Come realizzare una terrazza perfetta in 6 passi

Giuseppe Solinas – homify Giuseppe Solinas – homify
Loading admin actions …

In questo Libro delle Idee ci occuperemo delle cose da sapere per poter realizzare una terrazza ad hoc. A iniziare dalle basi, rappresentate dall'isolamento termico e dall'impermeabilizzazione, per finire con le regole generali da seguire nella scelta dei materiali e dell'illuminazione più efficace.

E allora non ci resta che partire per questo viaggio tra i tetti. Seguiteci.

1. La terrazza: caratteristiche generali

Attico quartiere ostiense, zona gazometro - Roma: Terrazza in stile  di Formaementis
Formaementis

Attico quartiere ostiense, zona gazometro – Roma

Formaementis

La terrazza a livello è una superficie calpestabile di dimensioni maggiori rispetto a quelle di un balcone, che di solito non supera i 2 mq, che può essere scoperta o parzialmente coperta e appartiene al condomino proprietario dell’appartamento di cui il terrazzo è la continuazione all’aperto oppure, nel caso di una casa singola, ai proprietari della casa stessa.

In questi casi, la terrazza si trova spesso sopra l'ultimo piano e copre l'intera superficie dell'unità abitativa e permette di utilizzare tutta la metratura a disposizione. In questo caso prende il nome di lastrico solare, rappresenta cioè la copertura piana dell'edificio, pavimentata e racchiusa da parapetti.

2. Isolamento termico

MECCANO | Genova: Terrazza in stile  di marta carraro
marta carraro

MECCANO | Genova

marta carraro

Quando sotto la terrazza si trovano stanze abitate, come la camera da letto o il soggiorno, sarà necessari prevedere l'applicazione di isolanti termici. Questi andranno applicati sotto lo strato di impermeabilizzazione posto proprio sotto la pavimentazione.

Gli isolanti termici possono essere rappresentati da membrane o pannelli rigidi in polistirolo ad alta intensità di spessore, cioè di 3 o 4 cm, posti sopra una cosiddetta barriera al vapore, cioè una pellicola di materiale plastico applicata sulla soletta in cemento armato.

3. L'impermeabilizzazione

Terrazza con vista: Pergola in stile  di Giuseppina PIZZO
Giuseppina PIZZO

Terrazza con vista

Giuseppina PIZZO

L'impermeabilizzazione della terrazza serve a proteggere gli ambienti sottostanti da eventuali infiltrazioni d'acqua, possibili soprattutto in corrispondenza di raccordi tra le coperture e i canali di deflusso dell'acqua. Per impermeabilizzare sarà necessario mettere in posa degli appositi manti sintetici sotto la pavimentazione.Questi sono generalmente costituiti da guaine formate da molteplici teli sovrapposti di tela bitumata. Questi rivestimenti vanno applicati non solo alla soletta, ma a tutti gli elementi collegati, come i parapetti.

4. La pavimentazione: regole generali

Ristrutturazione Palazzetto ottocentesco – Sorso 2011.: Terrazza in stile  di Officina29_ARCHITETTI
Officina29_ARCHITETTI

Ristrutturazione Palazzetto ottocentesco – Sorso 2011.

Officina29_ARCHITETTI

Per quanto riguarda la pavimentazione della terrazza esistono delle regole generali, valide per ogni tipologia, che servono a limitare fenomeni quali quelli del surriscaldamento. E allora sarà necessario scegliere materiali di colori chiari e dalla buona capacità di assorbimento termico.

Altro regola generale è quella di scegliere materiali che siano poco sdrucciolevoli, in modo che la terrazza possa essere utilizzata con qualsiasi tipo condizioni meteo e di intemperie.

5. L'illuminazione

Una terrazza tutta da vivere: Tetto piano in stile  di Giardini Giordani
Giardini Giordani

Una terrazza tutta da vivere

Giardini Giordani

Per illuminare le terrazze si dovrà tenere conto della configurazione architettonica dello spazio, in modo da creare una alternanza funzionale tra lampade a muro, fari o lanterne da parete, e luci direzionali orientabili da disporre tra vasi e fioriere, come nel caso che vediamo in questa immagine, o direttamente incorporate nella pavimentazione.

6. L'acqua: attacchi e scarichi

Vista lastrico solare: Terrazza in stile  di Grendene Design
Grendene Design

Vista lastrico solare

Grendene Design

Sulla terrazza sarà necessario prevedere degli attacchi per l'acqua e degli scarichi per il suo deflusso. Qulora il terrazzo superi i 50 mq, questi dovranno essere almeno due. Per evitare che l'acqua si accumuli, e quindi possa poi infiltrarsi, sarà bene prevedere delle pendenze verso l'esterno da realizzare direttamente sulla soletta.

Nel caso le superfici siano molto ampie, sarà necessario prevedere diverse parti inclinate, da alterare in modo che non si creino zone di ristagno o umide sulle superfici della terrazza. I bocchettoni di scarico dell'acqua dovranno poi essere di materiali come piombo, rame o sintetici come la plastica: per essere a norma dovranno essere sempre ispezionabili.

Siete interessati all'argomento? Scoprite anche:5 step per progettare una splendida terrazza a tetto!E adesso tocca a voi.Diteci cosa ne pensate la...
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!