Il Legno di Pino in 15 Progetti per Interni ed Esterni

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Dolomites Custom Bedroom and Terrace, Mario Bernaudo Mario Bernaudo Camera da letto in stile scandinavo Legno
Loading admin actions …

Cosa c'è di meglio del legno per arricchire la casa sia all'interno che all'esterno? In questo Libro delle Idee ci occuperemo in particolare del legno di pino, un legno ricco di resina, dalle tonalità chiare, con notevoli differenze in termini di cromatismi nell'area dei nodi, che viene usato, per queste combinazioni di caratteristiche che lo rendono sobriamente ricco dal punto di vista di variazioni e sfumature, nell'arredamento di interni ed esterni sia moderni che rustici. Esistono naturalmente diverse specie di pino, dal pino montano al pino silano, dal pino nero a quello silvestre: è proprio quello del pino silvestre a essere uno dei legni di pino più utilizzati per la maggior parte dei lavori di falegnameria, sia per gli interni che per glie esterni della casa: per la costruzione di complementi di arredo, come di quella di finestre e porte. L'albero di pino può raggiungere anche 40 metri di altezza e 70-80 cm di diametro. Il legno di pino presenta alterazioni cromatiche dovute gli anelli sottili e regolari che lo caratterizzano e che si mantengono anche una volta che il legno di pino è stato lavorato, rendendolo molto utile sia per varietà e ricchezza di sfumature, che per la duttilità che lo rende adatto anche per usi molto differenti. Il legno di pino è un legno tenero facile da lavorare, anche se è generalmente più duro dell'abete. Le qualità, naturalmente, cambiano molto anche in base alla provenienza. Il pino marittimo, un'altra delle tipologie di pino disponibili e molto comune, è molto usato per creare intelaiature e altre strutture per l'arredamento di interni, dai rivestimenti delle pareti a quelle dei pavimenti come il parquet. Il legno di pino, come vedremo, è un legno duttile e di facile lavorazione, resinoso e resistente, che sia gli interior designer che gli architetti utilizzano con successo per dare vita a strutture di diverso genere, dalle recinzioni sino ai complementi di arredo come letti, librerie, tavoli, sedie, mensole. La presenza della resina continuerà a palesarsi anche a distanza di anni dalla posa in opera del legno di pino, in particolare nelle aree dei nodi. Per questa ragione sono sconsigliate nel caso del legno di pino le verniciature eccessivamente coprenti e le laccature. Le tipologie di legno di pino vanno da legni di tipo tenero sino a quelli semi-duri. Il legno di pino è un legno elastico, particolarmente indicato per la realizzazione di mobili e complementi di arredo, che può anche essere utilizzato come piallaccio nelle costruzione di armadi, tavoli e sedie. Il legno di pino, come vedremo, torna in questi 15 progetti per interni ed esterni, animando spazi come quelli del giardino, della terrazza, del balcone, ma anche della cucina e della camera da letto, mostrando una vitalità e una duttilità sempre rinnovate. Scopriamole insieme: seguiteci.


1. Il legno di pino: in camera da letto

Per iniziare a esplorare gli usi del legno di pino partiamo da questo piccolo terratetto che la parete di pino cembro, insieme al calore del parquet, avvolge lo spazio con l'intento di trovare un equilibrio tra la nuda semplicità di uno stile che richiama quello scandinavo, con l'intensità delle note del legno di pino, che scaldano l'atmosfera rendendo lo spazio accogliente ed elegante pur nella sua estrema sobrietà.


2. Il legno di pino: in bagno

Anche il bagno si dimostra la duttilità del legno di pino, che viene utilizzato in questo caso come materiale per dare vita al mobile del bagno insieme alla resina, in una combinazione materica che esalta le differenze trovando un equilibrio mirabile.


