Lavorare in architettura e design: 5 spunti per una carriera di successo

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Giostra L, Damiano Latini srl Damiano Latini srl Complesso d’uffici moderni Alluminio / Zinco Metallizzato/Argento
Loading admin actions …

Il lavoro rimarrà anche nel nuovo anno uno dei temi più caldi anche nel settore dell'architettura e del design per interni. Sono tante e diverse le sfide da affrontare per chi cerca lavoro e per le aziende che cercano professionisti qualificati. Uno dei focus principali sarà quello dell'innovazione tecnologica: la transizione digitale, infatti, ha visto un'aumento esponenziale degli strumenti di progettazione avanzati a disposizione di architetti e designer. Una delle prime conseguenza è l'assoluta necessità di pianificare la selezione e l'utilizzo delle tecnologie più funzionali in base alle diverse tipologie di lavoro progettuale da affrontare. Per le aziende è diventato imprescindibile selezionare professionisti qualificati in grado di utilizzare queste risorse tecnologiche al massimo del loro potenziale. Per chi oggi cerca lavoro nel settore dell'architettura e del design, la formazione continua e l'aggiornamento sono chiavi irrinunciabili per inserirsi in un mercato del lavoro sempre più competitivo. Le tecnologie digitali hanno contribuito in questi anni di pandemia anche al mutato approccio all'architettura e al design di interni da parte dei clienti: sono emerse nuove opportunità per professionisti e aziende in grado di diversificare la propria offerta con solide proposte online e servizi a distanza gestiti da remoto. D’altronde, online si è anche rafforzata la presenza di strumenti per la ricerca e per l'offerta di lavoro, diventati sempre più efficienti ed efficaci: siti come  Jooble rappresentano oggi delle realtà affidabili a cui professionisti e aziende guardano con fiducia per farsi conoscere, per proporre e cercare competenze specifiche, condividere esperienze e percorsi professionali, alla ricerca di match tra domanda e offerta che possano dare origine a collaborazioni proficue tanto per i professionisti che per studi e aziende. Architettura e design per interni hanno l'obiettivo di creare strutture e spazi in cui le persone vivono, lavorano, si muovono, interagiscono. Presuppongono quindi costitutivamente un mutamento continuo di prospettive, esigenze, approcci. Così emergono di continuo nuove opportunità: per orientarsi nel vasto mare di opportunità di un mercato del lavoro così articolato e complesso e capire come lavorare in architettura e design abbiamo raccolto 5 spunti utili a costruire una carriera di successo, concentrandoci su come monitorare aziende e studi, sulle competenze necessarie, sull'impatto delle tecnologie innovative, dell'architettura sostenibile, e infine sugli aspetti decisivi di una ricerca di lavoro efficace.


1. Lavorare in architettura e design: monitorare aziende e studi

Degordian Offices – Zagreb, Artigo S.p.a. Artigo S.p.a. Complesso d’uffici moderni Gomma Grigio
Artigo S.p.a.

Degordian Offices – Zagreb

Artigo S.p.a.

Per architetti e designer che stanno cercando un nuovo lavoro è fondamentale conoscere e valutare aziende e studi di architettura e interior design, partendo da quelli piccoli e medi per poi passare a quelli più grandi. L'analisi di aziende e studi di piccole e medie dimensioni, infatti, rappresenta il primo passo di un approccio pragmatico e realistico che consenta di soppesare quali competenze, esperienze e qualità sono richieste dal mercato, per calibrare le aspettative e scoprire dove eventualmente è necessario intervenire per colmare dei gap formativi e di esperienza.


2. Lavorare in architettura e design: competenze necessarie

Architetti e designer di interni sono responsabili di diversi aspetti del processo di progettazione e realizzazione di strutture e edifici. Queste responsabilità richiedono una serie di competenze diverse, oltre a quelle strettamente progettuali. Tra queste ci sono per esempio le competenze matematiche e ingegneristiche, che consentono a architetti e designer di effettuare misurazioni e rilievi necessari all'attuazione dei progetti. Una competenza che rientra tra le cosiddette soft skills è la leadership, perché gli architetti devono essere in grado di guidare gruppi di lavoro compositi, costituiti da tecnici e maestranze, che necessitano di essere coordinati e guidati in maniera efficace. Per questa stessa ragione, architetti e interior designer devono essere anche ottimi comunicatori, capaci di direttive chiare e precise, in grado di mediare tra esigenze e priorità differenti, con l'obiettivo di arrivare alla realizzazione efficace dei progetti, nel rispetto di tempistiche e budget prestabiliti.




3. Lavorare in architettura e design: tecnologie innovative

La transizione digitale e l'informatizzazione, come detto, mettono a disposizione di architetti e interior designer software avanzati che consentono lo sviluppo dei progetti sino a simulazioni realistiche in 2D e 3D di edifici e complementi di arredo, ma anche in grado di controllare ogni aspetto dei progetti, da quelli estetici a quelli tecnici, sino a quelli gestione dei costi. Molti programmi CAAD (Computer Aided Architectural Design) consentono una gestione del tutto integrata dei progetti: chi cerca lavoro non può rinunciare a essere aggiornato se vuole entrare in contatto con aziende e studi all'avanguardia in tema di innovazione tecnologica. Stesso discorso, per converso, vale per studi e aziende che abbiano interesse ad attirare i migliori talenti: l'aggiornamento tecnologico e l'offerta di formazione continua sono aspetti che i migliori candidati valuteranno con grande attenzione.



4. Lavorare in architettura e design: green design e architettura sostenibile

Uffici arredati, personalizzati e subito operativi a Milano, A&B Business Center A&B Business Center Studio moderno
A&B Business Center

Uffici arredati, personalizzati e subito operativi a Milano

A&B Business Center

Concetti come green design e architettura sostenibile si sono progressivamente presi il centro della scena negli ultimi anni e in futuro avranno una visibilità sempre crescente. L'uso efficiente delle risorse, la riduzione dei consumi, dell'inquinamento e dei residui, insieme all'attenzione per l'utilizzo di materiali eco-compatibili rappresentano il presente e il futuro dell'architettura e del design per interni. Le opportunità di lavorare in architettura e design per i professionisti in grado di acquisire competenze ed esperienze nella progettazione che segue i principi della sostenibilità sono destinate a moltiplicarsi, così come aziende che investono in questa direzione.



5. Lavorare in architettura e design: la ricerca efficace

Monitorare aziende e studi serve a individuare le parole chiave da inserire nel curriculum che siano in grado di descrivere l'attività di un professionista in maniera adeguata alle domande del mercato. La costruzione di un curriculum accurato è un passo fondamentale per attirare l'attenzione dei recruiter. E per sfruttare al massimo le possibilità offerte dai siti più efficienti per la ricerca di lavoro come Jooble, che consentono di effettuare ricerche mirate, veloci e convenienti sia per chi cerca lavoro, che per le aziende e gli studi di architettura e design che offrono lavoro.

Come lavorare in architettura e design: 5 spunti per costruire una carriera di successo in un settore innovativo e ricco di opportunità

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!