Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

7 idee per sfruttare al meglio il vostro piccolo soggiorno !

Guido Musante Guido Musante
Loading admin actions …

Il soggiorno è la stanza più flessibile della casa, specialmente nelle declinazioni contemporanee di questo spazio , che lo vogliono sempre meno ambiente chiuso e sempre più spazio aperto e dinamico, in continua contaminazione con gli altri ambiti domestici. In condizioni di spazio carente, come molto spesso capita nelle case contemporanee, il soggiorno costituisce perciò una vitale risorsa di superficie utile, ove destinare una gran parte delle attività.

È questo il vostro caso? Abitate in una casa con un piccolo soggiorno e volete sfruttarne al massimo le potenzialità? Questo Idea Book nasce per voi, e vi illustrerà in sette casi campione come un soggiorno anche di piccole dimensioni possa trasformarsi in un ambiente “senza confini”, una ricca risorsa per tutta la casa!

A chi volesse poi approfondire l'argomento consigliamo anche la lettura dell'Idea Book chiamato Idee creative per arredare un soggiorno piccolo.

Senza intaccare la struttura delle pareti, le possibilità per sfruttare al massimo la spazialità del soggiorno possono appartenere a due grandi categorie. Si può infatti lavorare su:

- la tipologia degli arredi e le loro principali caratteristiche funzionali

- la disposizione degli arredi e il loro rapporto con lo spazio circostante.

Vediamo dunque più in dettaglio come procedere.

1. La parete attrezzata

Iniziamo da un grande classico: la parete attrezzata! Disponibile sul mercato in innumerevoli versioni e tipologie, modulari e aggregabili, la parete attrezzata può consentirvi di concentrare l'insieme dei libri, dei vani di contenimento, gli accessori tecnologici e molto altro su un'unica superficie del vostro soggiorno, razionalizzandone profondamente la distribuzione. La maggior parte delle pareti attrezzate reperibili in commercio offrono inoltre moltissime possibilità di personalizzazione, sia sul piano estetico sia su quello funzionale e dimensionale.

Il modello presentato nell'immagine sopra è stato disegnato da Zero6studio.

2. ​Il tavolo allungabile

Quando lo stile e il design parlano italiano: Cucina in stile  di Arredo Mobili Online
Arredo Mobili Online

Quando lo stile e il design parlano italiano

Arredo Mobili Online

Altra soluzione che riguarda le caratteristiche tipologiche dei mobili è quella legata ai tavoli allungabili. Perché rinunciare alla possibilità di tenere cene con i nostri amici, anche in presenza di un soggiorno di dimensioni ridotte? La soluzione passa per un bel tavolo allungabile, capace di offrire una superficie generosa quando occorre (e non importa se in tali circostanze si farà un po' più di fatica a muoversi nel resto della stanza) ma anche di compattarsi all'occorrenza, mantenendo fluido lo sfruttamento degli spazi all'intorno.

La soluzione nell'immagine unisce la leggerezza del piano allungabile in cristallo con la presenza massicce delle gambe in legno massello, che accentuano l'evanescenza del piano e danno senso di profondità all'ambiente circostante.

3. Colori chiari e soluzioni luminose

In presenza di piccoli spazi è sempre consigliabile affidarsi a soluzioni cromatiche chiare o meglio ancora all'universale bianco. Il bianco contribuisce a riflettere la luce generando l'impressione di trovarsi all'interno di uno spazio più ampio e arioso. Un'ulteriore soluzione può essere legata all'adozione di elementi di partizione trasparenti, come la parete in vetro illustrata nell'immagine sopra. Pur separando acusticamente i duversi ambienti una parete di vetro contribuisce a far filtrare la vista e la luce, ampliando in maniera consistente i confini del vostro soggiorno.

Se poi ci occorrerà ricorrere alla giusta dose di privacy potremo sempre fare ricorso ad appositi tendaggi, magari in tonalità accese a contrastare il cromatismo neutro dell'ambiente circostante.

4. ​Arredi piccoli

Allestimenti fieristici in stile  di Ruiz Velázquez
Ruiz Velázquez

UNLIMITED SPACE CERAMIC HOUSE

Ruiz Velázquez

Un ultimo consiglio sulle tipologie degli arredi. Parafrasando l'antico detto “Se Maometto non potrà andare alla montagna, allora sarà la montagna ad andare a Maometto” potremo dire “Se il soggiorno non potrà diventare più grande allora saranno gli arredi a diventare più piccoli”. I mobili sono spesso infatti dimensionati in maniera esuberante rispetto alle loro effettive utilità. Scegliere tipologie più contenute nelle dimensioni ci regalerà uno spazio circostante più fluido, senza nulla togliere rispetto all'effettiva funzionalità dei mobili stessi.

​5. Sfruttare ogni angolo

Passiamo dunque ai consigli legati alla disposizione degli arredi e al loro rapporto con lo spazio circostante.

Un primo consiglio che ci sentiamo di potervi dare è quello di sfruttare ogni angolo. Molto spesso le piccole dimensioni si accompagnano infatti anche a forme irregolari degli ambienti, che andranno quindi sapientemente interpretate allo scopo di ottenere i migliori risultati possibili.

Uno spazio ribassato, per esempio, come il sottoscala dell'appartamento parigino illustrato nella foto sopra (arredato dall'interior designer Cristina Velani), può essere sfruttato al meglio inserendovi elementi di seduta, come un divano, nei quali l'altezza del soffitto richiesta è ridotta.

6. ​I mobili come divisori

Specialmente in condizioni di open space potremo utilizzare tutti gli elementi d'arredo del soggiorno anche come elementi divisori e di partizione dello spazio, senza ricorrere all'interposizione di pareti aggiuntive in muratura o mobili. Sarà dunque fondamentale studiare la posizione del divano o delle poltrone, per esempio, allo scopo di rendere lo spazio all'intorno fluido e dinamico, separando diversi ambienti contigui ma in maniera graduale.

7. Selezioniamo gli elementi

Siamo giunti dunque all'ultimo consiglio, che però potrebbe essere considerato anche un consiglio iniziale. In presenza di un soggiorno di piccole dimensioni sarà infatti consigliabile pianificare attentamente all'inizio il programma di arredo e soprattutto definire al massimo gli elementi effettivamente indispensabili. Limitare il numero di arredi presenti nello spazio ci offrirà maggiori superfici libere e ci consentirà di associare tra loro i diversi elementi in maniera più efficace!

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!