15 spunti per rendere il tuo spazio esterno un piccolo angolo di paradiso | homify

15 spunti per rendere il tuo spazio esterno un piccolo angolo di paradiso

Laura Sordi Laura Sordi
Concept Engenharia + Design Studio in stile tropicale Legno Arancio
Loading admin actions …

Durante la primavera e l'estate, sia che viviamo in una zona immersa nella natura che in città, la zona della casa di cui certamente godiamo di più, se siamo fortunati ad averla, è quella esterna, che sia questa rappresentata da un giardino, un terrazzo o un balcone. Poter usufruire di questo luogo dove rilassarsi, ritrovare il contatto con la natura o organizzare pranzi ed aperitivi con amici o parenti, è qualcosa di davvero impagabile, indipendentemente dalle dimensioni che si hanno a disposizione. In questo articolo parleremo di come arredare questa amata zona della casa rendendola un piccolo angolo di paradiso, sempre mirando sia alla praticità che all’estetica. A differenza dell’arredo per interni, prima di iniziare ad arredare gli esterni è bene fare alcune considerazioni, dipendenti principalmente dalle condizioni climatiche in cui viviamo, sia dal punto di vista del design che dei materiali. Se si vive in un luogo molto soleggiato, è bene considerare l’acquisto di ombrelloni o vele per creare un po’ d'ombra, in modo da poter godere dello spazio tutto il giorno. Se si vive in un ambiente piovoso o ventilato si consiglia l’installazione di strutture più resistenti come le verande. Il clima caldo e secco tende a danneggiare gli arredi in legno, che quindi deve essere curato e trattato ogni anno così da rimanere protetto da crepe e deformazioni. Il clima umido, invece è nemico sia di arredi di metallo, che tendono a corrodersi, che di vimini. I mobili in resina in questo caso sono un’ottima soluzione in quanto sono impermeabili, oltre ad essere disponibili in molti colori e finiture. Andiamo ad analizzare nel dettaglio qualche idea, prendendo anche in considerazione quegli elementi decorativi che non dovrebbero mai mancare, sia negli esterni che negli interni: piante e fiori.


Terrazza in stile minimal…

Quando si arreda un giardino e, ancora di più un balcone o un terrazzo, è importante creare una continuità con lo stile interno della casa. Lo stile minimal è molto di tendenza negli ultimi anni, caratterizzato da mobili dalle linee pulite e dall’aspetto ricercato che trasformano il nostro giardino in un salotto a cielo aperto.


… E in stile boho

È sufficiente sostituire i divanetti da esterno con qualche comodo cuscino ed un grande tappeto dal look etnico per sfruttare al meglio il tuo terrazzo. Aggiungi qualche lanterna di metallo e il risultato boho è perfetto!


Giardino in stile zen

È questa una soluzione raffinata che mira a ricreare il classico giardino giapponese: piante e fiori da giardino orientali, pietre nere e ciottoli bianchi in perfetta sintonia con lanterne in ferro e arredi minimali.


Lo stile da esterni che non tramonta mai: lo shabby chic

Lo shabby chic è uno stile sempre in voga, caratterizzato da un mix tra il rustico e il classico. Per un arredo da esterni, scegli mobili in legno sbiancati, dall'aspetto vissuto, abbinati a vecchi utensili da giardino e tavolini e sedie in ferro battuto.


Un’idea ecologica ed originale: i pallet

Se non vuoi rinunciare alla comodità del divano e non vuoi spendere una fortuna basta qualche accorgimento e un po' di creatività per creare una zona relax perfetta: compra dei grandi cuscini colorati e posizionali sopra a dei pallet. Una pianta qua e là e qualche candela ed il gioco è fatto!



Pallet dai mille utilizzi

Sempre per gli amanti del fai da te, con i pallet potrete divertirvi a creare moltissimi elementi d'arredo, come ad esempio delle fioriere. Aggiungete vasi colorati e fiori primaverili per un tocco di vivacità ed allegria al vostro balcone. 


