6 vantaggi nel vivere in una casa Total White

Paolo Tursi Paolo Tursi
Loading admin actions …

Quando si tratta di impostare l'arredamento di una casa è importante tenere presente alcuni aspetti: il design, le disposizioni, gli ingombri dei mobili, ma anche le note cromatiche, poiché queste definiscono lo stile generale degli interni.

Molta gente riesce a identificarsi adottando arredi monocromatici, scegliendoli in base ai propri gusti e necessità.

In questo libro di idee andremo a conoscere nel dettaglio, affrontando pro e contro, le caratteristiche dello stile Total White. 

1. Total White per esprimere purezza

Nella camera da letto si cerca il massimo confort possibile. Ecco perché in questo luogo è indispensabile una progettazione mirata in tal senso. 

Confort non solo al tatto (comunque importante), ma anche visivo. Avere una percezione di purezza, di spaziosità e luminosità, sono alla base del relax, soprattutto in una stanza così intima e personale. Ecco quindi che una colorazione tendente al bianco, può risaltare e suscitare, con facilità, tutte queste sensazioni.

Veniamo ai possibili fattori contrari a questa scelta. Una zona notte impostata solo su tinte bianche, renderà pure fresche le mattinate, ma può essere un problema se si ama dormire cullati da un po' di oscurità. I mobili perdono in definizione e c'è il rischio di avere una sensazione generale di appiattimento.

Una casa in stile total white è una scelta di vita, una scelta di carattere, estrema e molto personale. Solo chi ama molto questa tinta saprà superare ogni possibile aspetto contrario, risaltandone i pregi. 

2. Total White per illuminare l'ambiente

Fra le zone della casa più portate a ospitare mobili total white, sicuramente la cucina è quella che più riesce a risaltare le qualità del bianco acceso.

È in questo luogo che si ha maggiormente bisogno di incamerare luce, perciò questa colorazione è l'ideale per rendere radiosa la zona lavoro. 

Attenzione però, ciò che si guadagna in luminosità, rischia di essere perso in design. Quest'ultimo è chiaramente sempre presente nei mobili scelti, ma di certo con una colorazione neutra, uniforme, tendente a riflettere luce, il dettaglio trova meno possibilità di espressione.

3. Total White per dare un tocco pulito

Bagno in stile in stile Minimalista di D2 Studio
D2 Studio

Łazienka BLACK & WHITE

D2 Studio

Nel bagno, come pure in cucina, lo stile total white e la selezione di arredi e piastrelle incentrate sul bianco, trovano maggior risalto.

È un luogo che innanzitutto ha bisogno di incamerare luce, poiché quasi sempre i punti luce sono minori rispetto a qualsiasi altra zona della casa. In secondo luogo il design non risente dell'omogeneità del colore e quest'ultima è perfetta per conferire una sensazione di pulito a tutto l'ambiente.

I contro di questa scelta, in questo luogo, sono minimi e trascurabili. Bisogna solo tener presente che è sempre necessaria cura e attenzione nella pulizia e la manutenzione degli arredi e dei servizi… non poi così diversa dal solito.

4. Total White per rendere fresco l'ambiente

Betonwood: Pareti & Pavimenti in stile in stile Eclettico di Mosaicnet srl
Mosaicnet srl

Betonwood

Mosaicnet srl

In una sala da pranzo si concentrano i momenti di condivisione di ogni nucleo familiare. Essendo il posto dedicato al consumo dei vari pasti della giornata, è importante che questa risalti doti di freschezza.

Queste risaltano appunto con una colorazione il più chiara possibile, quindi proprio con il bianco. L'ambiente trae beneficio dalle sensazioni di freschezza donate dalle tonalità neutre e conferisce un senso generale di relax. 

Naturalmente la tinta omogenea può avere dei limiti. In questo caso penalizzano il design degli arredi, rendendo decisamente omogenee, quindi meno definite, tutte le linee degli arredi.  

5. Total White per dare il benvenuto in casa

PASSIONE PER IL BIANCO: Finestre in stile  di StudioG
StudioG

PASSIONE PER IL BIANCO

StudioG

L'ingresso è il primo luogo della casa in cui, sia noi, che ogni eventuale ospite, ci troveremo una volta entrati in casa. È il primo impatto ed è la chiave per dare un senso di accoglienza e di benvenuto a ogni visitatore.

Lo stile total white si può integrare bene in questo contesto. Le caratteristiche di luminosità e freschezza, comuni anche ad altri ambienti della casa, sono un buon inizio per iniziare il viaggio all'interno della propria dimora.

Di contro si può però dire che un ingresso impostato quasi e unicamente su una colorazione bianca accesa, può generare un senso di un luogo troppo asettico e freddo. Essendo una scelta estrema, è possibile che non riscuota molto consenso. Ma si sa, in ogni caso è sempre tutta una questione di gusti.

6. Total White per conferire professionalità

Camera da letto in stile in stile Moderno di Lamco Design LTD
Lamco Design LTD

Segmenta in White glass

Lamco Design LTD

Molto spesso si ha bisogno di aprire un ambiente interno, a quello esterno, che sia un soggiorno o una camera da letto. Tutto ciò nasce dalla necessità di poter spaziare oltre i confini di una stanza e trovare relax ammirando un bel panorama.

Lo stile Total white, grazie alla tinta il più possibile neutrale, riesce in questo fondendosi perfettamente con l'ambiente esterno. Il design, con la peculiarità del monocolore, favorisce la sensazione di essere sospesi in aria, senza togliere nulla a praticità e gusto nella scelta degli arredi.

Di contro, un ambiente molto vissuto, come quelli sopracitati, se eccessivamente impostati in tinta unica, senza nessuno stacco, a lungo andare potrebbe risultare stucchevole.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!