Tenere la pioggia fuori da casa: 10 consigli

Ilaria Martina B. Ilaria Martina B.
Canaline Doccia, SILVERPLAT SILVERPLAT Bagno moderno
Loading admin actions …

Presto sarà autunno e torneranno le piogge e i grandi temporali. Guardare un temporale dalla finestra quando iniziano i primi freddi può essere romantico e rilassante, protetti al calduccio dentro casa propria.

Però, non sempre va così. Quando viene trascurata la giusta manutenzione o vengono fatte scelte sbagliate al momento della costruzione dell'edificio, può diventare difficile tenere la pioggia fuori da casa propria.

E' importante essere preparati e gestire la propria casa operando la manutenzione adeguata per evitare che la pioggia sia un problema e che diventi un ospite indesiderato all'interno di casa.

In questo libro delle idee vedremo 10 modi per tenere la pioggia fuori da casa.

Tenere la pioggia fuori da casa: il giardino

Innanzi tutto, se vivi in una casa con giardino, è bene avere la sana abitudine di spazzare via foglie secche e detriti per evitare che questi vadano ad otturare gli scarichi e le canaline di scolo.

Tenere la pioggia fuori da casa: gli alberi

Questo vale ancora di più se si ha un giardino dove sono presenti alberi, specie se sono vicini a canaline di scolo.

Tenere la pioggia fuori da casa: un pergolato

Un pergolato ben costruito e studiato per essere resistente agli agenti meteorologici, può essere un bel modo per ridurre l'impatto che la pioggia ha su un terrazzo un balcone di casa.

Tenere la pioggia fuori da casa: il tetto

La manutenzione del tetto è essenziale, e bisogna occuparsene soprattutto se si vive in un villino o una casa unifamiliare: non c'è niente di peggio di ritorvarsi al primo temporale con perdite di acqua e secchi per raccoglierla!

Tenere la pioggia fuori da casa: il tetto giusto

In caso di nuova costruzione o di ristrutturazioni importanti, se si vive in una zona molto piovosa si può optare per un tetto che sia semplice da gestire e che, possibilmente, abbia al suo interno una guaina impermeabilizzante sotto al manto di finitura.

Tenere la pioggia fuori da casa: porte e finestre

Porte esterne e finestre devono pure ricevere la loro manutenzione, qualsiasi sia il materiale col quale sono realizzate. Soprattutto se non sono protette da un porticato, è bene controllare chiusure e guarnizioni, e sostituirle al primo segno di usura per evitare che la porta si danneggi irrimediabilmente.

Tenere la pioggia fuori da casa: le finestre

Installare dei serramenti doppi e delle finestre in pvc è un'ottima scelta per evitare che la pioggia penetri in casa. I vecchi infissi in legno hanno certamente un aspetto romantico ma sono più soggetti a infiltrazioni e meno isolanti.

Tenere la pioggia fuori da casa: canaline di scolo

Installare delle canaline adeguate e pulirle al bisogno, è decisivo per evitare problemi con la pioggia e tenere la pioggia lontana da casa.

Tenere la pioggia fuori da casa: vialetti in pendenza

Scegliere di costruire dei pavimenti e dei vialetti in pendenza in giardino è un ottimo modo per evitare che l'acqua piovana ristagni e per ridurre il rischio di danni da pioggia in casa.

Tenere la pioggia fuori da casa: rivestimenti ad hoc

Anche scegliere dei rivestimenti impermeabili e ben resistenti alla pioggia è un'ottimo modo per evitare la pioggia in casa propria. Fra le opzioni, sicuramente ci sono cemento e microcemento, dall'estetica minimal e attuale.
Preferisci una giornata di pioggia o di sole? Lascia un commento!

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!