Doccia Disabili: Consigli per Scegliere il Box Perfetto in 15 Foto

Federica Bruno – homify Federica Bruno – homify
Soho Penthouse GD Arredamenti Bagno moderno Legno massello Variopinto
Loading admin actions …

Se stai cercando una buona soluzione per il box doccia che sappia unire estetica e funzionalità, probabilmente sei finito sul Libro delle Idee perfetto per te. Affronteremo infatti un tema interessante quanto importante: quello relativo alla doccia disabili.

Come fare a rendere comodo il bagno anche per chi è portatore di una disabilità o di una difficoltà motoria? Ci sono alcuni trucchetti che potranno rendere il tuo bagno disabili con doccia davvero strepitoso, funzionale e adatto a chi ha difficoltà motorie.

Vediamo alcune idee proposte da architetti specializzati, che hanno pensato a come rendere accessibile anche un ambiente molto intimo (e a volte trascurato) come il box doccia disabili. Valutiamo tutto quello che si può scegliere e le soluzioni da evitare in tutti i modi, per poter effettuare un’ottima scelta di un nuovo box doccia per disabili. Tuffiamoci subito in questo mondo e dedichiamo la giusta attenzione a coloro che amiamo!

1. Perché la doccia disabili e non la vasca

Occorre fare una valutazione molto importante prima di incominciare a raccontare le proposte che andremo a vedere in questo Libro delle Idee. Se abiti con una persona affetta da disabilità, difficoltà motoria provocata da una patologia o semplicemente dall’età, si tratta innanzitutto di una questione di rispetto: bisogna rispettare le difficoltà delle persone a noi care, rispettando quindi le sue emozioni e i suoi stati d’animo. 

Ti consigliamo di armarti di forza e coraggio, qualità di cui sicuramente sei già ricco: non demordere mai, le difficoltà possono essere superate, anche se vissute quotidianamente. Dedichiamo la giusta attenzione alle persone a cui vogliamo bene e scegliamo soluzioni che siano adatte alla loro vita quotidiana!

Partiamo adesso con il primo importantissimo consiglio: scegli sempre una doccia disabili invece della vasca. Il motivo è semplice, e sicuramente lo conoscerai già. La persona con difficoltà motorie non potrà accedere alla vasca in modo autonomo. Ciò si traduce in problemi di autostima, scarsa autonomia e difficoltà morali, sensi di colpa e altri problemi che dobbiamo assolutamente evitare di provocare nelle persone già colpite da patologie o altre difficoltà fisiche.

2. Doccia disabili e vasca

Vasca da bagno in resina 2Emme Edilizia srl Bagno moderno
2Emme Edilizia srl

Vasca da bagno in resina

2Emme Edilizia srl

Se desideri comunque installare una vasca all’interno del tuo bagno, pur optando per una soluzione che possa rispettare le esigenze della persona disabile, potresti valutare un’alternativa come quella in foto. Una grande area dedicata all’igiene, realizzata completamente in resina e piastrelle in mosaico, suddivisa in un ambiente doccia per disabili e in una vasca che tutti gli altri membri della famiglia possono usare liberamente. Se te la senti e se è il caso, puoi provare ad aiutare la persona disabile affinché possa entrare in vasca, ma ti sconsigliamo di provare se non è la persona stessa a esprimere il desiderio di fare il bagno invece che la doccia.

3. Senza barriere

Post realizzazione Studio Massetto Bagno moderno Rosso
Studio Massetto

Post realizzazione

Studio Massetto

Il consiglio numero due per scegliere una doccia disabili a regola d’arte è quello di evitare qualsiasi tipo di barriera architettonica. Saprai sicuramente quanto è complicato passare in spazi ristretti, magari chiusi da barriere che non permettono al disabile di muoversi liberamente

Per evitare questi inconvenienti che, quotidianamente, possono trasformarsi in un vero e proprio incubo, pensa a una struttura doccia per disabili semovibile come quella in foto. Le barriere vengono completamente rimosse durante le operazioni di ingresso e di uscita della persona. 

Inoltre, un ottimo consiglio che possiamo darti riguarda la sedia per doccia disabili. Che ne pensi di una soluzione semplice e classica, come quella in foto?

4. Non dimenticare il design

Seduta Doccia THAISSA SILVERPLAT Bagno moderno
SILVERPLAT

Seduta Doccia THAISSA

SILVERPLAT

La sedia per doccia disabili è davvero indispensabile. Se non ne hai una nella tua doccia disabili, ti consigliamo di inserire un modello molto classico e semplice da utilizzare. Generalmente la sedia per doccia disabili deve essere facile da aprire e da chiudere, caratterizzata da un sistema di chiusura in verticale che rende le operazioni di pulizia più veloci anche per chi non soffre di disabilità.

