10 Combinazioni di Colori Vincenti per Casa Tua

Matteo Russo Matteo Russo
Interior DM, Didonè Comacchio Architects Didonè Comacchio Architects Cucina minimalista
Loading admin actions …

I colori rappresentano il biglietto da visita del design casalingo. Da come essi saranno combinati dipenderà gran parte dell'effetto visivo che vorrete ottenere. Dal total white ai tocchi più eclettici di colori pastello e tonalità sgargianti ispirate al pop, i vostri ambienti domestici vestiranno i panni che voi vorrete. Per questo motivo è importante trovare un armonia oppure giocare sull'effetto sorpresa. Dal soggiorno alla cucina, passando per il bagno e la camera da letto, andiamo a scoprire alcune proposte cromatiche che potranno fare delle vostre case poste romantici, eleganti o misteriosi a seconda delle intenzioni cromatiche.

1. Cucina total white

Il bianco ha il potere di irradiare di luce tutto l'ambiente, fungendo da riflettente. Il senso di grande pulizia e semplicità che esso sa trasmettere ha il vantaggio di rendere gli spazi visivamente più equilibrati ma anche più spaziosi. In una cucina come questa, dove il bianco delle pensili incontra il calore del legno, ci verrà il piacere di passarvici del tempo.

2. Contrasto equilibrato

Ricordate che nell’abbinamento dei colori per l’arredamento della casa, fondamentale è considerare le dimensioni e la conformazione dello spazio. In questa cucina, le ampie vetrate consentono l'ingresso di tanta luce e pertanto il bianco entra in sintonia con una tinta più scura come il marrone. In base allo spazio e alle sorgenti di luce cercate sempre un contrasto equilibrato tra le tinte.

3. Bianco e acciaio

Perchè nei grandi ristoranti le cucine sono realizzate sempre in acciaio? Non è forse un materiale estremamente resistente, facile da pulire e da un indiscutibile fascino industrial? Quello che rende l'acciaio un materiale indicato per le cucine di grandi dimensioni è la sua grande compattezza, resistenza e facilità di pulizia. Col colore bianco andrà a braccetto e la cucina brillerà di semplicità.

4. Regola delle due tonalità

Il suggerimento, quando si parla di abbinamento dei colori per l’arredamento della

casa, è quello di non utilizzare più di tre diverse tonalità: Scegliete un cerchio cromatico e muovetevi intorno a quello. Di solito si sceglie una tinta principale, una secondaria e infine delle variazioni sul tema che possano dare quel tocco in più.



5. Colori eccentrici

A seconda del luogo che volete arredare, come potrebbe essere la camera di un adolescente, potrete sicuramente osare un tantino in più. In questo caso una carta da parati effetto murales ha dato alla camera da letto quel tocco eccentrico che potrebbe dunque rappresentare il valore aggiunto all'arredo. Il resto dell'arredo, ovviamente, dovrà muoversi discretamente intorno all'oggetto della nostra attenzione.

6. Contrasti euqilibrati

Una tendenza molto forte dell’abbinamento dei colori nell’arredamento moderno è quella dei contrasti. Tuttavia, non tutte le correnti di pensiero si muovono nella stessa direzione. Per esempio, il Feng Shui segue dettami diversi ispirati all'equilibrio e sobrietà. Questa camera da letto accoglie uno spettro cromatico limitato, con qul tocco in più rappresentato dalle doghe del letto in giallo canarino.

7. Effetto sulla psiche

L’abbinamento dei colori nell’arredamento di casa ha anche un risvolto psicologico. Basti pensare alla cromoterapia. Quello che abbiamo intorno, dunque, influisce sul nostro umore e sulla percezione di noi stessi e degli altri. Ecco dunque che diventa fondamentale capire quale effetto ha una determinata tinta, prima di decidere se e come utilizzarla. Una fantasia, per esempio, come suggerisce il nome, ha questo potere rilassante e stimolante allo stesso tempo.

8. Colori caldi

I colori caldi sembrano avvolgerci in un tenero abbraccio. Qualora la luce in entrata fosse sufficiente, possiamo anche pensare di dipingere intere pareti di colori crema, abbinandole a particolari di bianco o legno come in questo caso. Come abbiamo già detto, dimensioni, luce e stile d'arredo sono tutti fattori che andranno considerati quando ci occuperemo delle combinazioni cromatiche dei nostri ambienti.

9. Consligli pratici

Andiamo a vedere alcuni consigli pratici per gli abbinamenti cromatici: se la stanza è lunga e stretta, l’ideale è dipingere la parete di fondo in una tinta accesa; se la stanza è piccola, meglio optare per colori chiari (il bianco, l’azzurro, il verde pastello) sia per le pareti che per gli arredi principali. Tenete a mente questa piccola regola in modo che sappiate come orientarvi per il futuro.

10. Questione di equilibri

Ora che abbiamo capito quali piccole regole seguire per le combinazioni cromatiche, non resta che abbandonarsi e mettersi comodi per godere della pace e tranquillità che i colori sapranno trasmetterci.

Quali sono gli errori più comuni nell'abbinamenti di colori?

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!