Ristrutturazione Minimal di un Appartamento a Roma Appartamento in stile minimal | Roma | AF_Archidesign

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Ristrutturazione Minimal di un Appartamento a Roma

Federica Bruno – homify Federica Bruno – homify
TOWER HOUSE Cucina in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
Loading admin actions …

Sentirsi a casa dipende tantissimo dalla veste che decidiamo di regalare ai nostri spazi: se non arrediamo l’abitazione secondo il nostro gusto, non potremo mai sentirci accolti e pienamente a nostro agio. 

L’arredamento è una componente importante della casa, che sa parlare del carattere e della personalità dei suoi abitanti, valorizzandone lo stile e testimoniandone i gusti. Negli ultimi anni sono stati e sono tuttora in moltissimi a propendere per uno stile d’arredamento minimal, essenziale ma sempre ricco di sorprese. 

In questo Libro delle Idee andremo a scoprire un progetto di AF_Archidesign, che ha ristrutturato un appartamento a Roma arredandolo secondo uno stile e un design minimal di grande effetto.

1. I materiali scelti per l’intervento

TOWER HOUSE di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

Il progetto di ristrutturazione ha interessato tutta l’abitazione: dall’ampio salone con cucina a vista ai due bagni, passando per la camera da letto matrimoniale.

Nel rispetto del design minimal, i materiali maggiormente utilizzati per questa ristrutturazione sono il marmo in diverse nuance e cromature, l’acciaio inossidabile per la cucina e il legno.

2. Un ambiente unico e luminoso

TOWER HOUSE Cucina in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

Linee pulite, rigorose e raffinate: uno dei must di questo progetto è la linearità e la precisione delle forme, in una commistione di materiali e colori differenti. La cucina, il soggiorno e la sala da pranzo vivono in osmosi, all’interno di un unico e luminoso spazio.

Un elemento che non può mai mancare in una casa minimal è la componente tecnologica: arredamento sì povero, ma all’avanguardia.

Gli elettrodomestici trovano il loro spazio in cucina, rendendola ancor più raffinata, adattandosi perfettamente all’armonia tra l’acciaio nero e il legno, veri protagonisti della scena.

3. Poca illuminazione artificiale: perché?

TOWER HOUSE Cucina in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

La luce è uno degli elementi fondamentali per gli amanti del design minimal, che grazie a questo elemento valorizzano gli spazi rinunciando a un’illuminazione artificiale, la quale distoglie eccessivamente l’attenzione dalle scelte d’arredamento effettuate.

Gli unici elementi d’illuminazione artificiale scelti per questo ampio ambiente sono, infatti, i faretti posizionati sopra la televisione, il lampadario che illumina la tavola da pranzo e le lampade nere in cucina

4. Colori tenui e delicati

TOWER HOUSE Cucina in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

Chi ama il design minimal sa che, per arredare con gusto la propria abitazione, i colori protagonisti devono essere delicati, tenui, leggiadri: dal nero al bianco, passando per il grigio, il marrone, il blu o il verde.

Questo soggiorno è un mix di nuance accoglienti e rilassanti, scelte proprio nell’ottica minimal con lo scopo di avere un effetto riposante e rasserenante.

5. Marmo, legno, acciaio

TOWER HOUSE Bagno in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

Il primo bagno, quello di servizio dedicato agli ospiti, è stato realizzato quasi completamente in marmo. Accanto a questo elemento protagonista, piccoli dettagli in legno, acciaio e sanitari in ceramica che stemperano e addolciscono l’ambiente. 

6. Un puzzle di nuance per la doccia

TOWER HOUSE Bagno in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

Dai rivestimenti delle pareti al lavandino, passando per lo straordinario puzzle di nuance interno alla doccia: il fascino ricercato del marmo permea ogni elemento di questo bagno.

Gli esperti di AF_Archidesign hanno scelto 4 diverse cromature di questo raffinato materiale, rivestendo le pareti in grigio e in nero, mentre la doccia ospita pezzi di marmo in nero, grigio, bianco e marrone.

I sanitari sospesi e l’elegante impianto di riscaldamento sono ulteriori dettagli che rendono questo bagno di squisito pregio.

7. Rivestimenti in laminato

TOWER HOUSE Bagno in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

Il secondo bagno, che serve la camera da letto, vede sì la presenza del marmo ma solo per il lavandino. In questo ambiente gli architetti hanno scelto di variare i materiali, realizzando rivestimenti in laminato grigio ed effetto parquet

8. Un gioco di colori

TOWER HOUSE Bagno in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

Anche qui i sanitari sono sospesi e vi è uno splendido box doccia dagli interni scuri. Il gioco di colori che si viene a creare conferisce un effetto rassicurante e tranquillizzante agli occhi, poiché le diverse nuance si sposano perfettamente tra loro e generano un dialogo univoco e armonico.

9. L’essenzialità e l’eleganza intramontabile del legno

TOWER HOUSE Camera da letto in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

Lo stile minimalista nasce nel secondo dopoguerra, non da una precisa scelta d’arredamento ma dalla condizione in cui moltissime famiglie si ritrovarono a vivere.

L’impoverimento generale, la necessità di imparare a vivere solo con l’essenziale furono i motori di una svolta stilistica che tutt’oggi conquista numerose persone.

Uno dei materiali principali del design minimal è proprio il legno, che rispecchia il principio della semplicità e dell’essenzialità che sta alla base di questa corrente d’arredamento.

Ecco perché gli architetti di AF_Archidesign hanno scelto questo materiale per arredare la camera da letto matrimoniale di questo appartamento a Roma. 

10. L’obiettivo? La serenità

TOWER HOUSE Camera da letto in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

Nascendo dalle ceneri di una guerra, lo stile d’arredamento minimal ha come obiettivo quello di regalare serenità e armonia agli abitanti della casa. Mediante le linee pulite, morbide ed essenziali, l’arredo minimalista vuole rappresentare una vera oasi di benessere e tranquillità.

Anche la scelta dei colori, come il bianco e il legno per questa camera da letto, contribuisce a donare un effetto familiare e rilassante a questo ambiente. 

11. Il meraviglioso parquet

TOWER HOUSE Camera da letto in stile scandinavo di EF_Archidesign Scandinavo
EF_Archidesign

TOWER HOUSE

EF_Archidesign

Un ultimo elemento su cui porre l’attenzione è il parquet: gli architetti di AF_Archidesign hanno scelto, per questa camera da letto, una pavimentazione classica e romantica, di una nuance perfettamente allineata con tutti i dettagli della camera.

Il parquet in legno color miele riprende le tonalità del letto, dei comodini e dell’ampio armadio, dando vita a un ambiente armonico ed essenziale.

Contattate gli architetti per maggiori informazioni sul progetto
House 1 Camera da letto rurale di Opera s.r.l. Rurale

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!