Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Una casa minimal-chic in 6 mosse!

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Loading admin actions …

Il famigerato less is more rimane una delle correnti più in voga nell'ambito della progettazione di nuova generazione e dell'interior design moderno. Ottenere un carattere minimal-chic anche in casa propria significherà quindi far tesoro di alcune linee guida generali, adattandole agli spazi a disposizione. In questo specifico libro delle idee ne analizziamo da vicino 6, tutte fondamentali per un risultato estetico da manuale. Tra la pulizia delle linee e l'importanza delle geometrie nette, i colori neutri e i materiali più o meno consueti, tra l'illuminotecnica design e i must come la parete attrezzata, a rimanere costanti indiscusse sono ordine e spazi sgombri, e ancora, riduzione degli eccessi e dettagli curati e discreti. 

Diamo subito via al nostro tour! 

1. Anche legno e vetro!

Il minimalismo come corrente si declina in varie tipologie di arredamento, nulla vieta perciò che oltre a pietre, resine, metalli e ceramiche, protagoniste indiscusse dello stile, si faccia uso di altri elementi strutturali e materiali come legno e vetro. L'importante sarà comunque mantenere una linearità di forme e un certo ordine nella progettazione dello spazio e nella definizione dei volumi. In questo angolo dal carattere zen, ideato appositamente per implementare il benessere psicofisico di chi ne fruisce, le linee risultano essenziali, le geometrie nette e l'effetto complessivo dato dalla trasparenza delle vetrate appare luminoso e rilassante. 

2. La parete attrezzata

Soggiorno in stile  di Livarea
Livarea

Lampo Wohnwand San Giacomo

Livarea

Must indiscusso dell'arredamento moderno è la concezione di parete attrezzata. Se nelle varianti più eclettiche e mediterranee ciò implica accessori, quadri e una manciata di colori vividi come elementi decorativi, nel minimal style, si punta all'essenziale e al recupero della praticità in tutte le sue facce. I mobili pensili sono spesso svincolati gli uni dagli altri, la forma prediletta è quella del rettangolo e i materiali sono levigati e dal carattere deciso. Con scaffali in vista o ante a chiudere gli oggetti in essi, base per schermi rigorosamente ultrapiatti e un contenuto set di vasi coordinati, avrete così dato vita alla vostra parete attrezzata minimale ed elegante.

3. Le geometrie che contano

Collezione DIGITALART: Pareti & Pavimenti in stile  di Ceramica Sant'Agostino
Ceramica Sant'Agostino

Collezione DIGITALART

Ceramica Sant'Agostino

Le geometrie nette sono annoverate nell'abc del minimalismo. Le forme sono infatti ridotte alla loro essenza più inflessibile: i tavoli di sala da pranzo e studio risultano prettamente squadrati e basic, come anche complementi d'arredo e illuminotecnica. Rivestimenti e pavimenti mantengono a loro volta lo stesso concept. Per evitare tuttavia che l'accostamento troppo severo tra linee nette e colori neutri raffreddi l'ambiente domestico facendolo risultare asettico, ecco che un tocco di creatività potrà svoltare la situazione. Piastrelle in gres porcellanato effetto tessuto daranno il giusto sapore estroso e contemporaneo, ideale per completare anche il più minimal degli ambienti. 

4. Una palette di colori neutri

La palette di colori è un altro fattore da curare per ottenere una casa in stile minimal-chic. I neutri dal bianco al nero, dai nude ai grigi, rimangono sul podio delle tonalità più consuete e utilizzate per rendere un ambiente minimale. Rappresentano infatti un'ottima base di partenza per arredare gli spazi con mobili altrettanto monocromatici ed essenziali. La pulizia delle linee dei mobili sarà così messa ancor più in risalto; gli intonaci sulle pareti e i grandi formati delle piastrelle lignee o ceramiche della pavimentazione nei toni luminosi e intensi, daranno vita a effetti volumetrici intriganti e dal gusto ultra moderno. 

5. Un ordine impeccabile

Soggiorno in stile  di Livarea
Livarea

Hängendes Bücherregal mit TV Lowboard

Livarea

Un elemento che davvero non può mancare nella casa minimalista è l'ordine. Pulizia e rigore sono alla base della filosofia sottintesa dal minimalismo. Un'abitazione ordinata e arredata solamente con mobili essenziali è anche un'abitazione pratica, in cui lo spazio si esibisce in lungo e in largo per la sua funzionalità. Il passaggio nelle varie stanze sarà così agevolato e il benessere aumentato dal senso di nitidezza e compostezza che l'intera casa è così in grado di trasmette.

6. Un'illuminazione impercettibile

TARIMA DE ROBLE STORM - Proyecto Madrid: Soggiorno in stile  di Tarimas de Autor
Tarimas de Autor

TARIMA DE ROBLE STORM – Proyecto Madrid

Tarimas de Autor

Il famigerato less is more vale anche per il sistema di illuminazione: un elemento tanto necessario dal punto di vista funzionale quanto impattante da quello estetico. La direzione e l'intensità delle luci scelte in ogni angolo delle stanze sapranno definire e ridefinire i contorni di arredi, materiali e accessori, ecco perchè diventa allora fondamentale scegliere ad hoc la propria illuminotecnica. Faretti incassati con led bianco sono indubbiamente un'opzione molto quotata per questo stile, fatta eccezione per lampade design e piccoli paralumi geometrici per arricchire con charme il living e la sala da pranzo.

Lo stile minimale è freddo e noioso? Leggete i vero o falso!
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!