Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

5 idee per ristrutturare il bagno con un budget basso

Guido Musante Guido Musante
Loading admin actions …

In quanti di voi hanno immaginato di ristrutturare il proprio bagno ma si sono arrestati di fronte all'imprevedibilità delle spese? Se siete fra questi, vi consigliamo la lettura del presente Libro delle Idee, che analizzerà il tema punto per punto. L'analisi esclude tutte le voci relative a eventuali opere murarie, che riguardano la ristrutturazione in generale: dalla costruzione di nuove pareti alla formazione del massetto di pavimentazione o dell’impianto elettrico fino a nuove canalizzazioni. Andranno poi calcolati i costi della manodopera per le singole voci, come la posa delle piastrelle e dei sanitari o l'installazione della cassetta di scarico dell’acqua

1. Piastrelle

Pareti & Pavimenti in stile  di homify
homify

Skyros wall and floor tiles

homify

Le piastrelle sono i rivestimenti a pavimento o a parete più diffusi in bagno. Se ne possono identificare tre tipologie, secondo il costo:

soluzione base (15-25 €/mq): le piastrelle monocottura, molto economiche ma talvolta fragili; 

soluzione media (60-120 €/mq): le piastrelle bicottura o in gres porcellanato, più resistenti e più adatte alle pavimentazioni; 

soluzione lusso (70-200 €/mq): il mosaico, che può variare secondo il materiale o la dimensioni delle tessere.

​2. Sanitari

sala da bagno: Bagno in stile  di desink.it
desink.it

sala da bagno

desink.it

I costi dei sanitari possono incidere molto nel budget di spesa per la ristrutturazione del bagno in quanto molto variabili secondo la tipologie a lo stile. Le variabili possono essere:

soluzione base (100-150 € al pezzo): sanitari di dimensioni standard, posati a terra (non sospesi) e dal design convenzionale; 

soluzione media (vaso 250-500 €, bidet 200-400 €, lavabo in appoggio o semincasso 120-300 €, piatto doccia 400-600 €): sono costi orientativi per sanitari in ceramica bianca, appartenenti a una fascia di mercato medio-alta; 

soluzione lusso (a partire da 500 € al pezzo): budget da destinare a soluzioni particolari, come i sanitari neri, o i sistemi integrati. 

Il bagno nell'immagine è progettato da Desink

3. ​Box doccia/vasca

Bagno in stile  di Talsee

La soluzione del box doccia è nella maggior parte dei casi alternativa rispetto a quella della vasca. Le classi di prezzo identificate sono:

- soluzione base (100-250 €): b box doccia realizzati in plexiglas, facilmente reperibile anche in un qualsiasi negozio di bricolage;

- soluzione media (650-800 €): box doccia con ante in vetro scorrevoli o a battente e dimensioni standard;

- soluzione lusso (da 1.000 € in su): in genere riservata ai box doccia su misura, di grandi dimensioni o dalla forma inusuale.

Per la vasca le variabili sono:

- soluzione base (100-300 €): soluzione a incasso, con dimensioni standard;

- soluzione media (800-2.000 €): modelli più ricercati e vasche di design;

- soluzione lusso (da 10.000 € in su): le vasche realizzate su misura, protagoniste dell'ambiente bagno, complete di idromassaggio.

​4. Rubinetti

In generale si distinguono due grandi categorie di rubinetterie: i gruppi a incasso e quelli totalmente esterni. Le categorie di prezzo variano da:

- soluzione base (50-100 € al pezzo): gruppi esterni per lavabo e bidet di tipologia standard;

- soluzione media (60-150 € al pezzo): gruppi a incasso, il costo si alza perché al miscelatore (o ai rubinetti esterni) e alla bocca di erogazione dell’acqua, bisogna aggiungere il costo del gruppo a incasso interno;

- soluzione lusso (200-350 € al pezzo): gruppi a incasso in tipologia top di gamma.

​5. Scaldasalviette

Round: Bagno in stile  di MG12
MG12

Round

MG12

Chiude l'elenco dei costi possibili lo scaldasalviette, anch'esso elemento molto variabile in base al modello e alla marca. Anche in questo caso tre variabili di costo:

- soluzione base (100-200 €): tipologia standard

- soluzione media (250-500 €): in uno scaldasalviette elettrico il costo può aumentare per la presenza aggiuntiva di un termostato autonomo. Secondo della potenza o del colore, il costo può aumentare del 15%; nei modelli opachi o satinati il costo aumenta anche del 25%;

- soluzione lusso (da 1.000 € in su): le soluzioni più costose sono quelle cromate, gli scaldasalviette a piastre radianti o con bracci porta asciugamano.

Siete soddisfatti delle indicazioni? Speriamo di sì. Se poi volete ulteriormente approfondire il tema vi consigliamo anche la lettura del Libro delle Idee chiamato 6 mosse per risparmiare sulla ristrutturazione del bagno. Buona lettura!

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!