homify 360°: una villa contemporanea in Giappone

Federica Di Bartolomeo Federica Di Bartolomeo
Google+
Loading admin actions …

Dobbiamo confessarvelo, abbiamo un debole per l'architettura contemporanea giapponese. Questa offre infatti progetti di case sia equilibrate e innovative, confortevoli e raffinate, sofisticate ma senza troppe pretese… Non ci sorprende che il Giappone sia il paese con il più alto numero di architetti iscritti all'albo, costringendo i progettisti ad eccellere e a cercare di offrire ai propri clienti modelli e tipologie di appartamenti e ville unici e personalizzati. Così progettare casa è l'occasione per spingere i limiti del design noto, arrivando a delle soluzioni che sfidano le regole e le convenzioni.

Ecco quindi perché siamo ancora una volta in Giappone per questo homify 360°. Più precisamente ci troviamo a Sayo, nella prefettura di Hyogo a circa due ore di città di Kyoto e Osaka, dove gli esperti dellostudio Den Nen Architecture (DNA) hanno costruito questa villa su più livelli per soddisfare le esigenze una giovane coppia. Scopriremo cosa c'è oltre le fotografie di questo articolo, un progetto che sa come sfruttare le limitazioni del sito per generare una soluzione abitativa tra le più interessanti in circolazione.

Un tetto fortemente inclinato

La prima cosa che ci colpisce, alla vista di questa bella fotografia notturna, è chiaramente la pronunciata inclinazione del tetto, la quale asseconda la topografia naturale del terreno. Infatti, vi è tra la parte anteriore e posteriore della casa  più di un piano di altezza di differenza (circa cinque metri!). Di fronte a questo terreno accidentato, gli architetti hanno davvero avuto solo due possibilità: o rigettare questa particolare topografia scavando e modificando il terreno o lavorare in armonia con questo particolare contesto. Per fortuna, hanno scelto la seconda opzione, delineando e realizzando un progetto che dolcemente abbraccia le variazioni del terreno.

Inoltre, osserviamo che l'architettura dell'edificio e la sua struttura in legno a vista hanno un carattere contemporaneo, con la sua apertura e la sua finitura nera uniforme, lasciando trasparire elementi tipici dell' architettura tradizionale giapponese nella sua articolazione e le sue proporzioni.

Una facciata articolata

In un movimento dietro-front, siamo di fronte alla parte anteriore dell'edificio che contrasta nettamente con la facciata posteriore, mostrata nella foto precedente. Sebbene semplice, aperta e ariosa, siamo qui di fronte a una disposizione molto più articolata e complessa di quanto potremmo aspettarci: un muraglione di cemento grezzo ancòra il progetto nel terreno e conferisce un carattere di design minimal, ma questo movimento è articolato attraverso una porta di ingresso a fianco che dà accesso ad un volume nero. Quest'ultimo costituisce il  cortile interno il quale si innesta nella parete trasversale a destra, aggiungendo dinamismo alla composizione. Questa disposizione permette anche più chiusura, per dare una maggiore privacy agli spazi interni che si affacciano sullo spazio pubblico della strada.

Inoltre, questa vista ci permette di apprezzare il lavoro d'opera che ha dato vita al tetto spiovente, il quale sembra salire per andare toccare il cielo. Si noti anche che il trattamento lineare della sua struttura, costituita da una prima serie di travi di legno che sporgono leggermente sulle pareti esterne, è derivato dalla tradizione giapponese.

La sezione trasversale dell'edificio

La sezione trasversale dell'edificio risulta essere un importante documento grafico per comprendere l'organizzazione spaziale del progetto. Siamo in grado così di effettivamente prendere coscienza dei pendii ripidi tra la parte anteriore e posteriore dell'edificio e dell'organizzazione di diversi livelli interni, tutti fisicamente interconnessi da una serie di scale e terrazze che visivamente aprono il resto della casa.

L'edificio è articolato nel suo complesso in due differenti volumi sfalsati, vincolati nel loro angolo, e la definizione di due cortili. Il volume delle zone di rappresentanza risulta essere aperto sullo stesso taglio, come la zona cucina, la sala da pranzo e il salotto. Il volume più in basso, nel frattempo, ospita le aree di servizio, come il bagno e lo spogliatoio e gli spazi privati con due camere da letto e uno spazio ufficio.

Gli interni

Ora all'interno della casa, si può godere delle qualità spaziali del luogo. Anche in questo caso, il protagonista dello spazio è naturalmente il pendio che ci segna tanto dal dinamismo della sua inclinazione pronunciata che l'aspetto della serie di travetti di legno verniciati in nero. Le pareti interne hanno la stessa patina scura e opaca che viene contrastato dal colore luminoso e il pavimento in legno naturale.

Inoltre, le grandi finestre nella zona comune della cucina e sala da pranzo li collega con l'adiacente terrazza esterna, oltre al bel panorama verde aperto. Ci deve in realtà un fascino caratteristico che risiede nella pianificazione e condotta da un onnipresenza del legno, l'ambiente naturale della casa e la stufa a legna che si trova a destra della foto.

Inoltre, le grandi finestre nella zona comune della cucina e sala da pranzo li collega con l'adiacente terrazza esterna, oltre al bel panorama verde aperto. Ci deve in realtà un fascino caratteristico che risiede nella pianificazione e condotta da un onnipresenza del legno, l'ambiente naturale della casa e la stufa a legna che si trova a destra della foto.

I giochi di altezze creano una netta distinzione tra spazio interno, senza dover installare divisori o pareti verticali. In questo modo, lo spazio della cucina e della sala da pranzo si affaccia sulla zona living in una disposizione aperta più contemporaneo. Si osserva ancora la coerenza nell'uso dei materiali per il rivestimento: la maggior parte delle superfici lignee è verniciata in nero mentre la distesa del parquet porta la luce brillante in questa stanza. In questa dicotomia di soffitto pavimento scuro e la luce, la piccola scalinata al centro della foto mostra la stessa materialità del suolo maniera regolare e costante. Allo stesso tempo semplice e sofisticato, c'è un'atmosfera serena che fluttua in questa stanza e probabilmente deriva dal sapiente uso delle proporzioni e scale.

Finiamo con la camera padronale, per osservare un design leggermente diverso che ci permette di apprezzare il bel lavoro nella progettazione degli spazi interni. Notiamo che questo spazio è molto più chiuso rispetto agli spazi living, fornendo un senso di privacy in questo senso più intimo. Inoltre, per mantenere una bella atmosfera luminosa, le pareti sono state dipinte con colori vivaci e architetti hanno approfittato della generosa altezza del soffitto, di nuovo a causa della forte inclinazione per aprire questo pezzo al piano rialzato spazio della sede, nella parte inferiore della foto.

Questo completa la panoramica della nostra casa tutta incline a interni luminosi e contemporanei. Se volete saperne di più progetti giapponesi e internazionali, fare riferimento alla nostra sezione della rivista dove riuniamo tutti i nostri articoli homify 360!

Cosa ne pensate di questo articolo? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!