Come costruire un patio in giardino in un giorno

CHIARA PISELLI – homify CHIARA PISELLI – homify
Google+
Loading admin actions …

Con l'arrivo della bella stagione non potete fare a meno di pensare a come rimettere in sesto l'area esterna alla vostra abitazione. Prendervi cura delle vostre aiuole e spazi verdi in giardino è in effetti indispensabile per fare in modo che la zona esterna alla vostra casa abbia un aspetto curato. In questo articolo condividiamo un progetto facile facile che è possibile realizzare da soli con pochi semplici passi, un po' di pazienza necessaria per ogni lavoro fai da te e i giusti strumenti. Se seguite queste indicazioni, potrete ritrovarvi con un bellissimo patio con giardino che ospiterà le vostre piante rigogliose.

​1. Costruire e unire i bordi della struttura in legno

Giardino in stile in stile Moderno di Terra
Terra

Jardin de Flores

Terra

Tagliate le assi in legno e portarle alla stessa lunghezza. Unite tutte le componenti in legno con due viti e dell'adesivo apposito. È preferibile usare l'adesivo da costruzione poiché funziona meglio della colla per il legno ed è in grado di tenere meglio unite le articolazioni. Fissate dunque insieme tutte le basi della struttura in legno. Poi raschiate via tutto l'adesivo in eccesso aiutandovi con una spatola e pulite il resto con acqua ragia minerale.

​2. Una semplice scatola con un rivestimento in gomma

Giardino in stile in stile Rustico di contacto36
contacto36

jardín estilo rúestico

contacto36

Quello che vi troverete di fronte a questo punto è una semplice scatola dalle basi e le pareti in legno. Chiunque può costruire un oggetto simile con qualche strumento di base. Questa scatola in legno può anche diventare impermeabile per poter ospitare delle piante acquatiche. Basterà infatti utilizzare un rivestimento in gomma liquida, una sorta di materiale che potete acquistare in un negozio di ferramenta. SI tratta di una gomma ultra-elastica e resistente ai raggi UV e che può essere utilizzato su molti materiali come il legno, il metallo e il cemento. Per esempio, è possibile utilizzare questa gomma per fissare le grondaie che perdono e i tetti in metallo, per i rimorchi nei camper, per i serbatoi d'acqua che perdono.

3. Tagliate i bordi delle tavole in legno alle dimensioni desiderate

Giardino in stile in stile Moderno di PKA Architects Ltd
PKA Architects Ltd

Featherbrook House

PKA Architects Ltd

Potete variare la larghezza e la lunghezza delle tavole che vanno a costituire le vostre strutture per le piante come desiderate. In questo modo potrete ottenere le dimensioni che volete. State attenti allo spessore del legno quando operate le vostre modifiche: non dimenticate mai di considerarlo. Procuratevi una sega precisa, in grado di tagliare con minuzia anche le parti più piccole dove avete poco raggio d'azione per lavorare. 

4. Montate il contenitore

A questo punto potete installare i divisori delle vostre strutture in legno per le piante che andranno a formare il vostro delizioso patio.  Fissate dunque i divisori sul fondo e quindi aggiungete i lati della struttura. Unite infine tutte le parti sia con delle viti che con dell'adesivo apposito, come vi abbiamo consigliato in precedenza. Alla fine di questo passaggio raschiate via l'adesivo in eccesso aiutandovi con una spatola.

​5. Costruite la struttura del fronte

Unite dunque tutte le parti della struttura che avete preparato facendo combaciare i lati in legno. In tal modo andrete anche a coprire le viti che erano prima visibili. Una volta assemblate tutte le parti, il vostro lavoro sta ormai assumendo l'aspetto finale. Preoccupatevi dunque di andare a livellare le imprecisioni, a smussare i bordi in legno e a ripulire le parti di colla o biadesivo in eccesso aiutandovi con una spatola. 

L'angolo che vedete nell'immagine è stato realizzato da Lugo, architettura del paesaggio e progettazione giardini

​6. Applicare la gomma liquida

A questo punto stendete uno spesso strato di gomma liquida su tutte le cuciture, gli angoli e i difetti del legno. Applicate anche un o strato di gomma liquida sulle pareti esterne. In questo modo andrete a rendere la struttura impermeabile e potrete usarla anche per le piante acquatiche. Non dimenticare di applicare dei fori di drenaggio sul fondo. 

Per riuscire ad ottenere una tenuta stagna dovrete applicare dai due ai tre strati di gomma liquida, in modo tale da stare sicuri di aver realizzato una struttura robusta e sicura. Attendete però almeno tre ore da una stesura all'altra. La gomma deve poi asciugare per alcuni giorni prima che sia pronta per essere utilizzata a contatto con l'acqua. 

​7. Finiti i lavori, aggiungete l'acqua!

Posizionate e fissate la struttura che avete realizzato dove preferite nell'area esterna alla vostra abitazione. Fate in modo che sia collocata favorevolmente all'occhio umano così da poter sempre godere dello spettacolo delle piante che cresceranno al suo interno. Quando le finiture sono ben asciutte, bloccate il tutto e aggiungete l'acqua. La pompetta dell'acqua potrà essere incastrata con un piccolo pezzo di plexiglaas in basso, bloccato con delle ventose. Attenzione a fare in modo che le radici delle piante non vadano a intasare il filtro della pompa dell'acqua. A questo punto non dovete far altro che andare a scegliere le piante acquatiche che preferite. E se il vostro vostro vivaio non le vende potete sempre ordinarle on-line.

Se questo pezzo vi ha interessato, probabilmente vi incuriosirà anche: Dieci varianti di fioriera in legno per valorizzare le vostre piante

Realizzereste anche voi un progetto simile nel vostro giardino? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!