Progettare la propria casa: loft design

Eugenio C. – homify Eugenio C. – homify
Google+
Loading admin actions …

La parola loft è sempre più al centro dell’attenzione nel mondo dell’architettura e dell’interior design. Forse utilizzata fin troppo spesso, esiste una definizione precisa per questo concetto, ma, come accade di frequente, il significato si presta a differenti interpretazioni. Un loft, in generale, dovrebbe essere un’abitazione ricavata da un unico ambiente, spesso uno spazio industriale o commerciale caduto in disuso. Tra le caratteristiche basilari possiamo elencare la quasi totale assenza di volumi architettonici come divisori, la presenza di grandi vetrate e quindi di una quantità di luce naturale impareggiabile, la maggiore altezza degli ambienti interni rispetto alle normali abitazioni.

Nonostante sembri un concetto nuovo e contemporaneo, le origini del loft risalgono alla prima metà del Novecento. New York al tempo era un centro nevralgico per l’arte a la cultura. Gli artisti di tutto il mondo arrivavano nella Grande Mela in cerca della propria occasione d’oro e la ricerca di un posto economico dove vivere era il primo passo. Visto che il loro lavoro richiedeva essenzialmente anche uno studio, o un posto al chiuso dall'ampia metratura, nacque qui l’idea di riutilizzare gli edifici industriali del secolo precedente che si adeguavano perfettamente a queste esigenze particolari.

Possiamo ricollegare la nascita dell'industrial design a questo luogo e questo contesto, in quando gli edifici presentavano ovviamente strutture in acciaio o ferro ossidato, mattoni a vista e superfici grezze non trattate tipiche dei magazzini, dei depositi o delle fabbriche lasciate vuote a Manhattan, per via dei crescenti costi che si dovevano affrontare in un’area così particolare. Gli artisti riuscirono a donare un tocco estroso e particolare a quegli ambienti, creando così inconsapevolmente l’idea di loft che, quindi, affonda le sue radici nel passato. Oggi, anche le nostre città stanno subendo gli stessi processi di riqualificazione: i magazzini e le fabbriche, non avendo più ragione di stabilirsi nel centro cittadino, hanno abbandonato strutture imponenti, impensabili da lasciare vuote. La trasformazione delle grandi metropoli è arrivata a toccare persino le periferie delle città che stanno vedendo la chiusura di stabilimenti e industrie, diventando così dei veri poli d’attrazione per molte persone. Chi? Qui sono cambiate molte cose rispetto al passato. I loft che un tempo erano poco curati e occupati principalmente da gruppi di studenti o artisti, oggi sono diventati degli spazi lussuosi ed eleganti, dal valore elevato e contesi tra i professionisti di diversi settori che vogliono avere grandi spazi per creare il loro studio. Gli elementi a vista dell’edificio originario si conservano, mentre i materiali si alternano tra acciaio, legno e calcestruzzo.

L'esterno

Il concetto principale che ruota intorno al  loft è la trasformazione, l'abbiamo detto: edifici dismessi trovano una nuova vita ospitando queste abitazioni che sono pratiche e soprattutto flessibili, date le loro dimensioni interne. In relazione, l'esterno subisce ben pochi cambiamenti, come in questo progetto dello Studio Greco, che ha visto la ristrutturazione di questo edificio. In queste costruzioni si tende ad esaltare il carattere delle strutture esistenti. In questo caso la leggerezza del legno e dell'acciaio si completata con la compattezza dei mattoni a vista ed il cemento armato. 

La ristrutturazione

Loft significa flessibilità spaziale e funzionale. Un sfida e un piacere per i progettisti che possono liberare la loro fantasia, avendo a disposizione ampi spazi per creare l'abitazione perfetta. Spesso le ristrutturazioni interne di spazi del genere portano alla realizzazione di ambienti unici, che si discostano molto dal classico alloggio tradizionale, anche a parità di grandezza.

La struttura in ristrutturazione in foto darà poi vita a ben quattro loft differenti: tutto il fascino di questi ambienti industriali in un progetto dell'architetto Roberto Murgia, di cui abbiamo vi abbiamo già parlato in questo libro delle idee.

Personalizzazione

Pensare ad un loft significa avere a che fare con una soluzione abitativa molto intrigante. Le differenze con un normale appartamento sono palesi: lo spazio è aperto ed unico, con spesso un grande soppalco a sfruttare l'altezza di questi ambienti. Il loft ha inoltre un'altra caratteristica che non va trascurata:  si adegua perfettamente alla personalità e allo stile di vita di chi lo abita. Lo spazio architettonico diventa così un tela bianca da riempire. 

Non esiste un più chiaro esempio di come gli elementi strutturali possano anch'essi essere arredo e decorazione, come questa scala a chiocciola in ferro battuto ad esempio.

Luce e fisicità dei materiali

Fondamentali sono gli spazi architettonici, ma anche la luce e i colori e la fisicità dei materiali che compongono e definiscono la casa. L'interior design fa anche la sua parte, con un approccio principalmente minimalista che segue la moda del momento e che tende a lasciare vuoti da riempire con l'abitare.

Il progetto in questione riguarda la ristrutturazione di una parte di una ex fabbrica in zona Navigli a Milano, un'area che è in continua trasformazione, data la presenza di numerosi edifici dismessi. Il loft, di ben 350m², è stato sviluppato su due livelli, andando a sfruttare l'altezza dello stabile (7 metri). La sala da pranzo è in questo caso il raccordo di tutta la casa, anche grazie alla creazione di un mezzanino che permette allo studio di sporgere direttamente nella zona giorno in foto.

