Oggetti in legno per il nostro soggiorno

Costanza Antoniella Costanza Antoniella
Google+
Loading admin actions …

La modernità ha fatto sì che ormai non esistano più barriere di nessun genere. Gli spazi non sono più un limite: si può viaggiare da una parte all'altra del mondo praticamente senza problemi. Le mode sono diventate stravaganti e accettano più o meno tutto, quasi non esiste più un margine tra ciò che è volgare e ciò che non lo è. Insomma, l'era moderna ha rivoluzionato il modo di vedere il mondo, forse rendendolo anche un luogo per gente banale, omologando e indirizzando le masse verso luoghi dove pochi eletti vogliono che vadano. Il mondo e i nostri pensieri sono cambiati nel corso degli anni, ciò che prima era considerato in un modo, ora viene pensato nell'esatto opposto. 

Di tempo ne è passato da quando Duchamp ruotò di 90° un gabinetto maschile e ne fece un'irriverente Fontana, ma quello è forse stato uno dei primi tentativi di ribaltare il modo di vedere le cose, fornendo un secondo punto di vista per osservare la realtà. Da quel momento ad oggi sono successi un'infinità di eventi storici e le mode si sono susseguite una dietro l'altra, trasformando lo stile di vita delle persone. Anche arredamento e architettura si sono visti cambiare nel corso degli anni, rinnovandosi. Molti progetti dei giorni nostri tendono a giocare con forme e materiali, con volumi vuoti e pieni, sfidando la gravità e lo spazio. 

Oggi vi vogliamo parlare quindi di come l'arredo d'interni abbia iniziato a sviluppare oggetti di grande stile con uno dei materiali più antichi del mondo: il legno. Ci focalizzeremo sul soggiorno e sui vari componenti che secondo noi sono perfetti per questo ambiente. 

L'appendiabiti

Non tutte le abitazioni sono provviste di un ingresso vero e proprio, alcune hanno la porta che dà direttamente sul soggiorno o su un open space dove sala da pranzo, soggiorno e cucina si spartiscono gli spazi. Ecco che allora l'attaccapanni farà la sua comparsa nell'ambiente esattamente di fianco alla porta di casa. Ilaria Gelosa ci presenta il suo Doppler, appendiabiti realizzato artigianalmente perfetto per arredare le pareti di casa, che ricorda il muso di un'alce. Doppler è un oggetto semplice che si monta e si smonta facilmente: è realizzato in betulla e tessuto che, se necessario, si possono dividere senza troppa fatica. La scelta dei materiali è stata fatta in modo da permetterne un'eventuale riciclo, questo attaccapanni è, quindi, oltre che un oggetto funzionale, anche eco-friendly.

Tre in uno

Volete un oggetto da posizionare di fianco al divano, in modo che possiate leggete anche durante le ore serali, ma sopra il quale possiate appoggiare il libro una volta finito il capitolo? Ecco il complemento d'arredo che fa al caso vostro. Perfetto per l'ingresso, ma utile anche in soggiorno, Trio è un prodotto ideato da Nicola Conti, designer di Pesaro, che realizza questa mensola, con lampada e attaccapanni in legno di quercia e metallo, disponibile in quattro differenti colori.

Tavolino

Knopp è un prodotto Lato D Studio: un tavolino da salotto realizzato in legno di noce e cirmolo, composto da tre elementi separati intrecciati e sovrapposti tra loro. Per far notare al meglio l'intreccio, esso è realizzato in due tonalità del marrone, una più chiara e una più scura che si mescolano e creano assieme questo tavolino che trova il suo equilibrio proprio nell'intreccio stesso.

Bianca

In soggiorno non può mancare un mobile nel quale contenere dvd, documenti e sul quale posizionare il televisore o lo stereo, o un semplice vaso con fiori. Bianca è una madia composta da un unico volume rettangolare diviso in tre e da una base con piedi sagomati. Questo mobile, creato dallo Studio Cappellanti di Roma, è in legno di noce nazionale massello e corian, mentre per le ante ad apertura verso l'esterno, sono stati usati speciali pistoni di fabbricazione tedesca, con rallentamento a fine corsa.  Perfetta sia in salotto che in sala da pranzo, Bianca troverà sicuramente il suo posto all'interno della vostra casa.

Ossobuco

Si chiama Ossobuco, ma non si mangia, questo complemento d'arredo firmato Giuseppe Gioia Designer. Il concept di questo elemento si presenta semplice: all'interno dell'ambiente necessitiamo di un luogo dove depositare gli oggetti maggiormente utilizzati in soggiorno e quindi, il parallelepipedo nasce con la precisa idea di avere questa funzione di contenitore, che però a differenza dei contenitori normali, si fa notare grazie al buco posto sulla parte frontale superiore. Ossobuco è composto da un parallelepipedo che “trasla” all’interno di un altro ottenendo una struttura nella quale alloggiare. La scelta di creare una struttura scorrevole che si incastra nell'altra deriva, prima di tutto, da un’esigenza di carattere tecnico-costruttivo che consente il montaggio dell’ossobuco; in secondo luogo si può parlare di pura e semplice estetica. Tutto l'oggetto è pensato e progettato in legno ed è studiato per occupare una posizione all'interno del salotto.

Poltrone particolari

Spesso ci capita di pensare al legno come un materiale scomodo sul quale sedersi. Noi vi dimostriamo il contrario con il progetto di una poltrona realizzata completamente in legno. Illusione, questo il suo nome, è un oggetto progettato da Filippo Mambretti dello studio Mambro Design di Chiasso. Questa sedia è realizzata in compensato e il suo nome deriva dalla voglia di creare un'illusione grazie al volume tridimensionale della somma dei diversi piani bidimensionali. 

Se di mezzo ci sono le scale

Questa fotografia è presa da un intero progetto di un appartamento con solaio a vista. Noi vogliamo mostrarvi un dettaglio che riguarda il posizionamento di una libreria su misura che segue l'andamento delle scale che portano al piano superiore. Un'idea creativa se il vostro salotto si presente simile a questo. Il progetto dell'abitazione è realizzato da ARCDesign Studio, di Torino. Per dargli un'occhiata nel complesso, cliccate sulla fotografia che vi porterà direttamente alla pagina del nostro esperto.

Librerie originali

Se non disponete di scale e volete dare ai vostri libri il giusto spazio all'interno dell'ambiente, potete abbellire il vostro salotto con una libreria. Quella che vedete nella foto è firmata Babau Bureau (Venezia) ed è composta mettendo insieme vecchie cassette per il vino, in modo da realizzare un intero mobile. 

Se volete avere maggiori idee per quello che riguarda le librerie del soggiorno, vi consigliamo la lettura del nostro articolo a riguardo, cliccando qui.

Avete oggetti in legno in casa? Quali? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!