5 interni economici ma che sembrano molto più costosi

Paolo Tursi Paolo Tursi
Loading admin actions …

Arredare casa a volte può sembrare un'impresa, soprattutto riuscire a a far combaciare le nostre esigenze di vita con quelle di budget.

Anche lo stile è importante perché l'arredo di una casa parla di noi, ed è quindi necessario saper trovare la chiave giusta per esprimere la nostra personalità, anche con soluzioni più ingegnose, meno ricercate, ma non per questo meno efficaci ed eleganti.

Scopriamo oggi cinque tipologie di interni economici, ma con grandi caratteristiche di versatilità e stile. 

1. La camera da letto – 300€

Camera da letto in stile in stile Moderno di homify

La zona notte è un altro ambiente nel quale non si può prescindere dall'acquisto dei mobili essenziali: in questo caso il letto stesso.

È possibile, però, acquistarne uno che non abbia la classica rete a molle o a doghe, bensì una struttura ricavata anch'essa dai bancali industriali. Questi sono estremamente robusti e duraturi, oltre a essere molto economici.

In questo caso possiamo osservare un letto ottenuto proprio mediante l'uso del pallet. Questo è il sostituto ideale per una rete a doghe e conferisce uno stile moderno e accogliente alla camera da letto. 

Un ultimo consiglio per ottenere un buon risparmio: ricordatevi che ci sono altri mobili sui quali si può risparmiare. Anziché pianificare l'acquisto di due comodini, con un letto come quello in foto, vi basterà sfruttare la superficie della base o addirittura sfruttare il suolo, grazie al livello di altezza esiguo da terra.

Lista della spesa:

- 4 pallet 90€

- Materasso 100€

- Quadro con stampa 50€

- Piante e decorazioni 60€

Extra

- Armadio semplice 150€

2. La sala da pranzo semplice – 300€

Sala da pranzo in stile in stile Industriale di homify
homify

Cobber kitchen table

homify

La sala da pranzo impone la ricerca di arredi ben precisi: un tavolino e delle sedie sono indispensabili ed è quindi impossibile optare di fare a meno di uno di questi mobili.

La chiave consiste nella ricerca di un design semplice e pulito. In questa foto è possibile ammirare come un angolo pranzo arredato con oggetti dal disegno semplice e razionale, non perda né in gusto, né in utilità. Lo stile del tavolino, le sedie e gli scaffali sullo sfondo, è determinato quasi unicamente dal telaio in metallo, conferendo alla sala, un piacevole ambiente in stile Industrial.

Lista della spesa

- Sedie in ferro battuto + Tavolo 250€

- Credenza di recupero 20€

- Decorazioni 30€

3. Il soggiorno – 360€

Negli ultimi anni il tema dell'ecosostenibilità è entrato sempre più nella nostra quotidianità, al punto da influenzare anche il mondo del design e degli arredi.

Pallet, cassette della frutta e anche il semplice riutilizzo di un oggetto, o un accessorio inutilizzato, sono alla base di questa nuova corrente stilistica. 

Pensate a questo soggiorno, costituito principalmente da oggetti ricavati dal riciclo. Il tavolino da tè è un pratico e robusto pallet, la libreria è una composizione creata con cassette da frutta e assi ricavate anch'esse dai pallet. Alla base del riutilizzo c'è sempre una peculiarità importante: l'economicità.

Il tutto ha uno stile moderno ed essenziale, proprio le caratteristiche migliori per un soggiorno.

Lista della spesa:

- Divano IKEA 200€

- Tappeto 50€

- Parete attrezzata Fai Da Te 80€

- Tavolino Fai Da Te 30€

4. L'angolo studio – 260€

Studio in stile in stile Scandinavo di Alterego Design
Alterego Design

Décoration de bureau style scandinave

Alterego Design

Allestire un angolo studio è sempre molto utile e importante. Naturalmente è la soluzione più congeniale per chi deve fare fronte a spazi più ridotti, ma questi hanno un vantaggio: l'economicità.

Tutto consiste nel dotarsi dell'essenziale: quindi una scrivania, una sedia, una lampada e poco altro. Anche in questo caso il design ci viene incontro con soluzioni dalle linee pulite, come nel caso di uno stile Scandinavo.

Basterà poco per usufruire comodamente di uno spazio dove poter utilizzare il computer e con l'aggiunta di qualche decoro, il gioco sarà fatto, senza troppi esborsi e troppi patemi.

Lista della spesa:

- Scrivania 90€

- Sedia 80€

- Lampada 60€

- Decorazioni 30€

5. Il bagno – 320€

Molto spesso siamo noi i primi nemici di noi stessi, soprattutto quando si parla di arredi. Ci convinciamo che per ottenere il risultato che vorremmo, occorrano più cose possibili, ma non è così. Il risparmio comincia dalla testa e dal saper anche stravolgere il concetto che abbiamo di questa o quella zona della casa.

Ne è un esempio il bagno. Tolti tutti i servizi (assolutamente indispensabili), si può e si deve intervenire sul mobile lavandino, sullo specchio e sui restanti mobiletti da bagno.

È un po' il caso del set di mobili da bagno, in foto. Senza perdere assolutamente in stile e praticità, con poche pretese è possibile dotarsi di un bel lavandino con tutti gli accessori più importanti: vani sottostanti, specchio e mobiletto. Il tutto riduce spese di acquisto di arredi più ingombranti, senza perdere in comodità ed eleganza.

Ecco quindi i nostri cinque interni semplici ma speciali. Speriamo abbiate gradito questi semplici ed economici consigli che ci auguriamo vi possano ispirare per trovare le vostre soluzioni ideali.

Lista della spesa:

- Lavandino in pietra 150€

- Mobili in legno 120€

- Specchio 50€

House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!