Lo studio in casa come un piccolo gioiello

Claudio Limina Claudio Limina
Loading admin actions …

Lo studio è un angolo destinato a lavoro e studio, dove potersi concentrare senza noie e dove poter organizzare fascicoli e documenti senza che nessuno ne metta a rischio l’incolumità. L’ideale sarebbe avere la possibilità di destinare un’intera stanza a uso studio, ma non tutti in casa hanno un sufficiente numero di ambienti per poterselo permettere. Così, ci si deve accontentare di un spazio più contenuto ma non meno funzionale, generalmente composto da pochi e semplici elementi, talvolta indispensabili: una scrivania, una poltroncina, una libreria e una corretta illuminazione.L’importante però, è che lo spazio a disposizione sia sufficiente da poter accogliere un computer, ormai presente in tutte le case come strumento di lavoro basilare, e garantire l’uso di eventuali libri e quaderni. Inutile dire che ciò che aiuta più di ogni altra cosa a sfruttare a pieno gli spazi, grandi o piccoli che siano, è l’ordine. Di seguito alcuni consigli per progettare lo studio in casa.

Comprare gli specchi

Lo specchio è un ottimo accessorio che serve a valorizzare l'ambiente. Se posto sulla parete opposta ad una finestra contribuirà in modo eccezionale a dare luminosità e profondità alla stanza al di là delle reali dimensioni. Sistemare degli specchi nello studio permetterà di dare senza dubbio un tocco di raffinatezza ed eleganza contribuendo a personalizzarne l'aspetto.

Pensarlo come uno spazio a sè

Lo studio all'interno di una casa deve essere pensato come uno spazio a sé stante, diverso e separato dagli altri ambienti della casa in modo da mantenere il suo scopo e la sua funzionalità. Il rischio è quello di riempirlo di oggetti e materiali di diverso tipo, con il risultato di creare solo caos e disordine. Non si deve perdere di vista la sua funzione principale, ossia un ambiente di lavoro o di studio in cui concentrarsi e lavorare con precisione e facilità.

Non eccedere con gli arredi

nh bf: Studio in stile in stile Moderno di studioata

Non bisogna eccedere con gli arredi. Bisogna introdurre elementi funzionali e utili. Uno di questi è senz'altro la libreria, dove poter organizzare tutti i libri e i vari documenti. A seconda dell’esigenza e dello spazio a disposizione, la libreria può essere più o meno estesa, occupare un’intera parete o addirittura essere disposta in maniera perpendicolare a quest’ultima, in modo da fungere anche da elemento divisorio. Molteplici sono anche le tipologie e gli stili, che vanno dal più semplice e lineare a quello più particolare e di design.

Comprare mobili adeguati

E' opportuno attrezzare l’ufficio in modo che sia quanto più confortevole possibile. E' indispensabile la scelta di una seduta comoda, per questo,infatti, è bene dotarsi di poltroncine avvolgenti, dotate di uno schienale alto, non troppo rigido, e dalla seduta ampia. In commercio se ne trovano di tutti i generi e per tutti i gusti, originali e di design, divertenti e più seriose. Oltre ad essere uno strumento di lavoro, la sedia è anche un elemento d’arredo che serve a decorare l'ambiente.

Sfruttare le tende

Per arredare e decorare lo studio si possono sfruttare le tende. In base all'arredamento e ai mobili presenti, al colore delle pareti e allo stile scelto è opportuno introdurre delle tende che siano compatibili e adattabili allo spazio. Questo elemento darò un tocco di colore ed eleganza allo studio e lo definirà con precisione e gusto.

Aggiungere colore

Studio in stile in stile Moderno di homify

Lo studio è un ambiente di lavoro in cui concentrarsi. Ciò non significa che i colori delle pareti, degli oggetti di arredo e degli accessori debbano necessariamente essere uniformi e anonimi. E' possibile spaziare con la fantasia e giocare con i contrasti cromatici o le diverse gradazioni di sfumature di uno stesso colore. Il tutto per rendere l'ambiente meno austero e più accogliente e piacevole possibile.

Introdurre tocchi originali

Per personalizzare e arricchire lo studio si può pensare di introdurre degli oggetti originali, degli elementi eccentrici ed estrosi che diano un tocco particolare all'ambiente. Tele colorate dalle forme particolari per le pareti, vasi o oggetti in legno o in vetro colorato da appoggiare sui mobili sono alcuni esempi di soluzioni alternative che possono decorare lo studio in modo brioso ed originale.

Cosa ne pensate a riguardo? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!