6 facili trucchi per personalizzare una cucina low budget

Anna Francioni Anna Francioni
Google+
Loading admin actions …

Viviamo in un appartamento in affitto e vorremmo aggiungere un tocco di personalità all’anonima cucina in dotazione? Oppure, stiamo arredando la nostra prima casa e al momento non abbiamo le risorse per acquistare una cucina su misura o di design? Se per questi e altri diversi motivi siamo in cerca di un'idea per personalizzare una cucina low budget, ecco il Libro delle Idee che fa al caso nostro: una pratica mini guida con utili spunti per aiutarci a regalare carattere anche alla cucina più economica.

Lasciamoci ispirare dalle proposte dei nostri esperti e scopriamo quanto possa essere facile e divertente rinnovare una vecchia cucina. Perché a volte può bastare davvero poco per trasformare un ambiente caratterizzato da mobili di recupero o male assortiti in uno spazio originale e gradevole da vedere, oltre che naturalmente da vivere!

1. Puntiamo su una soluzione con isola

Se lo spazio lo permette, creiamo nella nostra cucina una piccola isola che, oltre ad offrirci un pratico piano di lavoro aggiuntivo e un comodo banco per la colazione e pranzi veloci, costituisce anche una soluzione di grande effetto. L’isola contribuisce ad aggiungere un tocco di importanza alla cucina, attirando subito l’attenzione degli ospiti e distogliendo così gli sguardi da eventuali mobili o elettrodomestici in cattivo stato o di poco valore.

Con un poco di manualità, ma soprattutto tanta creatività, potremmo addirittura costruirci noi stessi il nostro piano isola low budget, magari prendendo spunto da questa originale struttura su ruote – perfetta per cucine di piccole dimensioni – oppure lasciandoci ispirare dalle proposte di questo Libro delle Idee dedicato ai piani lavoro low budget.

2. Non temiamo l’effetto cucina a vista

E' giunto il momento di sfatare un falso mito: le cucine low budget  possono essere perfette anche per ambienti open space con zona cottura a vista!

Anche se la nostra cucina non è caratterizzata da arredi di design, basteranno infatti minimi dettagli ad effetto come una parete colorata, un grande banco isola come, piuttosto che un angolo verde o gli altri piccoli trucchi proposti in questo Libro delle Idee, per creare un angolo ricco di  personalità e piacevole da vedere.

3. Abbondiamo con ripiani e scaffali

Il segreto per rendere attraente una cucina? La sua funzionalità.

Spesso infatti l’elemento che più colpisce l’attenzione, quando si entra in una cucina, è la disponibilità di pratici scaffali, ampi ripiani e capienti mobili in cui poter riporre la dispensa e le stoviglie. Una cucina ben attrezzata, dà subito l’impressione di essere stata studiata e realizzata con attenzione, anche se l’arredo non è di design.

E se cerchiamo un’idea low budget, potremmo puntare su comodi scaffali a vista, come vediamo in questo esempio: economici e salvaspazio, permettono di realizzare un ambiente di grande impatto, senza spendere una fortuna.

4. Personalizziamo con la carta da parati

Se la nostra cucina ci sembra un po’ troppo anonima, potremmo facilmente regalarle personalità decorando una parete, o anche solamente una parte, con la carta da parati. A seconda dello stile che vorremo dare alla cucina potremo scegliere tra le diverse fantasie in commercio: dal raffinato motivo optical che vediamo in questo esempio - perfetto per creare continuità tra la zona cottura e le altre aree del living - a disegni più fantasiosi e colorati, ideali per dare vita ad un ambiente giovane e fresco.

5. Preferiamo il bianco

Con un budget limitato, il bianco costituisce sempre una buona soluzione, in cucina, ma non solo. Oltre a comunicare leggerezza ed eleganza, il total white (o quasi) è infatti perfetto per amalgamare gli stili e minimizzare le differenze.

Se per arredare la nostra cucina abbiamo per esempio recuperato vecchi mobili usati, basterà dipingerli di bianco per regalare freschezza e leggerezza a tutto l’insieme, come possiamo ammirare in questa originale cucina di ispirazione scandinava: una piccola e anonima madia trasformata in un suggestivo elemento d‘arredo in stile nordico, grazie a una semplice passata di vernice bianca!

6. Decoriamo con le piante aromatiche

Cerchiamo un’idea low budget per aggiungere un tocco di colore e di originalità alla nostra cucina? Creiamo un piccolo angolo per le erbe aromatiche: un mini giardino domestico ricco di sfumature e profumi, che contribuirà a regalare allegria all’ambiente, oltre che permetterci di avere sempre a portata di mano i nostri aromi preferiti.
A seconda dello spazio a disposizione potremmo scegliere lo stile più adatto per il nostro angolo aromatico: potremmo per esempio semplicemente disporre sul piano lavoro una piccola cassetta con tante piante in formato mignon. Oppure sospendere i vasi alla parete, come ci suggerisce in questa originale proposta l' Arch. GIULIA BRUTTO, che ha inserito il verde in una pratica parete attrezzata, insieme agli strumenti di uso più comune in cucina.

O ancora, potremmo creare noi stessi un suggestivo giardino aromatico verticale, utilizzando un vecchio pallet, come vediamo in questa proposta: una soluzione di grande effetto, ideale anche da fissare alle pareti.

Ora tocca a te! Lasciaci il tuo commento e condividi con la community di homify il tuo segreto per rendere unica una cucina low budget.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Richiedi tuo preventivo gratis

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!