Progettazione Casa Bifamiliare in Abruzzo

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Progettazione Casa Bifamiliare in Abruzzo

Sabrina Tassini – homify Sabrina Tassini – homify
Casa privata:  in stile  di Scaglione Workshop architettura e design, Mediterraneo
Loading admin actions …

Oggi approdiamo in Abruzzo, per scoprire da cima a fondo l'interessante progetto d'interni firmato dallo studio Scaglione Workshop Architettura e Design, all'insegna dei forti contrasti, del minimalismo e della cura dei dettagli.

La casa bifamiliare che vedremo tra poco è infatti giocata sull'alternanza tra colori neutri come il bianco e accesi come l'azzurro, tra geometrie nette e curve, tra moderno e antico, arricchita infine da visuali orientate e dalla quasi totale continuità tra interno ed esterno.

Approfondiamo meglio ciascuna caratteristica per scoprire l'abitazione a 360°.

1. Un edificio dalla forte personalità

È un appeal tutto contemporaneo a contraddistinguere l'intero edificio, di cui vediamo la facciata d'angolo e scorgiamo gli interni. La struttura, letteralmente accesa dal candido bianco che la avvolge si staglia con grande personalità disegnando un profilo minimalista, quasi ritagliato dalle aperture sull'esterno.

Le ampie vetrate garantiscono infatti il massimo dialogo tra dentro e fuori, nonché una dose importante di luce naturale agli spazi domestici. Il candore del bianco si scontra peraltro con una colorazione rossa a contrasto per un risultato pop decisamente scenografico che introduce il tema cromatico sviluppato nell'indoor.

2. Un accurato studio del contesto

Minuzioso si rivela lo studio del contesto urbano in cui sorge l'abitazione, visibile ad esempio osservando gli schizzi effettuati dall'architetto durante le analisi preliminari e la valutazione dei dettagli di progetto.

Le stesse bozze evidenziano come la casa sia pensata nei minimi particolari per rispondere prontamente agli stimoli territoriali preesistenti e adattarsi all'ambito con grande armonia e coerenza.

3. Il progetto

Sul fronte distributivo, l’abitazione bifamiliare è sviluppata ampiamente su quattro livelli, presentando uno studio al piano interrato e due appartamenti ai piani superiori che a loro volta prevedono alcuni doppi livelli intorno al vano scale centrale.

Per agevolare i passaggi tra interni e esterni, la progettazione include anche svariati percorsi e passerelle in griglia keller, soluzione pensata per attenuare visivamente il volume e lasciar passare quanta più luce possibile tra i piani.

4. L'area giorno

Cominciamo ora ad esplorare gli interni della casa partendo proprio dall'ampia zona giorno principale, sviluppata su una metratura generosa e ben organizzata. Protagonista indiscussa del soggiorno è la cucina, che spicca per la tonalità pervinca scelta sia a parete che sul mobilio, creando così un eclettico effetto scatola di colore.

Strategica appare inoltre la divisione dello spazio tramite elementi strutturali e sistemi realizzati ad hoc, tutti rigorosamente in bianco per alleggerirne l'impatto sull'ambiente.

5. Dettagli che fanno la differenza

In termini d'interior, il soggiorno vanta dettagli preziosi per la resa estetica complessiva, come i numerosi complementi d'arte e i pregiati accessori in stile etnico, ma anche il pianoforte a mezzacoda in primo piano e i tessili d'epoca a completare l'arredamento.

6. Geometrie attente

A caratterizzare il progetto è inoltre una particolare attenzione alle geometrie, che si palesa con l'alternanza di linee nette ed altre curve, per un risultato dinamico all'insegna della fluidità degli spazi.

Una condizione ben percepibile da questo punto di vista, ad esempio, da cui si intravede il piccolo soggiorno realizzato sul soppalco, definito da una balaustra con layout avvolgente.

7. A tutto colore

Grande filo conduttore del progetto d'interni, il colore è impiegato per valorizzare e accendere gli ambienti, declinato in modi differenti: talvolta tinteggiando le pareti, talvolta approdando su mobili e imbottiti dal sapore moderno e vivace.

Dal blu al carta da zucchero al verde, risulta preponderante l'uso dei colori freddi, ideali per ricordare atmosfere mediterranee garantendo una piacevole freschezza a tutta la casa. Non mancano nemmeno nuance più calde per bilanciare l'interior con la complicità del legno in essenza intensa a pavimento.

8. Passaggi artistici

In questa casa, anche le più semplici aree di passaggio da un ambiente all'altro diventano veri e propri spazi iconici, dal carattere a metà tra funzionale e artistico. A confermarlo è la vista sul ponte che dall'interno della casa conduce sul terrazzo: a vestirne le pareti è una luminosa tonalità di azzurro, perfetta in relazione al bianco della passerella e del serramento.

A rafforzare l'identità del passaggio è infine la presenza quasi impalpabile di teli al soffitto che rendono la metratura eterea e implementano la sensazione di ariosità.

Cosa ne pensate del progetto?
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l., Rurale

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa?
Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!