Catullo: Ingresso & Corridoio in stile  di giovanni francesco frascino architetto

Progettazione Architettonica a Napoli

Maria Chiara Pugliese – homify Maria Chiara Pugliese – homify
Google+

Richiedi preventivo

Il numero non è valido. Controllare per favore il codice del paese, il prefisso e il numero telefonico.
Facendo clic su 'Invia' confermo di aver letto Privacy e accetto che le mie informazioni siano elaborate per rispondere alle mie richieste.
Nota: puoi revocare il tuo consenso inviando un'email a privacy@homify.com
Loading admin actions …

L’architettura e il fare architettura spesso vedono una commistione fra la continuità con la tradizione e la ricerca della modernità. La conoscenza approfondita del mestiere e la continua ricerca di una sintesi fra questi due poli è la chiave che consente di fare della buona architettura.

Per Giovanni Francesco Frascino Architetto la progettazione è dunque basata su principi di logica e di etica, nella continua ricerca dell’essenziale.  Prediligendo forme e volumetrie semplici, le creazioni dell’Architetto sono dirette verso un insieme di bellezza, sobrietà e tradizione, avendo sempre la massima cura di rispettare la natura e il contesto in cui il nuovo oggetto architettonico andrà ad inserirsi.

Scopriremo dunque in questo libro delle idee alcune delle suggestioni che i suoi progetti sono in grado di trasmettere alla luce di un lavoro di ricerca e didattica, portato avanti anche fra le mura dell’Università Federico II a Napoli, e che ha portato anche alla pubblicazione su alcune delle più rinomate riviste del settore, come Domus.

L'essenziale nelle forme e nei colori

La ricerca della sobrietà e della semplicità contraddistinguono il lavoro dell'Architetto, portandolo a prediligere forme pure, colori e materiali semplici. Il Progetto Catullo, che scopriremo in questo libro delle idee, ne è un esempio lampante.

Le forme essenziali del mobilio scandiscono la sala da pranzo, sottolineando un'orizzontalità che amplifica lo spazio e lo fa apparire dilatato. I ripiani, così come le sedute del tavolo da pranzo, rispondono ad una logica di semplicità geometrica, richiamando alle figure primordiali del quadrato e del rettangolo. Linee dritte e angoli retti sui toni del bianco caratterizzano lo spazio, in contrasto solo con alcuni elementi attentamente selezionati. Il pavimento ad esempio, lucido e nero, riflette la luce creando giochi di riflessi. Non mancano elementi più nascosti ma altrettanto importati a dimostrare l'attenta ricerca messa in atto dall'Architetto, come il battiscopa nero, che sottolinea ulteriormente l'orizzontalità dello spazio.

Il mobilio dell'appartamento è stato attentamente studiato per rispondere alle esigenze pratiche della committenza, senza tralasciare però la cifra stilistica del progetto.

I toni scuri e la semplicità materica caratterizzano anche l'ambiente del bagno, dove l'unica nota di colore la offre il ripiano della doccia in legno, che riscalda lo spazio. Anche in questo spazio i sanitari rispondono alla logica della semplicità geometrica, con le loro forme squadrate a sottolineare una severa ma affascinante modernità.

Tinte scure vengono posizionate con cognizione, generando volumetrie al negativo con un gioco di pieni e di vuoti che movimenta lo spazio, rendendolo dinamico ma al contempo lasciandolo puro ed essenziale.

La semplicità nello stile della dimora prosegue anche sul terrazzo esterno. In questo modo il panorama viene ulteriormente valorizzato: uscendo dagli eleganti toni del bianco e del nero della dimora, si viene colpiti dal blu dell'orizzonte.

Torna anche il legno sull'ampia terrazza dell'appartamento, dove le sedute bianche e la ringhiera rettilinea scandiscono lo spazio e rispondono ad esigenze pratiche.

House 1: Camera da letto in stile  di Opera s.r.l.

Hai bisogno di aiuto con il progetto della tua casa? Contattaci!

Trova l’ispirazione giusta per la tua casa!