Case in stile in stile Minimalista di JAN RÖSLER ARCHITEKTEN

La Ristrutturazione di un Vecchio Fienile

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

Lo sappiamo, il più grande desiderio di ogni architetto è quello di trasformare un fienile abbandonato in una casa perfetta, magari da vivere ogni giorno. La bellezza di certe ristrutturazioni consiste proprio nel modificare l’interno dell’edificio, senza stravolgere la natura della struttura esterna, spesso portatrice della storia passata del complesso. Il fienile in questione doveva essere demolito, ma alla fine  è stato acquistato dallo studio Jan Röesler Architekten che ha creato questa casa poetica in campagna, una residenza che non disdegna la sua forma originale.

Come si vede, la struttura rurale ha rappresentato una vera e propria sfida per i progettisti, a partire dalla facciata che si è dovuta reinterpretare senza grandi modifiche, secondo una contemporaneità che prevede più aperture possibili per la luce in casa. L’aspetto originale è stato preservato a partire dalle porte e dalle persiane in legno che, una volta chiuse, ricreano l’atmosfera pura e semplice che contraddistingueva questo stabile.

Il tetto

La ristrutturazione ha previsto dei lucernari sul tetto che, nonostante il loro aspetto moderno, non influiscono negativamente sulla facciata dell’edificio. Da questa prospettiva possiamo già scorgere una grande apertura al primo livello, completamente vetrata che attraversa tutta l’abitazione, fino a permetterci la visione dell'altro lato.

I materiali

I mattoni rossi a vista sono stati mantenuti e accostati a bellissime vetrate. Da questa foto possiamo già accorgerci della qualità degli interni e dalla ricercatezza degli arredi. La disposizione degli ambienti prevede un piano terra che serve principalmente come area living per l’uso quotidiano, mentre al piano superiore troviamo la zona notte con una camera da letto a ampi spazi aperti.

Il legno

L'impatto visivo di questa immagine è forte e ci fornisce anche un’idea precisa di quello che era il vecchio fienile. Il progetto ha volutamente salvato ed evidenziato in certi punti i dettagli costruttivi della preesistente costruzione. In questo ambiente si è cercato di recuperare il legno delle capriate, mentre, dove non è stato possibile, si è scelta una tipologia di legno scuro che, dopo esser stato leggermente trattato, si è uniformato perfettamente con lo spazio interno. La luce artificiale è fornita con un sistema semplice che collega ogni lampadina ad un filo che arriva fino a metà altezza. La bellezza di questa residenza sta tutta in questa zona: soffitti altissimi, spazi liberi e aperti, pronti ad accogliere la vita di tutti i giorni.

Il riscaldamento

Per riscaldare questi spazi che non hanno barriere ci vuole molta energia. Per questo scopo è presente un camino integrato nella parete, oltre alle grandi vetrate che caratterizzano tutto il primo livello. Contrariamente alla stanza precedente, le strutture del vecchio fienile sono state recuperata interamente perché il metallo non ha subito un grave processo di deterioramento.

La cucina

Ci troviamo in fondo alla alla zona giorno che si divide in due spazi grazie all'isola polifunzionale della cucina che accoglie piano cottura, forno e lavello. L’accurata scelta dei materiali si nota a partire da questo elemento in cui si uniscono legno e metallo. Il pavimento, invece, si contraddistingue per una pietra naturale molto chiara, mentre il soffitto ha una curiosa organizzazione per sezioni laterali.

Il piano superiore

Il legno si mostra in tutto il suo splendore, sia per quanto riguarda le venature e le imperfezioni sulla destra, sia nel suo colore chiaro per le scale. Il corrimano non è stato istallato per dare più importanza alle pareti bianche che ci danno una sufficiente sensazione di sicurezza quando si scende. Al primo piano, una sottile ringhiera protegge dal vuoto e da eventuali cadute.

Il bagno

Vetro, ceramica e legno, rispettivamente in ordine, per questa parte del bagno dall'approccio minimalista che si differenzia per la purezza delle linee, dei materiali e dei colori.

La vasca

Il bagno è sempre una questione di stile, è vero, e questo ambiente in foto ne è la dimostrazione: al centro c’è una vasca dalla forma cubica. Le travi del tetto del soffitto sono stati sostituite completamente, diventando l'unico elemento decorativo della stanza. La luce naturale proviene dalla finestra in fondo, con un nuovo telaio in legno chiaro che corrisponde perfettamente al colore delle travi.

Avete gradito questo progetto? Diteci cosa vi è piaciuto.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!