Less is More: 11 Idee in Stile il Minimal per Rendere la Casa Favolosa

Silvia parmeggiani Silvia parmeggiani
Home Staging casa vuota in vendita - Casa Mc, Fernanda Cesareo Fernanda Cesareo Camera da letto minimalista Rosa
Loading admin actions …

Poche cose ma di grande carattere. Si può riassumere così lo stile minimalista, molto gettonato per chi deve ristrutturare e arredare casa. Uno stile che si è imposto intorno agli Sessanta e che ha conquistato intere generazioni perché evita decorazioni e fronzoli, concentrandosi sull'essenzialità e quindi sull'acquisto di pochi pezzi d'arredamento che vanno scelti considerando ogni aspetto. Pochi oggetti ma in grado di suscitare grandi emozioni per rendere uno spazio della casa unico e speciale. In questa guida vedremo insieme alcune idee per portarti a casa uno stile minimal; nel frattempo però puoi leggere anche le nostre 36 idee per uno stile minimal.

1. Materiali innovativi per dare lucentezza

Forme lineari e semplici, unite a materiali innovativi e di ultima generazione con colori sobri o neutri non solo ti permetteranno di avere una casa minimale ma anche molto luminosa. In questo caso, se sei indeciso, puoi rivolgerti ad un interior designer che ti seguirà in tutto il tuo percorso di ristrutturazione consigliandoti come disporre ogni cosa.

2. Pochi elementi essenziali, anche in bagno

Se ami lo stile minimalista puoi sceglierlo anche per il bagno. Sì a forme lineari e pochi elementi per un bagno in cui non deve mancare nulla, ma senza eccessi. In che modo? Nascondendo alla vista profumi e altri prodotti per l'igiene personale e lasciando solo l'essenziale.

3. Pochi oggetti per un salotto di grande impatto

L'assenza quasi totale di decori, i colori neutri e i mobili sospesi a terra (come la libreria o mobile per la tv) fanno di questo soggiorno un salotto in puro stile minimalista. Come vedi c'è solo l'essenziale e molto spazio non utilizzato (e da lasciare libero) che crea un effetto visivo di libertà.

4. Una cucina moderna e che ha tutto

Superfici ludice, linee semplici, decise, spazi ben delineati ed elettrodomestici di ultima innovazione fanno di questa cucina uno spazio che abbraccia lo stile minimalista. Poco arredamento (solo l'essenziale) fanno sì che a questa cucina non manchi proprio nulla.

5. Minimal sì, ma senza rinunciare alla creatività

Pensi che la linearità smorzi la creatività? In realtà lo stile minimalista può essere molto creativo, ma basta solo seguire qualche semplice regola. Ad esempio, se vuoi arredare una parete che ti sembra fin troppo vuota da vedere puoi scegliere piccoli specchi, semplici, ma a forma di palloncino, da disporre seguendo due linee rette.

6. Un salotto ben ordinato

Color terra, sabbia, tortora… sono questi i colori neutri che si prediligono per lo stile minimalista. Tonalità molto basic che mantengono l'ambiente rilassato. Abbinando queste tinte ad un arredamento soft e molto lineare il risultato sarà quello di creare una stanza sempre ordinata, ariosa e ampia.

7. Ogni cosa al posto giusto

Quando si parla di stile minimal ogni cosa deve essere collocata nel punto giusto. Nulla è lasciato al caso: un tavolo, l'arredamento della cucina, i mobili,… sono tutti disposti seguendo un determinato progetto che contribuisce a rendere la stanza pulita ed essenziale. Aggiungere, poi, una parete di vetro (dalle linee essenziali) come separatore è un tocco in più che non guasta.

8. Basta un tocco di colore per emozionare

Abbiamo visto che i colori maggiormente scelti per uno stile minimalista sono i toni neutri. Un vaso colorato o un fiore posizionato in un angolo della stanza può comunque abbinarsi perfettamente a questo stile, esaltandolo. L'importante è mantenere il giusto numero di decorazioni che devono essere davvero poche.

9. Una camera da letto essenziale e ben fornita

Anche nella zona notte, ovvero in camera da letto, tutto deve essere ridotto ai minimi termini. Bastano un letto, i comodi e un armadio (meglio se incassato in modo da mantenere la linearità con lo spazio). In questo caso, se lo desideri, puoi giocare con tinte più forti: l'effetto minimal rimarrà comunque intatto.

10. Lo stile minimalista che gioca con i colori

I colori nello stile minimal sono ridotti ai minimi termini, ma nulla ti vieta di aggiungere pochi elementi colorati (di tinte neutre) come cuscini sul letto della tua camera da letto. In questo modo offrirai più leggerezza allo spazio. L'importante è non abbondare: vale la regola di usare sempre pochi elementi.

11. L'open space minimalista

Anche un open space può essere arredato in stile minimalista. Basta seguire sempre le poche e semplici regole che ci siamo detti fino ad ora, ovvero: arredare solo con l'essenziale, preferire le tinte neutre, lasciare molto spazio, arredamenti ridotti all'osso (meglio se con mobili sospesi), pochi suppellettili oltre a linee semplici e lineari.

Ami lo stile minimal? Tu come lo useresti in casa?

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!