Ti consigliamo di non dimenticare il design della tua sedia per doccia disabili: una soluzione comoda e dall’aspetto elegante ti permetterà di arredare con gusto il tuo bagno, rendendolo allo stesso tempo funzionale per i portatori di disabilità.

5. Le dimensioni del bagno

Come ben saprai, le dimensioni del bagno disabili con doccia sono davvero importanti. Un bagno piccolo è naturalmente precluso a chi deve utilizzare carrozzine o altri ausili per potersi muovere liberamente. Per cui, è davvero importante rendere lo spazio il più libero possibile, evitando ingombri inutili, mobili o altri oggetti che possano danneggiare la fruibilità di un bagno, soprattutto se non è particolarmente grande.

6. Una soluzione esclusiva

Bagno accessibile e di charme Arch. Silvana Citterio Bagno moderno Ceramica Beige
Arch. Silvana Citterio

Bagno accessibile e di charme

Arch. Silvana Citterio

Ed ecco una bella soluzione per chi è alla ricerca di una bella doccia disabili. L’innovazione dei materiali e delle strutture ci ha consentito di raggiungere alti standard di qualità e comodità anche per chi soffre di disabilità. Le operazioni di pulizia non saranno più così difficoltose se si sceglie un piatto doccia filo pavimento!

7. Box doccia disabili filo pavimento

Perché scegliere un piatto doccia filo pavimento per il tuo bagno? Innanzitutto, perché è facilmente accessibile anche a chi deve fare il suo ingresso in carrozzella o con altri ausili.

8. Ampia e senza barriere

Un secondo e ottimo motivo per scegliere un box doccia per disabili con piatto doccia a filo pavimento è il design. Incredibile l’eleganza espressa dalla doccia filo pavimento, vero? Soprattutto nei casi in cui si opta per una soluzione di ampio spessore, priva di barriere architettoniche e senza vetri di separazione. Davvero comoda sia perché non vi è alcuno scalino, sia perché non ci sono porte o altri ingombri che possono rendere difficoltoso l’ingresso o l’uscita della persona.

9. Perché scegliere il vetro

Oltre a scegliere un piatto doccia filo pavimento per la tua nuova doccia disabili, ti consigliamo di optare per il vetro qualora tu voglia inserire una chiusura per il box. Il vetro ti permette di controllare a prima vista come stanno andando le operazioni di pulizia, senza interferire, permettendo alla persona di curare sé stessa in autonomia

10. Senza porte

bagno elegante vista interno doccia Fratelli Pellizzari spa Bagno in stile classico Piastrelle
Fratelli Pellizzari spa

bagno elegante vista interno doccia

Fratelli Pellizzari spa

Ti suggeriamo comunque di evitare una chiusura totale del box doccia disabili. Potresti valutare una soluzione come quella in foto, separata dai sanitari e più intima grazie al muretto. Ma completamente priva di barriere per l’ingresso.

11. Da evitare: lo scalino

Un elemento da evitare assolutamente per la doccia disabili? Lo scalino. Esso è un elemento davvero fastidioso per chi non può muoversi in autonomia!

12. Minimal

Un altro buon consiglio che possiamo darti per un bagno disabili con doccia estremamente pratico: scegli arredi minimal, dalle dimensioni moderate, in modo che lo spazio non venga inutilmente ingombrato da accessori che risulterebbero solo un fastidio per chi ha bisogno di tanto spazio di movimento.

13. Vasca e doccia

Soho Penthouse | Bathroom GD Arredamenti Bagno moderno Legno massello Variopinto
GD Arredamenti

Soho Penthouse | Bathroom

GD Arredamenti

Un’altra bella idea per chi vuole sia la vasca che la doccia. L’ampia doccia risulta molto adatta a chi ha bisogno di particolari spazi per il proprio movimento. Se scegli di inserire una bella sedia per doccia disabili (anche fissa, come quella in foto), allora il gioco è fatto e tutta la famiglia rimarrà soddisfatta della soluzione trovata!

14. Semplice ed elegante

Materiali autentici, caldi e leggeri per un appartamento moderno, ricavato da un ex birrificio IDEAL WORK Srl Bagno moderno
IDEAL WORK Srl

Materiali autentici, caldi e leggeri per un appartamento moderno, ricavato da un ex birrificio

IDEAL WORK Srl

Che ne pensi di questo box con piatto doccia a filo pavimento? Semplice, elegante e adatto anche ai portatori di disabilità.

15. Qualche informazione in più

The Jackson | Bathroom GD Arredamenti Bagno moderno Pietra Grigio
GD Arredamenti

The Jackson | Bathroom

GD Arredamenti

Speriamo che la nostra guida su come scegliere la doccia disabili perfetta per la tua famiglia ti sia stata utile. Se hai trovato la giusta ispirazione e desideri approfondire la tematica inerente alle dimensioni minime per un bagno, leggi anche questo articolo!

Hai trovato l’ispirazione giusta? Dacci il tuo parere: commenta qui in basso!

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!