Ristrutturazione: la regina delle case moderne

Eugenio Caterino – homify Eugenio Caterino – homify
Google+
Loading admin actions …

I progetti di ristrutturazione sono emozionanti per la loro capacità di trasformazione. Ambienti mal organizzati, incapaci di adeguarsi alle nuove esigenze o spazi dal design ormai diventato obsoleto diventano qualcosa di imprevedibile dopo questi lavori. In questo Libro delle Idee vi porteremo in un alloggio a Pamplona che è qualcosa di molto speciale: non stiamo parlando di una semplice ristrutturazione, ma di una vera opera d’arte.  

Partendo da un ambiente unico, il risultato finale ci suggerisce una riflessione rispetto agli open space e ai volumi divisori. Come vedremo, questo interior design è molto diverso rispetto a quello che siamo abituati a vedere. Queste residenza adopera un linguaggio architettonico inusuale e, per sua natura, mutevole. Manteniamo la sorpresa: che si apra il sipario!

Apriamo il sipario

Con questa immagine dolce e poetica diamo il benvenuto a tutti coloro che, curiosi per natura, abbiano deciso di visitare questa casa con noi. Il sedersi con un bicchiere di vino in mano ci permetterà di  contemplare la delicatezza di questi spazi. Tuttavia, vi assicuriamo che il meglio deve ancora venire. È il momento di osservare, vedere e immaginare.

La scena in equilibrio

Descrivere questo spazio con un solo aggettivo non è un gioco facile, ma probabilmente useremo “equilibrato” per cercare di trasformare in parole una sensazione visiva. L'atmosfera, in questo salotto, è assolutamente rilassata, calma e senza fretta. Tutti gli arredi, i colori, i materiali e le forme sono coerenti tra di loro e con lo spazio circostante.

Possiamo osservare come i materiali naturali e le forme siano legati da una semplicità ricercata. L’ambiente prende corpo sotto una luce timida che penetra dalla finestra e che si diffonde attraverso una grande tenda.

Come un palcoscenico

Nell'ultima foto che vi abbiamo mostrato, forse, avete iniziato a intuire la particolarità di questo appartamento sofisticato ed elegante. Ebbene sì, la sorpresa che avevamo in serbo, con questa immagine, si svela quasi completamente. Dove sono le pareti e i muri? La ristrutturazione non ha lasciato traccia di alcun divisorio. L’idea iniziale dei progettisti era proprio questa: uno spazio unico, dove tende di grandi dimensioni, appese al soffitto, potessero essere gli elementi atti a dividere i vari ambienti. 

L’appartamento, così, diventa un grande palcoscenico, mentre l’atmosfera si fa subito teatrale. Il soggiorno, la cucina, lo spogliatoio, tutto si distribuisce in un modo non convenzionale, capace di cambiare forma ma non contenuto.

Gli spazi di trasformano

Le tende diventano gli elementi che contraddistinguono la natura mutevole di questo appartamento ristrutturato. Gli spazi si trasformano da totalmente aperti a chiusi, in base alle esigenze o alle preferenze dei suoi residenti: ritirando le tende possiamo scegliere di vivere in un grande e unico spazio, che si estende fino al perimetro della casa stessa; con le tende posizionate a metà, si sceglie di delimitare alcune aree, senza però prendere una decisione netta; infine, le tende completamente chiuse ci portano in un ambiente interno delimitato e forse un po’ più convenzionale.

Senza più pareti

Abbiamo parlato di ristrutturazioni e trasformazioni, ma a quanto pare la possibilità di cambiare fa parte dello stesso progetto finale. Le configurazioni molteplici si avvantaggiano del tessuto come divisorio, ma bisogna considerare anche la natura diversa di questo materiale: è leggero e si muove facilmente, ma rappresentando un concetto completamente diverso dal solito, prima di ogni conclusione affrettata, bisognerebbe provare a vivere in questi ambienti.

Stesso pavimento, stesso copione

Il copione rimane invariato anche per la cucina che, con un semplice gesto, si può nascondere. Non che ce ne sia un bisogno estremo, visto lo stile e il design pregevole di uno spazio bianco, lineare e puro. Qui, possiamo notare come sia stata usata la stessa pavimentazione per tutta la casa, al fine di ottenere uno spazio omogeneo e senza interruzioni.

L'intimità preservata

La camera da letto è una delle zone più intime di un’abitazione. Questo ambiente, pur separato dal resto della casa, non accetta compromessi e segue la stessa strategia del resto della residenza.

Il bagno cambia tono

Nel bagno, invece, lo spazio diventa completamente diverso. Il legno caldo e scuro si pone in contrasto con la freddezza del vetro traslucido che crea una scena quasi magica. 

Ci auguriamo che abbiate gustato questa breve panoramica di un appartamento non convenzionale e fuori dagli schemi comuni. Se avete voglia di altre sorprese, provate a leggere questo Libro delle Idee.

Cosa pensate di questo progetto? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!