Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

Come sfruttare gli spazi non usati in giardino

Guido Musante Guido Musante
Loading admin actions …

Possedere un giardino è una condizione privilegiata, che in molti ricercano al momento della scelta della propria nuova casa. Un giardino è però anche una responsabilità importante: occorre ottimizzarne le funzionalità, mantenerlo in forma e sfruttarne ogni angolo al meglio. In quanti possiedono un giardino ma si limitano a utilizzarlo solo in parte, lasciandone magari ampie porzioni sottosfruttate o non utilizzate per nulla? Ecco allora che questo Idea Book vi viene in soccorso, indagando tutte le potenzialità possibili del giardino e offrendovi una gamma di suggerimenti sui modi in cui potreste utilizzarli al meglio!

1. ​Il terrazzo coperto

Giardini Segreti a Mantova: Terrazza in stile  di SDC-Milano
SDC-Milano

Giardini Segreti a Mantova

SDC-Milano

Quante volte abbiamo sognato di poterci rilassare nel nostro giardino come nel soggiorno di casa? La soluzione non è poi così difficile: sarà sufficiente attrezzare un'opportuna area coperta che sfrutti le caratteristiche del giardino, corredata da mobili da esterni scelti con gusto.

Per la struttura le soluzioni principali sono tre:

- realizzare un sistema di tende sospese

- realizzare una pergola coperta

- appoggiarsi a una struttura esistente, come un muro perimetrale o la stessa casa

La prima soluzione è certamente la più rapida da realizzare e anche la più economica. Sarà sufficiente poter predisporre tre punti di aggancio dei cavi da mantenere in tensione, sfruttando strutture esistenti o predisponendo tre pali appositi. Il materiale dovrà essere necessariamente idrorepellente: la plastica o tessuti appositamente trattati.

La soluzione della pergola coperta comporta uno specifico progetto ma può metterci a disposizione uno spazio dedicato estremamente invitante, capace di aumentare molto le qualità e la vivibilità del giardino. Le soluzioni più comuni per la pergola sono innanzitutto certamente il legno, ma anche il ferro, con rivestimento spesso in cannette di bambù oppure l'alluminio.

Esiste infine una soluzione intermedia tra le due precedenti, in assoluto forse la più facile da praticare: appoggiarsi a strutture esistenti. Le pareti di un muro perimetrale o anche della stessa casa possono infatti offrire un facile appoggio per una copertura leggera, da corredare magari con una apposita pavimentazione, semplicemente appoggiata sul suolo del giardino.

L'immagine sopra si riferisce proprio a quest'ultima tipologia di soluzione: si tratta di un giardini segreto a Mantova realizzato dallo studio SDC Milano.

2. ​Le decorazioni

Come noto il giardino all'italiana è il regno dell'arte topiaria: l'azione di tosatura e modellazione delle piante secondo disegni e decorazioni articolate e fantasiose. In realtà la pratica del giardinaggio si è piuttosto allentata nel nostro paese e oggi costituisce un must soprattutto in luoghi come la Gran Bretagna, dove è un autentico culto.

Per quanto impegnativa possa essere la decorazione vegetale può attribuire ai nostri giardini un sapore unico, ed è inoltre un'attività creativa che può trasformarsi in qualcosa di più di un semplice hobby!

3. ​Le piante

Un giardino non è solo uno spazio verde ma può essere visto come una tavolozza di colori, in costante divenire. Piantumare delle essenze vegetali capaci di irrorare di colore il nostro giardino è un po' come dipingere un quadro con elementi vivi, capaci di sorprenderci con le loro trasformazioni nel tempo e con effetti cromatici che non potevamo neanche sospettare. Occorrerà naturalmente tenere conto delle stagionalità delle piante, dei loro tempi di fioritura e della necessità di irrigazione ottimale.

4. Gli alberi

Non è indispensabile che in un giardino siano presenti molti alberi, ma la presenza di almeno un albero può essere considerata fondamentale. Un albero è un elemento iconico, di forte richiamo, capace di condensare lo spirito del giardino e di crescere nel tempo, costituendo un fondamentale elemento per la memoria. In generale un albero non richiede molta manutenzione, abbiate però l'accortezza di sceglierlo secondo almeno due parametri principali.

- piante stagionali (come la magnolia) oppure sempreverdi (come il pino o l'abete)

- piante a crescita lenta (come l'ulivo) oppure a crescita rapida (come l'acacia o la mimosa).

5. Gli insetti

Attenzione a non trascurare il piccolo mondo! Gli insetti non sono soltanto un noioso elemento di disturbo durante i pic-nic ma possono trasformarsi in preziosi alleati per il mantenimento del giardino in condizioni ideali. Le coccinelle per esempio possono combattere parassiti e pidocchi che si posano sulle piante, specie sulle leguminose e graminacee. Costruire un piccolo albergo per gli insetti potrà mantenere nel vostro giardino tutti quegli insetti utili, fornendo loro un rifugio sicuro per depositare le uova durante il periodo invernale.

Se desiderate approfondire il tema potrete sempre leggere l'Idea Book dal titolo Giardino e animali: accoppiata vincente

Come sempre occhio alla manutenzione

Un bed&breakfast a Venezia: Giardino in stile  di ESTERNIDAUTORE
ESTERNIDAUTORE

Un bed&breakfast a Venezia

ESTERNIDAUTORE

Ecco un consiglio che potrà apparire molto generico ma è sicuramente essenziale: occuparsi con continuità della manutenzione del giardino. Bastano infatti poche semplici attenzioni per mantenere il giardino in uno stato di conservazione ottimale e sempre desiderabile. L'erba andrà tagliata almeno una volta ogni due settimane selle stagioni calde mentre in autunno e in inverno si può anche lasciar passare un po' più di tempo. 

Una regolare rasatura del prato potrà favorire un buon infoltimento del manto erboso, ostacolando la crescita di eventuali erbacce. Dovendo inoltre tagliare ogni volta solo una ridotta quantità d'erba, la stessa potrà essere lasciata sul prato senza danneggiarne l'aspetto e migliorandone la salute: l'erba tagliata restituisce infatti importanti elementi nutritivi al terreno e questo permette un notevole risparmio di concime.

Attenzione anche ai vialetti! Manteniamoli sempre puliti da erbacce e infiltrazioni d'erba, come quello rappresentato nell'immagine sopra.

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!