Quando lo spazio è ridotto

Progettazione di spazio verde Yougardener Balcone Variopinto
Yougardener

Progettazione di spazio verde

Yougardener

Per arredare un piccolo balcone opta per un set da tavolo e sedie pieghevoli in modo da sfruttare al meglio lo spazio. Decora il resto utilizzando piante in diversi toni di verde e giocando sulla loro verticalità.


La scelta delle piante e dei fiori

Per vivere al meglio il proprio spazio esterno è importante organizzarlo alla perfezione, con gli arredi giusti, ma anche con piante e fiori da balcone adatti. Infatti la scelta di questi ultimi dipende, oltre che dai gusti, da fattori climatici come l'esposizione al sole e la temperatura. Non tutte le piante amano i raggi solari, anzi, per alcune di esse un’esposizione prolungata alla luce del sole può essere fatale. Un’altro fattore da non perdere di vista è la temperatura: ci sono piante che richiedono un clima temperato, altre, invece, prediligono il freddo. Se non sei sicuro


Per un esterno sempre vivo

Opta per piante sempreverdi per tenere viva la terrazza anche nei mesi invernali. Per spazi molto grandi scegli piante arboree o arbustive: la tua terrazza diventerà un giardino sospeso.


Per gli amanti del colore

Se invece preferisci colori audaci durante le stagioni calde piuttosto che un balcone verde tutto l'anno, buttati sui protagonisti da balcone per eccellenza, i gerani. Altri fiori da balcone o da giardino che amano il sole per la maggior parte del giorno sono la bouganville, la lavanda e la petunia. Se ti piacciono i fiori colorati ma il tuo terrazzi non si trova in condizioni molto soleggiate puoi optare per i tulipani, i ciclamini, i mughetti, le begonie , le viole e le primule. Rivolgiti ad esperti o negozi specializzati in giardinaggio come Bakker se non sei sicuro quali fiori siano i più adatti ai tuoi gusti ed esigenze.



Un giardino esotico

Se vivi in zone in cui le temperature sono miti per gran parte dell'anno scegli piante tropicali come la pianta di banano. Combinala con elementi in bamboo e arredi dalle tonalità chiare per uno stile tutto balinese.


Un mini orto

Orto in balcone PROGETTO Bi Balcone, Veranda & Terrazza in stile moderno
PROGETTO Bi

Orto in balcone

PROGETTO Bi

E perchè non coltivare un orto in miniatura nel balcone? Sono molte le piante che hanno bisogno di poco spazio per arricchire la tua cucina ogni giorno. Basilico, prezzemolo, menta, rosmarino, salvia, pomodorini e fragole sono tra le più comuni piante da coltivare “fai da te”.


Le piante grasse

Scegli vasi zincati e piante grasse per una casa moderna o contemporanea. Le piante grasse come i cactus sono molto facili da mantenere purchè si trovino in una zona ben temperata.


Una piccola giungla privata: il tuo balcone

Gioca con piante di diversi dimensioni e forme per costruire una piccola e accogliente giungla nel tuo balcone. Questa è una soluzione molto buona anche per nascondersi da occhi indiscreti.


Le piante rampicanti

Fioriere in alluminio per rampicanti Martin Design s.r.l. Balcone, Veranda & Terrazza in stile moderno Alluminio / Zinco
Martin Design s.r.l.

Fioriere in alluminio per rampicanti

Martin Design s.r.l.

Per un maggiore effetto decorativo o per creare delle zone d’ombra si possono usare anche delle piante rampicanti. Queste specie crescono in orizzontale o verso l’alto, risalendo muri e ricadendo sul balcone. Per mantenersi in posizione verticale, necessitano di sostegni come pali e tralicci, che permettono di creare proprio delle vere e proprie pareti per proteggervi dagli sguardi altrui e dai raggi del sole. Stanco delle comuni piante rampicanti? Ci sono tanti altri modi di decorare il terrazzo o il giardino in verticale!


Hai decorato il tuo spazio esterno per l'estate? Inviaci una foto!

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!