Il loft per un vivere diverso

loft di Raffaella e Andrea: Case in stile in stile Moderno di cri-lla
cri-lla

loft di Raffaella e Andrea

cri-lla

È innegabile che il concetto di loft inviti anche a un vivere diverso rispetto ad altre formule. Date le sue caratteristiche, questa abitazione non è indicata alla vita di una famiglia numerosa: benché ci sia spazio in abbondanza, la mancanza di divisori rendere impossibile creare il proprio angolo riservato. Possiamo dirlo, il loft è un tipo di casa che va vissuto a 360°! Questa casa per chi è pensata allora? Come abbiamo già detto, per professionisti che necessitano di avere i loro spazi con il loro studio, ma anche per una coppia sarebbe perfetto: tutti gli ambienti sono raccolti in un unico spazio che diventa quasi intimo, nonostante le grandi dimensioni.

Questo ambiente era originariamente un vecchio magazzino, in un piano seminterrato di una palazzina a Roma, trasformato in seguito in due appartamenti senza luce ed opprimenti. Un lavoro eseguito da Crilla Architettura.

loft di Raffaella e Andrea: Case in stile in stile Moderno di cri-lla
cri-lla

loft di Raffaella e Andrea

cri-lla

I progettisti hanno ben pensato di sfruttare ogni spazio di questo seminterrato. La parte esteriore, chiaramente sotto il livello stradale, è stata pensata come un piccolo giardino esterno, direttamente collegato con l'interno della casa. La luce in un locale del genere è fondamentale, qui viene accolta attraverso dei grandi infissi scorrevoli tutto vetro.

La cucina

Il progetto di Paolo Frello & Partners, di cui abbiamo visto la sala da pranzo, continua introducendoci in un'altro ambiente particolare dei loft. La cucina di queste abitazioni, spesso, ricalca l'industrial design per raccordarsi al linguaggio di tutta la struttura. La lucentezza dell'acciaio diventa così una vera nota stilistica, mentre il resto dei ripiani e degli elettrodomestici si nascondono in un pragmatismo invidiabile. La porta scorrevole in vetro e ferro è però la vera protagonista, con le sue carrucole bianche a vista ed il suo disegno semplice.

Cucina in stile in stile Moderno di FELD Architecture
FELD Architecture

Appartement Luxembourg. Cuisine

FELD Architecture

Bianco, ma anche legno. Questo appartamento a Parigi, trasformato in loft, è un campione di stile: spazi aperti, appunto, dove alcuni elementi tradizionali e moderni si mescolano, creando un ambiente pulito ed emozionale. L'isola lunghissima offre più spazio per i piani di lavoro e, volendo, diventa un'estensione del tavolo da pranzo. L'illuminazione crea un tema particolare seguendo, con quella struttura, ogni linea del mobile sottostante. Una cucina contemporanea che s'inserisce benissimo in una stanza dagli stucchi pregiati.

Il bagno

Bagno in stile in stile Industriale di designyougo - architects and designers
designyougo – architects and designers

Loft Wedding // Badezimmer

designyougo - architects and designers

Il bagno ed il loft sono due cose che vanno totalmente d'accordo in quanto anche questo ambiente beneficia dei grandi spazi dell'abitazione. Non siamo di certo esagerati affermando che l'avere un bagno grande migliora la qualità della nostra vita in casa. La stanza è forse l'unica che si defila leggermente rispetto agli altri ambienti del loft, in quanto per ovvie necessità non è possibile rinunciare alla privacy di questo luogo. L'interior design qui si diverte con una vasca voluminosa che ci accoglie con comodi gradini e con un ampio specchio che, come se non bastasse, aumenta il senso di profondità in questa stanza.

Opposta è stata la scelta per il bagno di questo loft che, nonostante l'ampia dimensione, ha preferito una doccia dalla profondità notevole. Da notare il lucernario tipico di queste costruzioni, un punto di forza che illumina questo ambiente in maniera ottimale. Il resto si configura con un design minimal che non è eccessivo.

Un design più contenuto, ma non meno pulito ed elegante, per questo appartamento loft nel centro di Berlino. I colori sono tenui per un'atmosfera rilassante. Lo stile industrial non è accentuato, ma diventa raccordo ed espressione di tutta la casa. Una vasca classica, un'illuminazione particolare ed i radiatori vecchio stile in vista fanno il resto.

La camera da letto

Come abbiamo visto precedentemente, è il soppalco uno dei veri punti di forza di un loft, anche in relazione al costo. Il valore di uno spazio del genere spesso viene considerato secondo la superficie a disposizione, ma avendo un soffitto molto in alto, la possibilità di soppalcare si traduce in uno spazio extra da poter sfruttare. Se è presenta un tetto spiovente, una camera da letto sarà l'ideale. Lo stile di questo ambiente è senza alcun dubbio essenziale ed interessante, con quella testata del letto che richiama tutta la nostra attenzione. Anche qui il lucernario è il segno distintivo del loft.

Un'altra camera semplice presenta un letto basso che non è più un'esigenza, ma una scelta stilistica vera e propria. Il resto è tutto legno, vetro ed arredo bianco. Lo spazio esterno diventa accogliente con due sedute di design ed un piccolo tocco di natura. Poi luce, luce e luce.

Voglia di un arredamento tutto bianco? Leggete questo libro delle idee.

Amanti del loft? Spiegateci perché con un commento.
House 1: Camera da letto in stile In stile Country di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!