Idee per la camera da letto

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

La camera da letto è la zona della casa dove spendiamo la maggior parte delle ore notturne ed è quindi quella parte della nostra abitazione, che godiamo di più, ma che viviamo meno. Certo, se per caso capita che vogliamo trascorrere la domenica a letto muovendoci solo per effettuare lo spostamento letto-bagno e viceversa, ci capiterà di sfruttare lo spazio più da svegli che da dormienti, ma principalmente sappiamo che a differenza del salotto o della cucina, la camera da letto è un luogo dove ci piace principalmente ricaricare le pile in vista della giornata che verrà. 

Ovvio è, che il look della nostra camera ci deve trasmettere grande tranquillità: in un ambiente dall'atmosfera accogliente e serena, riusciremo a rilassarci meglio, godendo di ciò che ci circonda, lasciandoci avvolgere dai colori e dai profumi delle lenzuola appena cambiate, o delle candele profumate che vi sono state regalate qualche settimana fa dal vostro partner o dalla vostra migliore amica. La scelta dell'arredo è, pertanto, molto importante, soprattutto se si vuole creare un ambiente perfetto per il relax, perché in camera da letto, non solo si dorme, ma si trascorrono quei momenti in pace con noi stessi. Pensate quanto è piacevole spendere il proprio tempo sdraiati sul letto, leggendo un buon libro con in parte una bella tazza di tè fumante e la nostra musica preferita in sottofondo. 

È quindi importante pensare che mentre si arreda la propria stanza da letto secondo i canoni di un determinato stile, che può variare dal classico al minimal, passando per il romantico o il country chic, bisogna ricordarsi che dobbiamo sempre pensare a come utilizzeremo gli spazi evitando che un domani, quando la camera inizierà ad essere usata, nulla rimanga in disordine. In questo ambiente bisogna ricercare la tranquillità, dare la priorità ad un equilibrio che ci porta a rilassarci anche solamente guardando il letto e tutto l’arredo. Dobbiamo fare in modo che l’atmosfera sia rilassata, proprio come saremo noi non appena le nostre stanche membra si appoggeranno sul letto, in attesa che Morfeo venga a prenderci la mano per portarci nel mondo dei sogni. 

Oggi vogliamo quindi rispondere a certi quesiti che sono soliti farsi le persone quando arredano la propria camera da letto, se poi non vi sentite soddisfatti e volete saperne di più non vi preoccupate, potrete porre i vostri quesiti alla fine dell'articolo nella sezione riservata ai commenti, perché noi di homify siamo qui sia per scrivere articoli cercando di darvi i migliori consigli possibili, che per rispondere alle vostre domande!

Le piante in camera da letto

Ci sono moltissime correnti di pensiero riguardo la presenza di piante in camera da letto. In molti ci siamo chiesti più di una volta, se sia meglio evitare o meno di averne alcune anche in camera. Molti dei nostri amici ci hanno sconsigliato di decorare l'ambiente con fiori o simili. La domanda che sorge spontanea è: si tratta di una leggenda che dura da anni oppure veramente è preferibile non mettere piante all'interno della camera da letto? La risposta alla domanda è semplice e anche abbastanza veloce: è noto, infatti, che per la questione della fotosintesi clorofilliana, le piante producano ossigeno durante il giorno, ma durante la notte lo trasformino in anidride carbonica, che non è propriamente l'ideale per il nostro organismo. È ovvio che questo processo riguarda chi in camera da letto ha intenzione di ricreare la foresta amazzonica, ma tenendo una piccola piantina, nessuno si sentirà male. Esistono anche piante che durante la notte si comportano in maniera contraria rispetto alle altre, emanando ossigeno. La scelta tutto sommato è anche abbastanza ampia. La Sanseveria, l' Orchidea Phalenopsis, la Begonia e l’Aloe Vera fanno parte di questa categoria di piante controcorrente che non sono assolutamente nocive se messe in camera da letto.

Shabby chic, country o inguaribile romantica?

Le camere da letto sono il luogo perfetto dove dare libero sfogo alla creatività per quello che riguarda l'arredo. Dove possiamo sentirci liberi di scegliere lo stile che vogliamo, in quanto saremo gli unici, insieme a pochi altri, a godere dell'ambiente. I nostri ospiti, a meno che non siamo noi a mostrargliela, non avranno modo di entrare in questo ambiente, ecco perché qui, potremmo sentirci veramente noi stessi, arredando come più ci piace. Siamo inguaribili romantici? Perché non pensare allo stile country o allo shabby chic? Entrambi questi stili puntano su forme morbide e dai tratti sensuali, perfette per una camera da letto.

Per lo shabby chic, sceglieremo mobili mobili luminosi e dallo stile un po' retrò, ma sempre di tendenza. Anche il vecchio cassettone della nonna può essere riproposto, a patto che venga rimodernato e messo in linea con l'ambiente circostante: questo mobile darà alla stanza quel fascino retrò che tanto piace ai romantici e ai nostalgici. Shabby chic fa rima con nostalgia, ma anche con eleganza e comfort e nessun pezzo di arredamento incarna queste qualità meglio di un letto a baldacchino. E lo stile country come si distingue? La parola magica è: legno! È infatti noto che lo stile country si contraddistingua per la grande quantità di legno utilizzato per l'arredo: il rustico e naturale sono l'emblema di questo stile. Ecco che allora il comodino verrà inteso come un pezzo di tronco e il vecchio cassettone della nonna verrà lasciato da parte, per fare spazio alla cassettiera della casa di montagna dei nostri genitori.

