Colori case: 15 abbinamenti per le pareti

Ilaria Martina B. Ilaria Martina B.
Colore + Colore Semplicemente Insieme Ingresso, Corridoio & Scale in stile moderno Variopinto
Loading admin actions …

Il colore, sia in facciata che all'interno della casa, che sia sulle pareti oppure per gli arredi e i complementi di arredo, è un elemento, insieme ai mobili, agli accessori e ai tessili, che gioca un ruolo estetico e decorativo di cruciale importanza.

In questo libro delle idee parleremo di come usare il colore per ogni ambiente della casa, a partire dal seminterrato per arrivare fino alla mansarda.

I colori per dare carattere ai diversi ambienti della casa

Via Pinelli - facciata su strada info4577 Case in stile industriale
info4577

Via Pinelli – facciata su strada

info4577

Che tu preferisca tinte delicate e tenui oppure colori forti e accesi, la scelta di un colore piuttosto che di un altro è determinante nel dare carattere e stile a qualsiasi ambiente della casa.

Scegliere non solo il colore, ma anche le gradazioni di colore e l’abbinamento colori che utilizzeremo per arredare la casa, è una questione di primaria importanza.


Le regole da seguire per gli abbinamenti colori in casa

Ovviamente, ci sono delle regole che si possono e devono seguire per quanto riguarda l’abbinamento colori di pareti, complementi e mobili: una volta padroneggiate queste regole, si potrà poi essere liberi anche di infrangerle, creando accostamenti unici e insoliti.

Blu e nero: mai insieme… o forse sì?

Fra le regole più comuni riguardo l’abbinamento colori, ce ne sono alcune che avrai sicuramente sentito dire anche per quel che riguarda l’abbigliamento: ecco che blu e nero assieme sono generalmente un accostamento considerato poco adeguato.

Questa regola però presenta delle eccezioni: i toni di blu più luminosi e vivaci, come il blu elettrico, sono invece molto belli vicino al nero.


I 12 colori del cerchio di Itten

In generale, per imparare bene ad abbinare colori e nuance, è bene dare uno sguardo al cerchio di Itten, un pittore, designer e scrittore svizzero del '900.

Il cerchio di Itten è una figura che presenta un triangolo centrale suddiviso in tre settori, corrispondenti ai colori primari: blu, rosso e giallo.

Oltre ai colori primari, nel cerchio di Itten sono presenti anche i colori secondari, quelli cioè che derivano dalla fusione dei primari fra loro e quindi verde, viola e i colori terziari, cioè i colori che nascono mescolando un colore primario e un colore secondario.


Come scegliere i colori

Partendo dallo schema del cerchio di Itten, per avere armonia cromatica è importante optare per un accoppiamento di colori opposti fra loro e di categorie differenti.

Un’altra regola da seguire per degli abbinamenti colori esteticamente piacevoli è quella di non mettere vicine le differenti gradazioni di uno stesso colore, a meno che non siano in tono del tutto diverso una dall’altra: ad esempio rosso e giallo, oppure rosso e arancione, non creano un effetto particolarmente gradevole se accostati. Lo stesso si può dire del blu vicino al verde.


Abbinamento colori in casa

Il portoncino decapato Creazionedatmosfere Case in stile mediterraneo
Creazionedatmosfere

Il portoncino decapato

Creazionedatmosfere

Quando si decidono lo stile e l’arredo di una casa, è fondamentale scegliere le tonalità cromatiche di tutti gli elementi presenti, cercando di optare per abbinamenti di colori che funzionino bene e siano piacevoli da vedere.

Una strada da seguire per arredare con gusto e colore la casa, è quella di optare per il contrasto oppure al contrario per l’armonia cromatica.


Colori a contrasto per un arredo di impatto

vista d'insieme dell'area pranzo e cottura Architetto Monica Becchio Case moderne
Architetto Monica Becchio

vista d'insieme dell'area pranzo e cottura

Architetto Monica Becchio

Optare per il contrasto significa scegliere colori fra loro complementari: rosso e verde, giallo e viola, blu e arancione.

