Soffitti Alti o Soffitti Bassi? 11 Modi per Renderli Unici

Silvia parmeggiani Silvia parmeggiani
PRIVATE HOUSE SM, DESIGN107 DESIGN107 Cucina attrezzata
Loading admin actions …

Ogni casa è a sé e, sia che si presenti con soffitti alti o bassi, va valorizzata al meglio. Certamente i soffitti alti per molte persone rappresentano un sogno perché illuminano la stanza, danno la percezione di essere più ariosi e, se arredati nel modo giusto, sono una vera chicca per gli occhi. Inoltre, hanno molte alte pareti da decorare e si può usare tutta la creatività possibile osando con lampadari e mobili anche molto originali. Si tratta di architetture che andavano in voga molto anni fa, tipici di casali, ville e case contadine, ma anche di appartamenti di palazzi antichi che in molte città italiane si possono ancora ritrovare. I soffitti bassi, invece, sono molto comuni e facilmente ritrovabili nelle case moderne. È vero che se le case con i soffitti bassi non vengono ben arredate possono essere opprimenti, ma allo stesso tempo i soffitti bassi possono avere molti vantaggi, come un minor dispendio di calore energetico per esempio. Inoltre, questi soffitti – e le relative pareti – possono essere sfruttati al meglio con qualche semplice accorgimento. In questo articolo vedremo come sfruttare i soffitti alti e bassi per renderli più armonici, proporzionati e unici.

1. Soffitti alti: usa lampade a cascata

Se i soffitti della tua sala da pranzo sono molto alti allora puoi sfruttare questa cosa a tuo vantaggio. Per esempio puoi inserire una fila di luci a cascata sul tavolo da pranzo, meglio se semplici e con fili di diverse altezze, in modo da creare un gioco armonioso.

2. Soffitti bassi: sfrutta gli angoli al meglio

I soffitti delle mansarde sono per forza di cose bassi, almeno negli angoli. Il consiglio migliore per sfruttarli al meglio è ricavare una stanza da letto con due letti singoli separati da un comò basso. Meglio optare per colori tenui per lenzuola e lampade. In questo modo ogni spazio verrà utilizzato e il comò basso, insieme ai tessuti tenui, slancerà l'ambiente. Nell'incertezza si può chiedere aiuto anche un interior designer.

3. Soffitti bassi: usa le tende per slanciare

L'utilizzo dei tendaggi non solo può scaldare un ambiente, ma anche impreziosirlo e slanciarlo, soprattutto se si è in presenza di un soffitto basso e con travi. In che modo? Ad esempio utilizzando dei tendaggi singoli da attaccare alla travi in legno. Facendo un nodo sulla parte finale della tenda si creerà un effetto armonioso capace di aumentare (seppur solo visivamente) gli spazi.

4. Soffitti bassi: gioca con i contrasti

I colori scuri sul soffitto basso potrebbero finire per rendere visivamente la stanza ancora più bassa? Sì, ma solo se non si applicano altri accorgimenti. Se non vuoi rinunciare ad una stanza sofisticata e ai soffitti scuri puoi optare per una carta da parati colorata da applicare alla parete principale. Il contrasto creerà una sorta di blocco delle altezze rendendo l'ambiente avvolgente e bellissimo.

5. Soffitti alti: osa con le travi

Le travi sono stupende da inserire anche in ambienti con soffitti alti e open space. Il trucco per evitare l' effetto compressione è quello di abbinare delle luci di design che possono rendere ancora più armoniosa e sofisticata una stanza.

6. Soffitti alti: sì a pareti bianche e faretti

Usare dei faretti con luce proiettata sul soffitto è un trucco ottico che permette di slanciare pareti già alte e slanciate. L'ideale è abbinarli a pareti bianche e già luminose.

7. Soffitti bassi: crea dei giochi di luci e colori (e aggiungi specchi)

Un soffitto basso a causa di un cartongesso applicato per contenere, per esempio, una fonte di riscaldamento o raffreddamento si può migliorare se si usano i giusti contrasti di colore. Scegliere un soffitto dello stesso colore delle pareti non sempre può rivelarsi un'ottima idea, ma si aggiungono dettagli in contrasto – magari bianchi – allora l'effetto ottico conclusivo cambia. In meglio. Aggiungere poi uno specchio al lato della stanza può essere d'aiuto per aumentare (sempre dal lato visivo) gli spazi.

8. Soffitti alti: aggiungi una scaletta

Quando i soffitti sono alti non c'è niente di meglio che giocare con le altezze aggiungendo un soppalco e dettagli originali come una scala. In questo modo si sfrutta tutta l'altezza creando un nuovo posto in cui riporre libri o riposarsi. Un'ottima idea salvaspazio e che rende unica la casa.

9. Soffitti alti: usa una vetrata in vetro per separare gli spazi

Sempre più di moda in questi ultimi anni, la vetrata in vetro e metallo viene utilizzata in più spazi della casa per delimitare ogni area in modo preciso. Può essere scorrevole o dotata di porte che possono rimanere completamente aperte quando la cucina non si usa. In questo modo si rende lo spazio più luminoso e ancora più alto. L'idea in più? usa lampadari a cascata per un effetto ottico unico.

10. Soffitti alti: gioca con le altezze delle pareti

Un modo per sfruttare i soffitti alti è giocare con le altezze delle pareti sfruttandole al meglio con mensole e mobili sospesi. Per evitare l'effetto pesantezza e dare un ulteriore slancio, meglio scegliere mobili e mensole di diversi colori e misure ed aggiungere una scaletta per raggiungere i punti più alti.

11. Soffitti bassi: usa la carta da parati per allungare la parete

Cut&Paste Pink homify Studio minimalista

Giocare con la carta da parati può essere utile per allungare una parete bassa. L'ideale è sceglierla con geometrie e colori che tendono ad allungarsi verso l'alto, come quella che si può vedere in questa foto. Un piccolo trucco che rende non solo lo studio o un'altra stanza più divertente, ma anche più luminosa e ampia.

Preferisci i soffitti alti o i s offitti bassi? Scrivicelo nei commenti!

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!