Il colore delle pareti

Pareti & Pavimenti in stile in stile Eclettico di K&L Wall Art
K&L Wall Art

Wandtattoo – Afrikanischer Elefant

K&L Wall Art

Il rosso è uno di quei colori che in camera da letto è sconsigliato, soprattutto perché non è una cromia che riconduce alla pace dei sensi, ma che trasmette energia se usato con moderazione: perfetto per la cucina o per il salotto, un po' meno per la camera da letto. Il nostro consiglio per quello che riguarda la camera da letto è quello di preferire colori più tenui, dal più classico bianco alle tinte pastello. Queste cromie, infatti, trasmetto la tranquillità necessaria per rilassarsi all'interno dell'ambiente. In questa camera vedete una parete ocra, colore caldo e dalle grandi qualità: mescolandolo col marrone, infatti, vi farà sentire al sicuro, dandovi anche una certa allegria, vista la stretta parentela col giallo.

Contenitori, librerie e quant'altro

Non sempre la nostra camera da letto è solamente il luogo dove si dorme, spesso all'interno di questo ambiente, specie se si è persone giovani, si fanno ben più cose, soprattutto legate alla concentrazione. Ecco che allora compariranno libri e una scrivania dove poter studiare o immergersi nella lettura di un avvincente giallo. Molto spesso la camera da letto, se non abbiamo la fortuna di averne una separata, svolge anche la mansione di cabina armadio. Biancheria da letto, libri e vestiti verranno quindi, contenuti tutti all'interno di un unico ambiente. Per riuscire ad organizzare lo spazio, bisogna saper sfruttare sapiente ogni angolo e nicchia, qui potremo, ad esempio, far realizzare un cassettone su misura o una piccola libreria. Oppure, se la camera da letto si trova in soffitta,  consigliamo di sfruttare quella parte dell'ambiente che per dimensioni non può accogliere un essere umano in piedi, costruendo, ad esempio, un armadio. Solitamente i grandi negozi d'arredamento non dispongono di mobili su misura, è per questo che vi consigliamo di cercare all'interno della nostra piattaforma se trovate quello che più fa al caso vostro: tra falegnami e designer di interni avete solo l'imbarazzo della scelta!

Il feng shui

Il Feng Shui si basa sulla creazione di uno spazio di vita armonioso inteso come una sensazione di sicurezza e protezione. La camera da letto deve essere separata dalle altre, niente paura per chi ha un monolocale: potrete impiegare grandi mobili o pareti movibili per separare l’ambiente. Inoltre sarebbe meglio che il luogo del riposo si trovasse lontano dall'ingresso dell’appartamento, possibilmente in una posizione riparata che tenga lontani gli odori della cucina e i rumori dalla stanza del nostro relax. Secondo il Feng Shui nulla dovrebbe stare sopra alla nostra testa, perché potrebbe rappresentare una minaccia, quindi no assoluto a mensole o televisori appesi sopra di noi. Se possediamo una mansarda e il tetto in pendenza è inevitabile posizioneremo il nostro letto in modo da avere la visuale libera, quindi con la testa sotto alla parte inclinata del tetto. La struttura del letto e i materiali sono determinanti per il buon riposo. Secondo molti esperti di feng shui è meglio preferire materiali naturali che emanano calore rispetto a materiali freddi come il ferro. Per quello che riguarda la struttura vi consigliamo, infine, di prestare particolare attenzione all’altezza del letto, facendo in modo che le gambe siano abbastanza lunghe da lasciare all’energia vitale lo spazio necessario per muoversi al di sotto del materasso.

La giusta illuminazione

Soggiorno in stile in stile Moderno di Design by Torsten Müller
Design by Torsten Müller

B R I N G E N Sie neuen Schwung in Ihr Schlafzimmer

Design by Torsten Müller

Oltre alla disposizione dei mobili, anche l'illuminazione gioca un ruolo fondamentale nella camera da letto. Un certo tipo di luce, infatti può avere un effetto positivo sulla nostra mente e sul nostro spirito: usare una luce sottile e indiretta è uno dei metodi migliori per illuminare la propria stanza. La penombra, infatti, favorisce il sonno. Ovvio è che se abbiamo bisogno di usale la nostra camera come spogliatoio, necessiteremo di un buon impianto di illuminazione. Per leggere prima di addormentarci invece, saranno perfette le lampade da comodino. Il nostro consiglio è quello di mettere tre tipi di illuminazione diversa: una centrale, due lampade da comodino ai lati del letto e una lampada da terra, per la luce indiretta. 

Suggerimenti per una piccola camera da letto

via delle Orfane: Camera da letto in stile  di con3studio
con3studio

via delle Orfane

con3studio

La camera da letto è troppo piccola? Non c'è nessun problema! Esistono infatti un paio di trucchi per rendere grande ed elegante anche uno spazio ristretto. Prima di tutto, cerchiamo di pensare se necessitiamo proprio di sette completi diversi di biancheria da letto o se stiamo conservando oggetti che nel nostro quotidiano non utilizziamo più da tempo e che quindi, sarebbe meglio eliminare completamente. Il nostro consiglio: tutto ciò di cui non avete bisogno o che non usate da almeno due anni, vendetelo, regalatelo, ma in ogni caso sbarazzatevene, vi sentirete meglio voi e si sentiranno meglio anche gli spazi. Per la questione dell'effetto ottico, vi sconsigliamo di dipingere le pareti con colori forti, preferite sempre il bianco, è la scelta migliore. Se ritenete che questo colore sia troppo noioso, vi consigliamo di giocare con le cromie: pareti bianche e picchi di colore intorno, come ad esempio luci colorate o qualche piccolo particolare, l'effetto sarà particolare e per nulla noioso.

Come avete arredato la vostra camera da letto? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!