Una scelta simile, basata sui contrasti cromatici forti, sarà perfetta per un ambiente dallo stile estroso e moderno e sarà da preferire per l’area giorno.


I colori adiacenti

Home staging per casa vacanza in Sicilia Boite Maison Case in stile mediterraneo
Boite Maison

Home staging per casa vacanza in Sicilia

Boite Maison

Un altro effetto molto bello è quello che si può ottenere scegliendo la combinazione di colori adiacenti, quelli che contengono un colore comune e si trovano uno accanto all'altro sulla ruota dei colori.


Colore sì ma senza esagerare

Optare per del colore, più o meno a contrasto, è una scelta di impatto che darà carattere all’ambiente. 

Proprio per questo motivo, è bene limitarsi ad un abbinamento colori singolo per stanza, lasciando ampio spazio a colori neutri come bianco, nero, grigio o color tortora.


Colori freddi e colori caldi: come abbinarli in casa

How To Style: Dark Colors Bedroom Chiara Bertino Camera da letto piccola Viola/Ciclamino
Chiara Bertino

How To Style: Dark Colors Bedroom

Chiara Bertino

Un'altra strada per abbinare i colori all’interno di casa è cercare di abbinare e accostare fra loro le diverse tonalità calde oppure fredde, avvicinandole in modo armonico o per contrasto.

I colori freddi sono molto belli in ambienti come il bagno o la camera da letto, perché generalmente più rilassanti: per valorizzarli si potranno accostare diverse tonalità di uno stesso colore oppure creare abbinamenti policromatici tutti in tonalità fredde.


I colori caldi in casa

Foto realizzazione NICO Case in stile rustico
NICO

Foto realizzazione

NICO

I colori più caldi, come il rosso, il giallo e l’arancione, creano un’atmosfera accogliente ma sono da evitare in abbondanza, specie in camera da letto, perché potrebbero in qualche modo creare un senso di irrequietezza mentale, qualcosa che non si vuole davvero avere nel momento di addormentarsi.

Se proprio si amano le tonalità calde e non vi si vuole rinunciare in alcun ambiente, un trucchetto può essere quello di mescolarle a tonalità fredde, assieme a qualche colore neutro che possa un po’ smorzare un’associazione cromatica così forte.

Case e colori: le tinte particolari

Camera da letto matrimoniale HORA Camera da letto moderna Blu
HORA

Camera da letto matrimoniale

HORA

Alcune tonalità di colore, come il blu scuro, il viola o il verde limone, sono considerate abbastanza inusuali per dei complementi di arredo o come abbinamento colori pareti.

Questi colori, bellissimi e molto eleganti, sono colori decisamente vistosi rispetto a toni più chiari o neutri e, proprio per questo, richiedono parecchia attenzione nell’abbinamento.


Blu scuro e oro

Il blu scuro, così come il viola, sono due colori che si abbinano molto bene al color oro, per un effetto incredibilmente glamour e un tocco lussuoso a qualsiasi spazio abitativo.

Il viola è un colore che sta molto bene anche abbinato ad un color grigio tortora, magari utilizzato per tinteggiare le pareti della stanza, così da smorzare l’effetto forte del viola.



Viola e arancione

Se invece si vuole intenzionalmente creare un contrasto fortissimo, basterà creare un abbinamento colore di viola e arancione. 

Non serve necessariamente strafare: ci si può limitare ad alcuni complementi di arredo, come ad esempio scegliere questo abbinamento per dei cuscini posizionati sul divano in colore neutro e in stile moderno oppure bohemien.

Il verde limone, perfetto per i tessili della cucina.

Il verde limone, allegro e luminoso, darà un tocco fresco a qualsiasi spazio. 

Bellissimo in cucina oppure per la veranda, il verde lime sarà molto bello vicino al bianco, al beige ma anche per i tessili in una stanza tinteggiata in color panna.


Quali abbinamenti colori preferisci?

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!