Case vacanze dal carattere deciso

Eugenio Caterino – homify Eugenio Caterino – homify
Google+
Loading admin actions …

Ci capita spesso di pensare al carattere, allo spirito e alla forza delle persone che ci sono vicino. Qualche volte le ammiriamo per le loro caratteristiche personali, per la loro tenacia o la loro capacità di decidere le cosa giusta al momento giusto. Forse un’indole naturale, forse frutto dell’esperienza, queste loro peculiarità caratteriali ci affascinano e ci portano a desiderare di essere come loro. Un’abitazione può essere forte e decisa allo stesso modo nell'aspetto esteriore attraverso una scelta dei materiali particolare, con degli arredamenti dalla forte personalità e non banali, con la conservazione di una storia passata che diventa caratteristica e segno distintivo di progetti unici al mondo, che non sanno cosa sia l’omologazione. Questa case riescono a creare un’atmosfera magica, senza venire a nessun compromesso, espletando perfettamente le chiare intenzioni dei progettisti e le idee della committenza.

Oggi andremo alla scoperta di due residenze meravigliose che, per aspetti diversi, sono in grado di suscitare un’emozione negli occhi del visitatore grazie al lavoro attento degli architetti e degli interior designer. Due progetti di ristrutturazione dal carattere forte che conservano la loro natura e il loro passato.

Il carattere della roccia

La prima residenza di questo Libro delle Idee sorge in un bosco a Brenzone sul Garda, ai piedi del monte Baldo. La casa si compone di due piani: al primo livello abbiamo questo ambiente unico che si distingue per l’utilizzo della pietra rosa cavata dalla montagna. La pietra è una scelta che conosce poche vie di mezzo: solidità, forza, ma anche un legame indissolubile con l’altura che la ospita. L’effetto visivo e stupefacente con la volta a botte che intervalla parti bianche intonacate vicino alle aperture e alle finestre. Il progetto di ristrutturazione è stato svolto dallo Studio Paola Favretto SAGL.

Gli arredi sono stati scelti con cura. La modernità di questi mobili poteva approcciarsi bene con tutto il resto dell’abitazione solo con un colore neutrale come il bianco, per non intaccare in nessun modo il tema principale della casa che ruota attorno ad una forma e un materiale particolare, la pietra. Le piccole imperfezioni, poi, sono un’altra caratteristica importante, con muri spessi, nicchie, spigoli morbidi e parti lasciate volutamente grezze.

La progettazione degli interni abbina mobili di design e pezzi provenienti dalla Cina e dall'Indonesia e altri elementi legati maggiormente alla tradizione contadina, come ad esempio questo armadio ricavato nella parete che conserva ante di legno vissuto e consumato dal tempo, ma dal fascino irresistibile.

Il piano superiore è caratterizzato dalla struttura di un ex fienile, ora trasformato nella zona notte di questa residenza. Lo stile esprime un'estrema eleganza con questi arredi in bianco e la testata del letto dal gusto orientale. Il soffitto del fienile è stato recuperato riportando all'antico splendore il legno molto chiaro, mentre le tavole del pavimento sono in larice sbiancato ed oliato. Parte della stanza è soppalcata parzialmente per ricavare un bagno e una cabina armadio.

L'eleganza della ceramica

Covino & Granato Architetti ci portano a Formia e ci consegnano le chiavi di Villa D. Questa residenza al mare, fabbricata negli anni Cinquanta, ha richiesto un recupero degli impianti e delle rifiniture, sia esterne che interne. Il carattere forte e la personalità di questa casa si concentrano sul meraviglioso pavimento in ceramica vietrese.

Il pavimento ha visto la sostituzione delle piastrelle danneggiate. Un lavoro attento che si è anche concentrato nell'ottenere una ceramica che rispettasse le stesse tonalità, le stesse trame e disegni del rivestimento originario: un valzer di un blu intenso che alterna le composizioni tipiche di Vietri sul Mare.

Il resto dell’abitazione ha quella semplicità tipica delle residenze estive che si trovano vicino al mare. Gli arredi rispecchiano a pieno questa tradizione, non rinunciando però a una nota di colore. L’aspetto classico di questa vetrina si manifesta nelle finiture e nelle decorazioni del legno, ma diventa in parte contemporaneo con un bianco imperante che richiama anche il pavimento con un tocco di blu al centro di ogni anta.

La camera da letto è un elogio alla genuinità e alla naturalezza delle case che ospitano le vacanze nei mesi estivi. Un ambiente tendenzialmente neutro che lascia spazio agli odori, ai rumori e ai colori del mare, quest'ultimo evocato grazie al rivestimento in ceramica del pavimento: il blu e il misterioso fascino del mar Tirreno in una stanza.

Cosa pensate di questi due progetti? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!