Appartamento XX Settembre

Eugenio Caterino – homify Eugenio Caterino – homify
Google+
Loading admin actions …

L'arte è arte, cambiano solo gli strumenti di lavoro. A chi non crede nelle influenze di un genere su di un altro, a chi non crede che sia possibile parlare di architettura ed insieme di pittura, ecco l'appartamento XX Settembre.  Lo studio écru architetti, ideatore di questa ristrutturazione, ha sede a Parma ed è composto da quattro giovani e brillanti architetti. L'appartamento in questione si trova nel centro storico di Parma. 

Ogni ristrutturazione va da sè, nel senso che bisogna sempre progettare ed ideare su quello che si ha già davanti agli occhi. Evidentemente, ciò che si trovava davanti lo studio écru architetti era proprio un quadro di Giovanni Fattori, nella fattispecie In vedetta, del 1872. Ed ecco che pensiero, ispirazione e ristrutturazione agiscono all'unisono.

Piccole storie da raccontare

Ridefinire gli spazi significa spogliare l'appartamento di ostacoli, pareti o colore, alle volte solo un eccesso, e vestirlo, in questo caso, di bianco luce. Le potenzialità della casa hanno offerto la possibilità di condensare linee e spazi. Tutto è ridefinito senza stravolgimenti, tutto diventa un riassunto di una bellissima storia da raccontare in poco tempo.

I parallelismi con il dipinto di Giovanni Fattori si sprecano: quasi lo stesso scenario, luce ovunque e un paesaggio dominato da una parete bianchissima dalla rigorosa geometria che viene interrotta solo dalla linea di un orizzonte.

L'essenziale in vista

Come se stessimo ammirando un paesaggio marino: cielo, acqua e terra diventano rispettivamente parete bianca, mobile lucente e pavimento in parquet. Legno e luce per l'eternità.

Una sola linea

Lo spazio per la cucina diventa mancorrente che prosegue dal corridoio. I ripiani hanno la stessa forma, lo stesso colore, la stessa sostanza del mobile visto in precedenza, ma la funzione cambia.

Non solo scala

L'abitazione si sviluppa su due piani. Se è vero che la cultura eleva, nell'appartamento XX Settembre essa ci porta al piano superiore. La scala in legno, racchiudendo al suo interno un prezioso tesoro fatto di parole, frasi e storie, si comporta da libreria. Poco appariscente, decisamente utile, sicuramente interessante.

Un livello superiore

Il secondo livello decide di non interrompere l'idillio fatto di linearità e purezza del resto della casa, ma, anzi, sceglie di aggiungere il tetto in legno in bella vista che accompagna la vita notturna dei suoi abitanti.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!