Dal più semplice al più ingegnoso: i portascarpe salvaspazio

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Diciamocelo, le scarpe non sono mai abbastanza, e trovare loro una collocazione precisa all’interno della casa diventa a volte un’ardua impresa. Ma niente panico: la soluzione salva-spazio esiste eccome, che si tratti di un normale portascarpe da ingresso, o del più tattico antro in cui disporle, lo stratagemma è servito, a regola d'interior design! L’arte del sistemare le scarpe infatti può trovare potenziali alleati non solo in convenzionali scarpiere da posizionare come veri e propri mobili all’interno delle camere, bensì anche in angoli non sospetti, come cassettoni a scomparsa incastonati nelle scale stesse. Camaleontici o a contrasto, discreti o assolutamente di design, i mobiletti portascarpe potranno quindi sorprenderci non solo per dimensione e forma, ma anche e soprattutto per il rapporto tra funzionalità ed estetica. 

Dai più ingegnosi a quelli più comunemente noti, facciamo allora un tuffo tra i modelli di portascarpe più interessanti, ideati e sistemati dai designer italiani ed esteri, da cui rubare ispirazione e individuare l'idea che fa al nostro caso.

Per una camera in mansarda

Camera da letto in stile in stile Moderno di Collective Works
Collective Works

Master Bedroom

Collective Works

Classico e sempre utile, il vano portascarpe ospitato all’interno dell'armadio in camera da letto è indubbiamente una delle soluzioni più adottate dall’universo femminile a supporto di una scarpiera singola e separata, che trova posto in altri ambienti della casa. Per chi infatti non dispone di una vera e propria stanza armadio, sarà ideale ritagliarsi un piccolo spazio all’interno del guardaroba stesso. Niente paura poi se la camera è situata in mansarda in cui il tetto spiovente limita la metratura a disposizione: ecco che progettare un guardaroba su misura potrà fare al caso vostro, scegliendo pannello per pannello, scaffale per scaffale, la composizione più adeguata.

Una rastrelliera nell'armadio

Camera da letto in stile in stile Moderno di Elfa Deutschland GmbH
Elfa Deutschland GmbH

Romantik im Schlafzimmer

Elfa Deutschland GmbH

La corsa ai ripari per i veri shoe-addict trova il suo apice proprio nell’acquisto di una rastrelliera portascarpe da inserire nell’armadio. Comodo e decisamente utile, questo portascarpe sarà in grado di raccogliere le calzature razionalizzando lo spazio a disposizione nel guardaroba. Fondamentale si rivela ad esempio nella stanza in stile girlish del progetto in questione, in cui le ante scorrevoli in vetro satinato offuscano delicatamente il contenuto di scaffali e scarpiera.

L'interior design intelligente

Ingresso & Corridoio in stile  di MAAD Architectes
MAAD Architectes

Entrée fonctionnelle et esthétique

MAAD Architectes

Per una casa dal sapore retrò chic, ecco un mobile armadio unico con ante, cassettiera e portascarpe, ideale per arricchire l’ingresso con un pizzico di stile. Si potrà aggiungere poi un tocco trendy in tutta semplicità, con complementi d’arredo coordinati, come cuscini, tappeti o appendiabiti, a riempire così una parte della casa tendenzialmente asettica, rendendola accogliente.

Il total white… con sorpresa

Da una parete apparentemente neutra ecco fare capolino un armadio porta scarpe diviso in file ordinate e cassetti. Non invadente e a scomparsa nel muro che condivide con il portascarpe lo stesso punto di bianco, questa soluzione rappresenta un'idea utile e assolutamente efficace per ottimizzare lo spazio tra ingresso e scale.  

Componibile per ogni esigenza

Ingresso & Corridoio in stile  di IK-architects
IK-architects

KEFIR HOME

IK-architects

Una stanza armadio già satura e arredata non costituirà un freno alla fantasia o alla necessità di fare largo ad altri complementi. I portascarpe componibili infatti rispondono proprio a questa esigenza, grazie al loro carattere versatile. Il box portascarpe scelto nel colore bianco che definisce l'intero ambiente, si affianca qui a specchio e armadi, trovando posto senza occupare una grande area, quasi a nascondersi dietro la porta. 

Il portascarpe pendant

Trascurare il fattore estetico anche in fatto di portascarpe potrebbe rivelarsi controproducente, ecco perchè andare alla ricerca di un portascarpe che fa pendant con l'arredamento della casa sarà un utile accorgimento. Questo modello a due colonne e otto scomparti ne è l'esempio concreto: il bicolor si inserisce perfettamente all'interno della camera da letto caratterizzata prevalentemente da colori chiari nella palette di bianco e crema, senza spezzare l'armonia d'insieme, anzi completando la parete altrimenti lasciata spoglia.  

Non un semplice sottoscala

Ingresso & Corridoio in stile  di Specht Architects
Specht Architects

Manhattan Micro-Loft

Specht Architects

Certamente nulla di nuovo, adibire il sottoscala a ripostiglio o portascarpe, ma avete mai visto una variante dai risvolti “collage”? Il progetto proposto dallo studio Specht Harpman, ci stupisce proprio per la sua genialità e versatilità. Ecco che scomparti così ricavati faranno al caso degli amanti dell’ordine e di uno stile ultra minimale: niente portascarpe esterni ad impicciare nei corridoi, niente mobiletti da introdurre a forza in qualche stanza, ma solo alcuni box contenitori estraibili e apribili direttamente dalla struttura delle scale.

Into a candy world

I portascarpe moderni e decisamente in linea con le tendenze attuali dell'interior design, saranno preziosi mobili da posizionare all'interno di qualsiasi stanza, sia per funzionalità che per gradevole aspetto. Con un pizzico di occhio e la scelta del portascarpe giusto, la stanza in questione risulterà proporzionata e ordinata. In questa proposta, il color ghiaccio scelto per la parete e per tutti i mobili, tra cui una scarpiera a muro con cassetto e grandi ante a ribalta, si combina a tratti di azzurro pastello, ideale per una stanza armadio speciale, per chi ama i toni soffusi e lo stile shabby-chic.  

L'evergreen rinnovabile

Alzi la mano chi non possiede almeno un portascarpe con ante a ribalta! Evergreen e indispensabile per ottimizzare gli spazi, questo tipo di portascarpe compatto è infatti un vero must da custodire gelosamente in casa. Adatto e adattabile a ripostigli, corridoi, da lasciare visibile nell’ingresso o da nascondere dietro la porta, non è detto che il vecchio portascarpe non possa trovare poi nuova luce, anche solamente grazie a una mano di pittura fresca. A seconda di come intendete rinnovare la stanza che lo ospita, basterà rinnovare al contempo anche il vostro portascarpe. Poco importa se si tratta di tinte neutre come il bianco o pop a contrasto, l’ambiente avrà tutto un altro sapore!

La soluzione green

Nella direzione di una casa sempre più green su tutta la linea, quale miglior spazio per riporre le scarpe se non proprio una cassettiera in legno naturale?! Facile da costruire “homemade” o da reperire, questo mobiletto fungerà non solo da portascarpe ma anche da porta oggetti e accessori di qualsiasi tipo, con la comodità di trovare una possibile sistemazione negli angoli più disparati della casa, dai più angusti ai più ampi.

Fateci sapere cosa ne pensate lasciandoci un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!