3. Il legno di pino: per la pergola

Le pergole che vediamo sono in legno di pino impregnato in autoclave e successivamente sbiancato, a formare delle strutture agili e leggere per dare vita all'area relax di un parco a Milano, con le luci a rendere ancora più suggestiva la composizione.


4. Il legno di pino: per la pergola rustica

In questa immagine vediamo ancora la struttura di una pergola in legno di pino impregnato in autoclave, a dare vita a una zona ombreggiata e aperta che crea nel contesto del giardino un'area pranzo fresca e ventilata.


5. Il legno di pino: per il pavimento esterno

Delle quadrotte in legno di pino composte da listoncini di pino rivestiti da uno strato di PVC rinforzato con fibra di vetro compongon l'elegante pavimento esterno che vediamo in questa immagine, perfetto per dare vita a una zona relax attrezzata con divano e tavolino basso in rattan intrecciato.


6. Il legno di pino: per una moderna casa sull'albero

In questo caso è un legno di pino termotrattato a scandire il rivestimento esterno di una moderna casa sull'albero, scandito verticalmente da travi lamellari curve che permettono all'architettura della casa di sclanciarsi verso l'alto.


7. Il legno di pino: per il gazebo

In questa immagine vediamo un ampio gazebo costituito da una struttura lamellare in legno di pino scandinavo trattato in autoclave ai sali di boro, per una durata raddoppiata della fibra di legno, con solide pedane in legno di larice, anche questo trattato e verniciato con colori naturali, con i serramenti in PVC scorrevoli e controllabili elettronicamente.



8. Il legno di pino: per il decking

La pavimentazione in legno di pino anima il progetto di decking dell'ampia terrazza che vediamo in questa immagine, con listoni disposti in sequenze parallele a formare una trama geometrica che anima con regolarità il tessuto del pavimento.


9. Il legno di pino: per il balcone

Anche per il balcone di una magnifica casa che si affaccia sul lago il legno di pino è utilizzato per il decking, con listoni termotrattati per garantire la massima durata e una protezione costante nel tempo, unite alla naturale bellezza del legno.


10. Il legno di pino: per la piscina

Ancora un progetto in cui il legno di pino è utilizzato per gli esterni: in questo caso il legno di pino impregnato a pressione in autoclave riveste per intero la piscina fuori terra che anima il giardino, in una combinazione che unisce stile e funzionalità massima.

11. Il legno di pino: per i serramenti

Il legno di pino torna in questo caso per dare vita ai serramenti che vediamo in questa immagine, costituiti proprio da legno di pino lamellare verniciato e installato su monoblocchi isolati a scomparsa con avvolgibile in alluminio.


12. Il legno di pino: per la recinzione

Il legno di pino è stato utilizzato in questo caso per dare vita a una staccionata che fa da recinzione per una casa di montagna, completa di cancello, capace di rispettare l'estetica del luogo nel modo più naturale e sostenibile possibile, con assi in legno di pino impregnato ad acqua con colore noce caldo.


13. Il legno di pino: per le strutture da esterni

Sono in multistrato di legno di pino sbiancato i frangisole, gli armadi da esterno e anche le fioriere che vediam, con una struttura in ferro zincato e laccato bianco e una copertura della pergola che è invece in fibra acrilica su struttura in cavi di acciaio.


14. Il legno di pino: per le finiture della cucina

La finitura in olio naturale agli estratti di pino caratterizza la cucina di design creata dall'architetto Mattero Thun e realizzata interamente in legno multistrato impiallacciato e disponibile in diverse essenze di legno.


15. Il legno di pino: il microbonsai

Per finire questa breve carrellata tra i possibili usi del legno di pino, chiudiamo proprio con l'albero stesso, in una versione bonsai di pino che è posta al centro di un angolo di Giappone ricavato su un terrazzo di Milano grazie a un giardino che accosta sapientemente le rocce che creano la base ideale proprio per la piantumazione di un microbonsai di pino.


Il Legno di Pino in 15 Progetti per Interni ed Esterni

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!