Bye bye old style! Una ristrutturazione vincente

Germana Invigorito Germana Invigorito
Google+
Loading admin actions …

Se siete appassionati di progetti Prima e dopo, di trasformazioni sconvolgenti e di interventi miracolosi testimoni del fatto che nulla è impossibile, non lasciatevi scappare questo libro delle idee! Ci troviamo a St. Moritz, il famoso comune svizzero del Canton Grigioni, per ammirare la riprogettazione e la ristrutturazione della cucina e del bagno di una casa piccola ma di carattere. Il progetto è opera degli esperti in design Officine Retica, uno studio di interior design con sede a Chiavenna.

Pronti per ammirare il cambiamento?

Rustico e moderno

Ecco il risultato finale! Nonostante l’impronta fortemente rustica che è rimasta a caratterizzare l’ambiente, una piacevole vena moderna si è insinuata tra le venature del legno, rendendo il tutto più armonioso e gradevole. Ogni spazio è occupato con prudenza e intelligenza, tanto che l’effetto non risulta mai stucchevole o opprimente. Nonostante lo spazio sia infatti ridotto è organizzato bene in modo da risultare completo e confortevole.

Prima: buio e fuori moda

Questa è la cucina come appariva prima dell’intervento degli esperti. Il legno scuro era ormai consumato e fuori moda, inoltre male si abbinava ad un ambiente tendenzialmente scuro in quanto privo di finestre. L’ambiente era cupo e triste, datato e fuori moda. L’effetto appariva più come un qualcosa di provvisorio e di mal adattato, obsoleto e claustrofobico.. chi di voi vorrebbe cucinare anche un solo piatto di pasta asciutta in questa cucina? Noi no di certo!

Il tono scuro del pavimento di certo non aiuta, così come la porta bloccata dalla panca dello stesso tono di legno.. terribile!

Dopo: luminoso e originale

L’apertura degli ambienti ha sicuramente giovato all’intera zona giorno. Le piastrelle scure sono finalmente sparite, così come la cucina della nonna. Al suo posto ora troviamo un arredo più moderno, semplice e discreto, laccato bianco e dalle linee essenziali, perfetto per uno spazio piccolo e poco illuminato come questo. Al piano in marmo, freddo e cupo, è stato sostituito un top in legno chiaro, dello stesso tono dei pannelli in legno che rivestono le pareti per intero. La luminosità è garantita da un filo di luce sottostante i pensili, grazie al quale l’intero ambiente risplende apparendo fresco e arioso. Sulla destra infine, quella che prima appariva come una parete spoglia ora è un mobile contenitore, dove trovano alloggio il frigorifero, una piccola enoteca e un capiente mobile contenitore. Missione riuscita, non trovate?

Prima: banale e anonimo

Dalla zona giorno, in particolare dalla cucina, passiamo ora all’altro ambiente oggetto dell’intervento degli esperti: il bagno. Ancora una volta si trattava di una stanza piccola e poco illuminata. Ancora una volta i colori erano sbagliati, così come le rifiniture. La stanza appariva fredda e senza personalità.. e non per colpa della sua metratura..

Una mensola era stata posta al di sopra del mobile contenitore a specchio che sovrastava il lavabo, e si estendeva fin sopra la doccia.. non vi era un briciolo di carattere, e soprattutto mancava aria!

Dopo: piccolo ma di carattere

Dopo l’intervento degli esperti solo la disposizione dei sanitari ci ricorda il passato di questo ambiente, il resto è completamente cambiato! A partire dal rivestimento delle pareti, le quali si sono liberate di quelle tristi piastrelle bianche e risplendono ora di un tono molto più elegante. Il vano doccia è ora molto più esile ed elegante, mentre il piatto più basso e accessibile. I sanitari sono moderni e meno sporgenti, così da non ostacolare il passaggio verso la doccia. Il mobile specchio è sparito. Al suo posto è stato inserito un grazioso specchio con la cornice in legno, lo stesso legno che ritroviamo sul top del mobile porta lavabo e sul soffitto. Le meravigliose travi a vista, infatti, prima erano quasi nascoste dall’ombra, mentre ora sono parte integrante della stanza. Le si vede imperare sovrane grazie ad un particolare sistema di illuminazione che parte dal bordo superiore della parete.. il risultato finale è romantico e affascinante, non credete?

Se volete scoprire un'altra trasformazione interessante, leggete anche Prima e Dopo: da rudere a casa in stile rustico.

Cosa ve ne pare questa trasformazione? Lasciate un commento e diteci la vostra!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!