Nota Musicale: luce, musica e sapere si fondono in una lampada da tavolo unica

NICOLA ESPOSITO NICOLA ESPOSITO
Nota Musicale - 1994, Manara Design Srl Manara Design Srl Soggiorno classico
Loading admin actions …

Le lampade da tavolo occupano un posto speciale nel mondo del design italiano del Novecento. Questi pezzi d'illuminazione sono spesso diventati delle icone del gusto e dello stile italiani, con una storia che mescola arte, funzionalità e innovazione. Il design italiano del Novecento è conosciuto in tutto il mondo per la sua capacità di coniugare forma e funzione in maniera sempre perfetta, e le lampade da tavolo non fanno eccezione. Spesso si tratta di vere e proprie opere d'arte illuminate, connubio tra tradizione e modernità, storia e contemporaneità. In questo contesto, le lampade da tavolo rappresentano molto più di semplici sorgenti di luce, ma testimoniano l'abilità degli artisti e dei designer italiani nel creare pezzi unici che sfidano il tempo e raccontano una storia di creatività e innovazione nel cuore del design del Novecento.

Le lampade da tavolo sono molto più di semplici fonti di luce, ma oggetti d'arte e design che racchiudono in sé una storia affascinante e profonda. La loro creazione è come un rituale. La creazione di Nota Musicale, lampada da tavolo realizzata nel 1994 dal designer fiorentino Luciano Manara, inizia con un rotolo di pergamena, che, una volta lavorato da sapienti mani, diventa il paralume. Il busto della lampada assume la forma di una chiave di violino, un omaggio a Guido Monaco, padre della notazione musicale. Ma c'è di più: la base della lampada è un libro, simbolo della conoscenza e della cultura, a chiudere il viaggio raccolto in queste forme: che raccontano musica, scrittura, conoscenza attraverso un oggetto di design. Ma questa lampada non è solo un oggetto illuminante: è un'opera d'arte che incarna in meglio dell'italianità in un connubio perfetto tra arte e design, sigillando il sapere e la musica in un'unica creazione unica.

1. Lampada da tavolo: musica e luce

Il busto di questa lampada da tavolo creata dal designer fiorentino, anche appassionato musicista, riprende la forma di una chiave di violino, introdotta nella notazione della musica da Guido Monaco.

2. Lampada da tavolo: il paralume di pergamena

Il paralume della lampada è invece in pergamena, antico materiale sui cui rotoli gli antichi scrivevano. Simbolo degli albori della scrittura e quindi della cultura in generale, ma anche capace ancora oggi di diffondere la luce in maniera elegante e piacevole.

3. Lampada da tavolo: il libro come base

La base della lampada da tavolo Nota Musicale si trova un prezioso libro rilegato da esperti artigiani. A chiudere la composizione di questa lampada non poteva mancare questo eterno simbolo della conoscenza, contenitore da sempre della saggezza del mondo.

4. Lampada da tavolo: preziose note d'argento

In questa versione, la lampada da tavolo sì fa ancora, se possibile, più preziosa. Il movimento delle sue forme sinuose si arricchisce infatti delle note eleganti dell'argento, che rivestono sia il paralume che il busto a forma di chiave di violino. Anche la base trova un nuovo slancio con le note di colore che rivestono la copertina, dando vita a un raffinato contrappunto.

5. Lampada da tavolo: eleganza senza tempo

Il gusto senza tempo delle forme, rende la lampada perfetta per regalare la sua luce modulata e delicata a diversi ambienti. Sia che si tratti di spazi come un soggiorno elegante o un salotto, che di ambienti più informali e contemporanei da arricchire con un tocco di classe, la Nota Musicale riesce sempre a trovare l'armonica con l'arredamento che la circonda.

Una lampada da tavolo unica che racconta con le sue forme musica, scrittura e sapere

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Articoli più recenti