​Spazi incredibili: 5 monolocali che non potete perdervi

Guido Musante Guido Musante
Loading admin actions …

Lo avrete certamente notato: il taglio medio degli alloggi si è negli ultimi anni sempre più compattato e l'attenzione verso lo sfruttamento degli spazi è cresciuta in parallelo. Un fenomeno che ha fatto sì che la compressione dello spazio diventasse la vera cifra dell'abitare contemporaneo, influenzando profondamente il linguaggio e anche gli stili dell'architettura, dell'interior design e perfino dell'industrial design.

In molti di noi abitano nella condizione più estrema dell'abitare compresso: il monolocale, una tipologia complessa per la scarsità di spazio che offre ma stimolante sul piano progettuale. Chi dice infatti che un monolocale debba essere una limitazione? Con apertura di sguardo e magari attraverso l'ispirazione di modelli interessanti può diventare una meravigliosa avventura per abitare.

E allora, andiamo alla scoperta di cinque monolocali davvero unici, cercando di carpire i segreti che possano permetterci di rendere il nostro monolocale realmente inimitabile!

Un ambiente, molti materiali

In un monolocale assume un'importanza particolare il controllo dei materiali, dei colori e delle finiture utilizzati. Volete un esempio? Osservate, nell'immagine sopra, la forza della pietra a vista impiegata nel monolocale nel pieno centro storico di Cagliari ristrutturato dall'architetto Carlo Chillotti. Il contrasto tra le pareti e il controsoffitto contribuisce a rendere davvero interessante e accogliente lo spazio.

​Nel cuore della città

Suggestioni metropolitane per il monolocale ristrutturato dallo studio Aiya Lisova Design. Le pareti di mattoni verniciati in bianco contribuiscono ad allargare la percezione dello spazio, armonizzandosi con i mobili dalle tonalità neutre. Interessante la soluzione della zona notte, che può essere isolata dal resto dello spazio mediante una grande porta a scorrimento.

​Uno spazio che vola

Monolocale 4 Palazzi:  in stile  di GINO SPERA ARCHITETTO
GINO SPERA ARCHITETTO

Monolocale 4 Palazzi

GINO SPERA ARCHITETTO

Disporre di uno spazio ridotto in superficie può non significare di disporre di un volume altrettanto limitato: laddove l'altezza lo consenta potremmo infatti realizzare nel nostro monolocale utili superfici soppalcate, magari riservandole all'accoglienza del solo letto. Osservate per esempio l'elegante soluzione ideata dall'architetto Gino Spera, che integra la zona notte sopraelevata e l'angolo cottura al di sotto.

​Piccoli dettagli

Cucina in stile in stile Eclettico di  Design
Design

Wohnküche

Design

Un altro caso di riuscito sfruttamento degli spazi. In questo progetto di Christina White il letto è accolto da una piccola zona soppalco, ritagliata su misura, mentre la zona pranzo viene definita da una piccola tavola quadrata, in continuità con la zona cottura. Ogni dettaglio è curato con grande attenzione. Un esempio? Osservate la mensola del soggiorno, sfruttata anche come angolo illuminazione.

Se volete approfondire il tema dell'arredo del monolocale, vi consigliamo la tettura del Libro delle Idee chiamato Arredare il monolocale: 3 esempi in poco spazio.

​Interno industriale

I loft e gli spazi ex industriali nascono in sé come ambienti unici e si prestano a interessanti declinazioni del tema tipologico del monolocale. L'acciaio a vista del soppalco è in questo caso ripreso anche dagli arredi che dominano l'ambiente e che fanno risaltare ancora di più le pareti in mattoni a vista e il divano rosso acceso.

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!