Architettura di Interni per Locale Commerciale: "Tipico Pasta", un Progetto di Design e Comunicazione | homify

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Architettura di Interni per Locale Commerciale: Tipico Pasta, un Progetto di Design e Comunicazione

Ornella Correnti Ornella Correnti
TIPICO pasta Gastronomia in stile mediterraneo di manuarino architettura design comunicazione Mediterraneo
Loading admin actions …

Un microcosmo polifunzionale, una struttura che accoglie al suo interno molteplici attività commerciali assai diversificate e servizi: super e iper mercati, negozi, cinema, palestre, centri estetici, ristoranti. Stiamo parlando dei centri commerciali.

I primi esempi di Shopping center nascono negli Stai Uniti nei primi del Novecento; nel periodo post bellico conoscono una notevole diffusione anche in Europa e approdano in Italia intorno agli anni Settanta espandendosi su tutto il territorio nel giro di un decennio.

Concepiti come piccole città, con strade e piazze, i centri commerciali sono il luogo in cui domanda e offerta si incontrano, oltre che luogo di aggregazione e ritrovo; in questo ambito l’architettura degli spazi commerciali svolge un ruolo determinante, dovendo rispondere, oltre che a criteri di funzionalità, alle logiche del marketing.

La geometria degli spazi, la scelta di colori e materiali, l’illuminazione concorrono alla definizione dell’identità di un brand e ne definiscono l’immagine; una vera sfida per i progettisti chiamati a confrontarsi con questo tema, una sfida che lo studio Manuarino ha affrontato con successo, realizzando all’interno della food court del centro commerciale Maximall a Pontecagnano (SA) il corner di “Tipico Pasta”. 

Scopriamo insieme il loro progetto, connubio tra design e comunicazione visiva.

1. Un corner identitario

Per la realizzazione di questo progetto lo studio partenopeo Manuarino ha lavorato sinergicamente su più fronti: interior design, comunicazione visiva e design degli arredi; il risultato è  una struttura leggera caratterizzata da colori chiari, un bancone vendita rivestito in rovere segna il perimetro del fronte principale rigirando sul lato corto, chiudendo lo spazio; a coronamento un’alta fascia bianca, che si aggancia al soffitto e su cui spicca il logo “Tipico Pasta”, è decorata con listelli in plexiglass giallo, che imitano degli spaghetti così come la lampada a sospensione, disegnata appositamente dai progettisti di Manuarino, composta da tubolari gialli di diversa altezza.

2. La zona cottura

Alle spalle del bancone di vendita una boiserie in ferro verniciato delinea lo spazio, marcando il confine con la zona cottura. La boiserie, ritmata da elementi quadrangolari, racchiude la parte più tecnica e operativa ed è realizzata di un’altezza tale da consentire la percezione dell’intera profondità del corner oltre che il costante contatto visivo tra i clienti e gli addetti alla vendita e alla preparazione.

Il contorno dell’area cottura è ulteriormente definito da una veletta utile a occultare il sistema di aspirazione e che funge anche da alloggiamento per i monitor su cui scorrono le immagini dei piatti in menu.

3. Mix di materiali e colori

L’uso di determinati colori e materiali non è casuale, ma ponderato e misurato in coerenza con l’idea progettuale di base. I colori scelti dallo studio Manuarino sono un preciso e dichiarato rimando al mondo della pasta: una scatola bianca sulla quale risaltano il rovere chiaro del bancone, il verde leggero della boiserie e della veletta e il giallo degli elementi decorativi. 

Il rivestimento bianco delle pareti può suonare banale? Non in questo caso, merito delle piastrelle con effetto tridimensionale, che scompongono la superficie attraverso un gioco di luci e ombre. Un mix di materiali naturali e di ispirazione industriale ha dato vita a un progetto dal design vivace e di tendenza.

4. L'ideazione del brand

Nel settore commerciale avere un‘immagine ben riconoscibile e solida è uno degli ingredienti del successo; in quest’ottica lo studio Manuarino ha minuziosamente curato la comunicazione visiva del marchio, ideando il logo e la grafica dei piatti monouso, delle tovagliette di carta e delle divise, realizzando così un’immagine coordinata fortemente identitaria.

5. Tradizione e design

In pochi metri quadri convivono funzionalità, design e una brand identity chiara e riconoscibile. Un corner nel quale la pasta, simbolo della cultura italiana, emblema della tradizione incontra il design moderno della ristorazione fast. 

Tra design e comunicazione, sfogliamo insieme il progetto dello studio Manuarino per "Tipico Pasta"
House 1 Camera da letto rurale di Opera s.r.l. Rurale

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!