ve la immaginate la casa del vostro ragazzo decorata con tende azzurrine e una trapunta a fiori? No? Beh neanche noi. Ecco perché oggi abbiamo deciso di fare un giro per la nostra piattaforma alla ricerca di un tipo di arredamento, più consono per i nostri mariti, fidanzati o semplici amici.

La solitudine maschile

All'uomo medio non piace avere intorno una gran quantità di arredo,  preferisce un ambiente sobrio con pochi elementi ben disposti. Non vogliamo parlare per luoghi comuni, sia chiaro, però alla maggior parte degli uomini piace trovarsi in ambienti con poche ed essenziali cose. Nella foto potete notare un esempio di ambiente minimale. Focalizziamoci sulla lampada: due aste e una fila di lampadine è ciò che serve per leggere un libro alla sera dopo cena. Questo è, ovviamente, un tipo di arredamento minimale per gli appassionati di questo stile.

L'immancabile

Arte in stile  di Bonaert
Bonaert

Baby -foot BlackBall

Bonaert

Siete degli eterni ragazzi e in casa non può mancare  il flipper o il calcio balilla? Ecco un oggetto che non potrà essere assente all'interno del vostro ambiente. Certo, per avere un complemento d'arredo del genere ci vuole prima di tutto spazio, ma noi siamo certi che anche in quaranta metri quadri, riuscirete a trovare un angolino per il vostro biliardino. Ovviamente il nostro consiglio spassionato, è quello di interpellare la signora di casa prima di sostituire il tavolo da pranzo con ciò che vedete ritratto nella foto. Sicuramente se avete figli maschi, potrete giocare sul fattore bambino per convincere vostra moglie, che una casa non è completa senza il biliardino.

Gli appassionati di bicicletta

Amate talmente tanto andare in bicicletta che tutta la vostra casa è un omaggio ai grandi delle due ruote? Ecco un complemento d'arredo che non vi lascerà indifferenti e questa volta non dovrete chiedere il permesso a vostra moglie, visto che lo consideriamo un tavolino da caffè quasi unisex e perfetto per chi vuole dare al proprio soggiorno un tocco di classe e originalità. Noi lo riteniamo perfetto per uno stile idustrial/vintage, in quanto in linea con il tipo di mobili che venivano prodotti tra gli anni cinquanta e gli anni settanta.

Animo boscaiolo

Resign Academy Verona :  in stile  di Resign Academy
Resign Academy

Resign Academy Verona

Resign Academy

Vi sentite dei boscaioli? Ogni tanto vorreste sapere come si spacca la legna da ardere nel camino? Allora questa è la sedia giusta per voi. Un'idea creativa che darà  alla vostra casa di montagna, un'aria ancora più alpina, oppure che creerà uno splendido contrasto in un'abitazione di città dai tratti minimali e dal colore bianco. Vogliamo provare ad aiutarvi a contestualizzarla: immaginate una sala da pranzo totalmente bianca, con un pavimento in rovere, bianco anch'esso. Il tavolo è moderno, dalle linee essenziali e dalla geometria netta, ora accostate la sedia e notate la perfezione del contrasto che si crea. 

La lampada per grandi e piccini

Questa lampada verrà sicuramente amata dagli appassionati delle due e delle quattro ruote. Questo complemento d'arredo tutto italiano è stato progettato da Alessandro Marelli, brianzolo. Noi troviamo che questa lampada da tavolo sia perfetta sia per lo studio, che nella camera dei più piccoli, perché riunisce un design divertente ed elegante nello stesso momento.  La lampada si chiama TUBULARBELLS  ed è ottenuta collegando tubi per l'acqua, con giunti standard.

Quale oggetto tipicamente maschile avete in casa vostra? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!