Arredare casa: è ora di rinnovare

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

È ora di cambiare: vogliamo arredare casa con gusto!  Le idee sono tante, forse un po' disordinate, ma ci sono. Se vogliamo creare qualcosa di nuovo e quindi fare interventi importanti – di cui successivamente non ci pentiremo – sarà logico affidarsi ad un professionista del settore, un architetto o un interior design,  che ci possa guidare ed aiutare a sviluppare quello che abbiamo in mente. Arredare casa non è semplice, soprattutto gli spazi sono limitati. Riviste e magazine tentano di combinare vari mobili e arredi insieme, noi invece vogliamo proporre degli ambienti reali e non soltanto messi insieme per avere una serie di fotografie da catalogo. In questo libro delle idee vi porteremo in 3 abitazioni normali, pensate con gusto e che introducono delle soluzioni parecchio interessanti mai viste prima, sia dal punto di vista estetico, sia da quello funzionale. Ci vuole infatti intelligenza nell'organizzazione degli spazi, ma, come sappiamo e pensiamo sia giusto, anche l'occhio vuole la sua parte. Se con tutto questo riusciamo un raggiungere un interior design semplice anche nelle decorazioni, allora avremo perseguito la via giusta. Gli esempi che vi mostreremo hanno questa essenza: una essenzialità ricercata che in questo caso non rappresenta un ossimoro; appartamenti grandi quanto basta ed estremamente accoglienti.

Il restyling degli arredi

L'accoglienza è il compito chiave di questa deliziosa abitazione progettata dallo studio Ghostarchitects.​ Il risultato ottenuto è derivato dalla necessità di aumentare la luminosità dell'ambiente, che poi si è voluto arredare e decorare in vero British style! Milano come Londra quindi, in questo restyling che ha creato un piccolo e grazioso loft. L'intervento non ha toccato la distribuzione degli spazi, bensì i colori, le tinteggiature e il sistema d'illuminazione, oltre all'arredo. La cucina è il vero segno distintivo con quelle piastrelle diamantate, le mensole in legno ed il frigorifero stile anni Cinquanta. Poi c'è un tocco d'industrial design con il colore acciaio a vista, l'illuminazione simpatica da locale di tendenza e la dispensa in bella mostra.

​Semplice ed elegante. La televisione è a muro e nasconde tutti i cavi necessari. A lato, il mobile disegnato e realizzato su misura funge da portascarpe, specchio e appendiabiti. La madia, poi, da un tocco di rustico che a questo appartamento non guasta. Questa sala rappresenta anche l'ingresso del loft, un ambiente organizzato e curato nei dettagli. La scelta dei colori è stata attenta: tutto è bianco, legno e grigio scuro.

Il soppalco, come ben sappiamo, raddoppia quasi il nostro spazio a disposizione. In questo caso si è scelto di inserire una superficie in vetro che si alterna al legno utilizzato per la struttura.

Il poco spazio affina l'intelligenza

Unduo Laboratorio di Architettura e l'Arch. Andrea Zanero hanno lavorato a questo progetto di ristrutturazione a Torino. L'abitazione nasce dall'esigenza di sfruttare al meglio il sottotetto di questo edificio che presenta delle altezze minime. L'intervento ha modificato la disposizione degli ambienti, il disegno degli arredi, la scelta dei materiali e, per finire, la scelta delle cromie. La cucina progettata su misura rappresenta un vero elemento di novità: il materiale scelto è stato il Viroc che offre compattezza, solidità e un aspetto fuori dal comune.

L'altezza, limitata in certi punti, è stata sfruttata al massimo dove si poteva, mentre nei punti cruciali si è deciso di posizionare oggetti bassi, come nel caso del divano ad esempio: la posizione permette di non avere impedimenti o ostacoli nel sedersi. Nel suo insieme l'appartamento trasmette una modernità raffinata.

La casa riunisce stile, bellezza e praticità. Il bagno dal gusto mediterraneo è molto semplice, pur offrendo tutte le comodità del caso. I ripiani per organizzare asciugamani e accappatoi sono ricavati nella parete: una soluzione da prendere in considerazione se non si vuole avere un altro mobile in un ambiente già di per sé poco capiente. Così tutto è in ordine.

Nuove forme

appartamento BONECA_04: Case in stile in stile Moderno di Giannelli+1
Giannelli+1

appartamento BONECA_04

Giannelli+1

Decidiamo di cambiare? Allora lo studio Giannelli+1 può fornisci tutta l'ispirazione di cui abbiamo bisogno. Nella ristrutturazione di questo complesso colonico, i progettisti hanno tirato fuori il meglio delle loro idee creando un'incredibile rivoluzione di linee: come una struttura di natura organica, questi tubi si ramificano in maniera elegante, sorreggendo un piccolo soppalco per un comodo letto; una scala leggera ci permette di raggiungerlo.

appartamento BONECA_04: Case in stile in stile Moderno di Giannelli+1
Giannelli+1

appartamento BONECA_04

Giannelli+1

Le curve si vanno ad integrare perfettamente con il legno dipinto di bianco del soffitto. La plasticità di queste forme è superba, quasi fosse un design vivo, in grado di cambiare posizione in qualsiasi momento.

appartamento BONECA_04: Case in stile in stile Moderno di Giannelli+1
Giannelli+1

appartamento BONECA_04

Giannelli+1

Il bagno è poi particolarissimo: niente bianco, niente porcellana o superfici trattate. I materiali usati sono grezzi per un aspetto solido e concretezza. Il piano non è nemmeno curvo, l'acqua che fluisce al di sopra sembra cadere da un momento all'altro a terra, ma una leggera inclinazione la porta verso il tubo di scarico. Aria nuova in casa con queste soluzioni che hanno del sorprendente.

Bisogno di altre soluzioni per il bagno? Leggete questo libro delle idee.

Volete rinnovare casa? Lasciate un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!