Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

La straordinaria ristrutturazione di un appartamento antico

Claudia Adamo – homify Claudia Adamo – homify
Loading admin actions …

Con l'avanzare dei tempi, il concetto di architettura e interior design cambia alla velocità della luce. Per questo motivo risulta necessario ristrutturare quelle abitazioni che sono rimaste un po' indietro con i tempi, soprattutto per quanto riguarda lo stile e la concezione dello spazio. Oggi vi portiamo a visitare un appartamento a Bilbao in cui lo studio Garmendia Cordero Architects ha realizzato un progetto di ristrutturazione volto a migliorare le condizioni di spazio, adattandole alle esigenze dei tempi moderni. L'appartamento consta di un corridoio lungo 11 metri che si dirama in più stanze, il tutto rimodernato per renderlo luminoso e accogliente. Vediamo di cosa si tratta.

Prima

Una riforma integrale presuppone uno stravolgimento degli spazi. E' ciò che è accaduto a questo appartamento, in particolare all'ambiente che vediamo nella foto, nel quale è stata abbattuta la parete divisoria che originariamente lo divideva in due. Nonostante sia difficile immaginare come fosse questa sala prima dell'inizio dei lavori, possiamo trarre delle informazioni importanti: i soffitti differenti, ulteriore testimonianza di come fosse suddiviso lo spazio in origine e le due bellissime finestre bianche che sono state conservate nel progetto.

Dopo

Ecco cosa è diventato lo spazio che vi abbiamo mostrato nell'immagine precedente, un luogo luminoso e conviviale, nel quale coesistono la sala da pranzo e il salotto: la prima occupa la parte sinistra della stanza, un tavolo con sedie che volgono le spalle al divano, a sua volta delimitante l'area living. Abbiamo già citato le due finestre che sono state riprese e inserite nel progetto; una delle due dà accesso al balcone, l'altra, bianca, permette di alla luce di espandersi nell'ambiente.  

Da un'altra prospettiva

Da questa angolazione notiamo che la piccola, ma funzionale, cucina ha una doppia apertura, sul corridoio e sulla zona pranzo. Quest'ultima parte è arredata con complementi d'arredo di stile scandinavo, come le sedie Charles & Ray Eames che circondano il tavolo. Non possiamo rimanere indifferenti alla colonna in legno, elemento facente parte della struttura originaria, ripresa e collocata in maniera tale da definire gli spazi che compongono questo ambiente multifunzionale. 

Prima

Come già accennato, il corridoio rappresenta la spina dorsale dell'appartamento ed è stato soggetto a trasformazione anch'esso, facendo in modo che accogliesse quanta più luce è possibile dalle varie camere, eliminando completamente la cupezza, che lo caratterizzava.

Dopo

Il soggiorno, la sala da pranzo e la cucina si fondono in un unico spazio interconnesso in cui  è stata integrata anche la sola da pranzo. Da qui comincia il corridoio, il cui aspetto è decisamente cambiato; infatti, adesso la luce è la vera protagonista, la cui diffusione sino in profondità è stata resa possibile dall'utilizzo del bianco, colore delle pareti, quest'ultime aventi volumi differenti per diminuire l'effetto claustrofobico.

Moderno e luminoso

Ci spostiamo dalla parte opposta del corridoio. Vediamo che, rispetto all'originale, esso è stato rimpicciolito, o meglio, è stato sopraelevato grazie all'introduzione di due gradini in legno, che danno l'accesso a quella parte della casa corrispondente alla zona notte. 

Prima

L'immagine ci presenta una classica stanza avente tutte le caratteristiche per essere definita una camera vecchia e senza anima. Nonostante la presenza di una grande finestra e pur essendo una stanza dalle dimensioni ristrette, essa ha un aspetto cupo e poco piacevole. Avranno risolto il problema i professionisti di Garmendia Cordero Architects? Scopriamolo subito!

Dopo

Stentiamo a credere che quella camera, buia e trasandata, sia stata trasformata in un luogo di luce e vitalità. Un total white che ci piace tanto, interrotto soltanto da una sorta di nicchia, corrispondente alla testata del letto; quest'idea intelligente respinge la necessità di includere i comodini, con un guadagno non indifferente in termini di spazio… 10 e lode!

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!