Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com

La formula magica per arredare il soggiorno

Claudio Limina Claudio Limina
Loading admin actions …

Il soggiorno è probabilmente l’ambiente più vissuto della casa, dove si accolgono gli ospiti, dove si guarda un film, dove ci si rilassa da soli o in compagnia.Solitamente al soggiorno viene dedicato l’ambiente centrale dell’abitazione, il più importante dal punto di vista locativo, e il più capiente. L’arredo del soggiorno delinea lo stile di un’abitazione e scegliere gli elementi giusti, sistemati nel migliore dei modi, è importante per avere una gradevole armonia nell'ambiente, che possa infondere ospitalità e comfort, oltre che gusto e design. L’arredo di un soggiorno dipende molto dal gusto personale e dall'impronta di stile della casa. Tuttavia, può essere utile farsi delle idee sulla scelta e la sistemazione dei complementi del salotto e sull'accostamento di stili e colori. Di seguito alcuni consigli utili per arredare con gusto il salotto di casa.

1. Non riempire troppo lo spazio

La regola generale per quanto riguarda l'home design è non appesantire l'ambiente, lasciando degli spazi liberi e facendo entrare molta luce. Non riempire troppo gli ambienti per evitare di creare un effetto disordinato, che renderebbe gli spazi domestici non solo scomodi, ma soprattutto poco ospitali. Meglio poi riempire la stanza con oggetti e arredi indispensabili; col tempo ci sarà modo di collezionare accessori e arricchire lo spazio con decorazioni e suppellettili di vario genere.

2. Scegliere con oculatezza la carta da parati

Salone: Soggiorno in stile  di officinaleonardo

La carta da parati,negli ultimi anni, sta tornando in auge, diventando un must dell’interior design. Le pareti si vestono non solo della classica tappezzeria, ma di tessuti, inserti, dipinti, stampe. Ci sono però alcuni accorgimenti da prendere per evitare di dare vita ad ambiente tetri e incombenti. Per esempio stanze alte, consentono la scelta di carte con motivi orizzontali; opzione sconsigliata invece per le stanze basse che risulterebbero ancora più basse. In queste ultime, si possono invece scegliere carte da parati con motivi o righe verticali od obliqui. Se invece la camera è piccola si può scegliere per la tappezzarla una carta chiara dai piccoli disegni.

3. Uniformare lo stile

Soggiorno in stile  di DELSO ARQUITECTOS
DELSO ARQUITECTOS

10 Casa Raúl- Salón . Eliminar esta foto

DELSO ARQUITECTOS

E' importante determinare quale stile sia in grado di valorizzare gli spazi del proprio salotto. Bisogna orientarsi basandosi sulle dimensioni della stanza in modo da ottenere un risultato gradevole ed elegante. Il mercato offre proposte di arredamento per tutti i gusti, l'importante è saper ricercare quello giusto documentandosi e magari facendosi consigliare da un professionista che sappia indicare la soluzione di arredamento migliore. La cosa più importante è decidere qual è il mood che si vuole dare, e una volta presa questa decisione, seguire questo stile scegliendo i mobili e i complementi giusti.

4. Adattare con criterio gli elementi d'arredo

Per scegliere la quantità e il tipo di arredi da sistemare nel salotto bisogna considerare il numero delle persone che vivono in casa. Di solito l'arredamento del salotto si compone di un'area relax, con divani e poltrone, e una parete attrezzata o cassettiere e tavolini dove riporre libri e altri oggetti di arredo. In ogni caso bisogna decidere con criterio cosa e come sistemare nell'ambiente in modo da non creare disordine e caos. Si possono introdurre anche accessori di vario genere ma che siano oltre che decorativi anche funzionali, senza creare ingombri.

5. Non sottovalutare l'esposizione

E' importante valutare e tenere in considerazione l'esposizione del salotto. Se non si tiene conto di questo fattore, infatti, possono verificarsi inconvenienti come caldo e freddo eccessivi in determinate ore del giorno, buona illuminazione ed aerazione nei locali in cui si soggiorna poco e, viceversa. L'esposizione a sud è quella ideale non solo per il soggiorno ma per tutti quei locali molto vissuti, come la cucina. L'esposizione a ovest va bene per il soggiorno soltanto nelle località a clima temperato, infatti il sole penetra nelle stanze e consente di illuminarle in maniera naturale fino al tramonto, senza surriscaldarle. Se non si può decidere e intervenire sulla collocazione della stanza bisogna almeno dotare l'ambiente di finestre ampie e centrali che possano garantire una corretta illuminazione e areazione dell'ambiente.

Cosa ne pensate a riguardo? Lasciate un commento!
House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!